martedì 4 giugno 2013

egoismo e generosita’

Alla fine dell’ultima riunione prima delle vacanze, una collega ha lanciato un interrogativo scottante: chissa’ chi sara’ incinta alla fine dell’estate?
In effetti, ogni anno, dopo l’estate c’e’ qualche maestra che annuncia di essere incinta e sembra che sia solo una questione di tempo, nessuno si chiede se succedera’, ma semplicemente quando.
Proprio oggi, pero’, una mia amica mi ha fatto un altro tipo di annuncio.
- Finalmente abbiamo deciso, non vogliamo avere figli.
Mi piace quest’idea di annunciarlo perche’ in un modo o nell’altro e’ una decisione fondamentale nella vita, e’ giusto renderne partecipi quelli che sono piu’ vicini, se se ne sente il bisogno. Mi ha colpito il motivo.
Lei dice di essere troppo egoista per dedicarsi completamente a un figlio, ma io questo, conoscendola un po’, non lo credo assolutamente. Mi sembra piu’ una di quelle idee che la societa’ ti mette in testa.
Al limite, a me pare sia da egoisti averli i figli. E’ una convinzione piuttosto profonda che ho maturato a causa della mia esperienza personale, anche se, certo e’ tutto un po’ un paradosso perche’ in fondo non esiste atto di egoismo che produca piu’ generosita’ al mondo.
Forse la chiave del successo in questa impresa e’ essere generosi con se stessi e permettersi il lusso di ascoltarsi molto bene prima fare esattamente quello che ci si sente di fare.

3 commenti:

Zion ha detto...

Amen! Mai stata più concorde.

Mario Rossi ha detto...

Argomento scottante :)

Ci sono donne che ucciderebbero per poter avere figli, altre che alla "prima botta" rimangono incinte, come si suol dire, chi ha i capelli ricci li vuole lisci e chi li ha lisci li vuole ricci :)

Per come la vedo, avere un figlio è una grossa responsabilità e ti cambia completamente lo stile di vita.
Non tutti lo capiscono e anche se lo fanno, se ne fregano.
Io non ho nemmeno un cane perchè non sarei in grado di accudirlo, figuriamoci un figlio :D

Per ampliare il discorso alla salute del pianeta, questa scelta la dovrebbero fare cinesi, indiani e africani dato che sono più di un MILIARDO ciascuno! Praticamente la metà della popolazione mondiale ( a carico dell'altra metà)! Se continuano a questo ritmo fra un pò ci sarà il collasso del pianeta!

Luciano ha detto...

Credo che i figli li debba fare solo chi sente di volerli veramente. Non so chi si è inventato la storia che tutti dovrebbero averne, ma la trovo davvero sbagliata. Purtroppo molti genitori spingono i loro figli a formare famiglia anche quando non è la vocazione dei ragazzi stessi, solo per il gusto di diventare nonni. E tanti fanno figli "per dovere".
E adesso ci si mettono anche i tg a far passare il calo demografico, che è un bene assoluto, come un problema. Credo che tutti, non solo cinesi e indiani, debbano porsi il problema di cercare di fare pochi figli e di ridurre sensibilmente la presenza umana sulla Terra. Io, personalmente, ho scelto di avere una figlia sola e non vado a dire personalmente agli altri come regolarsi (anche se gli annunci come quello della tua amica mi esaltano come un gol allo stadio). Vorrei però che non lo facessero nemmeno gli altri, genitori, scienziati e giornalisti. L'occidente oggi va nella direzione giusta e man mano che un paese diventa più ricco segue questo esempio. Non è proprio il caso di contrastarlo.