giovedì 13 luglio 2017

le grate alle finestre

Quando vedo le grate alle finestre al quarto piano, mi passa tutta la fantasia di tornare in Italia. D'altra parte noi possiamo permetterci di lasciare le porte aperte perché chi entrerebbe a rubare sapendo di potersi beccare una pallottola o fare chissà quanti anni di prigione?
Il paese perfetto non esiste, certo si vive meglio con le porte aperte che con le grate alle finestre.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Il paese perfetto non esiste..
Non è bello avere le grate alle finestre, ma d'altronde non è neanche bello poter girare armati.
C'è sempre il rovescio della medaglia.
simona

Daniela M ha detto...

Non so perchè ma a me quel lato deli Usa non mi piace affatto!

Marina ha detto...

Marina
Chissa perche quando sono nella mia casa in Florida mi dimentico sempre di
chiudere le porte a chiave anche di notte, quando sono a casa mia nel nord-est italiano, controllo
sempre che tutte le porte esterne siano chiuse e quando vado a dormire chiudo a chiave
il corridoio della zona notte poi chiudo a chiave la mia camera da letto ed infine inserisco
all'allarme per il resto della casa facendo bene attenzione di avere vicino a me il
telecomando per allertare i carabinieri.
Non sara perche nel condomino floridiano, costruito nel 1972, non sono mai avvenuti
crimini di alcun tipo, mentre le case dei miei vicini in Italia sono state tutte visitate e
messe a soqquadro dai ladri?

La perfezione stanca ha detto...

Oh, ma non è che state molto bene. Io vivo a Napoli, nel pieno del centro storico. Ok, si, la porta d'ingresso la chiudo quando esco, ma tutte le finestre e i balconi sono aperti, sempre, di giorno quando non c'è nessuno e di notte, quando sono in casa. Non ho grate alle finestre, se non a quella del terrazzo, che praticamente è in comune con i vicini. Ora, la storia delle grate a volte è utile e giustificata a volte è fissazione. Un pochino come le armi in America. In gran parte è fissazione. E specifico che la porta, se sono in casa, è chiusa solo con lo scatto.

Anonimo ha detto...

Io a Napoli ho paura solo a respirare....lasciamo perdere.