sabato 7 maggio 2011

la festa di tutte le mamme

Non mi sono mai soffermata a riflettere sulla festa della mamma. Facevo un regalino alla mia, ma a dire il vero non mi e’ mai sembrata una cosa importante. Quest’anno invece, lo ammetto, sono un po’ emozionata e si’, ci ho pensato. Sapete cosa ho pensato? Che in fondo, cosi’ com’e’, non e’ giusta questa festa. Da’ un’idea fuorviante della maternita’ almeno per me. Implica in qualche modo che la mamma sia una sola ad esempio, quando ho imparato che non e’ necessariamente cosi’, non per tutti. L’amore si moltiplica non si divide e tu puoi benissimo avere una mamma che ti lascia nelle mani di un’altra proprio per il troppo amore. Per me madre e’ chi si sente madre. Chi vuole esserlo davvero e’ gia’ madre. A volte si aspetta un bambino ben prima che cresca la pancia e non e’ certo un’attesa meno intensa o meno bella, e’ solo diversa. E poi ci sono tutte quelle mamme che per qualche scherzo della vita non lo sono mai diventate. Mi vengono in mente certe maestre, certe infermiere, certe suore. Mamma e’ chi dedica la propria vita alla crescita di un altro. Ho voglia di ringraziare soprattutto loro oggi augurandomi che passino una festa della mamma felice, come meritano.

7 commenti:

Zion ha detto...

che parole intense, e condivisibili. :)
Non ci avevo mai pensato, mi sembra un pensiero prezioso.

Mrs. Owens ha detto...

Anch'io non ci avevo mai pensato, quante mamme ci sono state vicine silenziosamente, auguri a tutte loro.

tizi ha detto...

Auguri anche a te mamma blogger !!!

dancin' fool ha detto...

condivido :)

tanti auguri!

Anonimo ha detto...

sono le parole dettate dal cuore come le tue,a far sentire chi e'vicino a noi da una vita,di essere veramente uniche.abbiamo intorno a noi tanto amore,ma in assoluto il piu'prezioso e',quello della mamma.tanti cari auguri dolccissima mammina!

Elisen ha detto...

lacrimuccia...auguri!

Valeria ha detto...

Lacrima anche io