martedì 5 marzo 2013

piccoli malintesi linguistici o culturali

A scuola c’e’ una acquario con dentro una medusa.

Joe la vede e giustamente fa: ‘jellyfish!’.

Mi ferma una collega e mi chiede: ‘Esiste una parola per dire ‘jellyfish’ in italiano?’

Lo so che non te l’aspettavi, ma c’e’ una parola per quasi tutto anche in italiano.

-------------------------------------------------

Sono a casa di un’amica italiana e il piccolo Joe continua a fare una cosa che non va bene.

Dopo un po’ chiedo alla mia amica di dirglielo anche lei che magari le avrebbe dato un po’ piu’ di retta essendo la padrona di casa.

- Joe, questo non si fa: mio marito ha detto che non va bene. E stai attento perche’ la prossima volta lo chiamo e ti manda a casa, capito?

Bene, insegnamoli subito chi comanda a questi maschiacci.

--------------------------------------------------

In uno dei miei momenti di massimo splendore.

- You go around like if you had slices of ham on your eyes.

- ?

- What? Why? You don't say that in English? Really?

3 commenti:

Baol ha detto...

Quella della medusa è fantastica, certo, credo sia più semplice capire perché si chiami "pesce-gelatina", anche se non è un pesce che capire perché, da noi, si chiami come un mostro mitologico con i capelli di serpente che tramutava, con lo sguardo, gli uomini in pietra :D

fabio r. ha detto...

medusa è una parola molto più nobile di pesce gelatina, diglielo!!! :-)
avere il prosciutto sugli occhi in inglese non c'è, si usa to have the head in the sand, o addirittura (molto volgare e non così poetico/culinario): have your head up your ass...
in Tedesco invece si dice Pomodori sugli occhi (Tomaten auf den Augen), buffo no?

bisblog ha detto...

Sei un mito!
Ebbene si anche l'italiano possiede delle parole "fatteapposta" per le cose.. strabiliante!