venerdì 11 marzo 2011

chi ti ruba i sogni

Da quando e’ nato Slipino, non sogno piu’. Immagino sia una diretta conseguenza della cattiva qualita’ del sonno che riesco a strappare qua e la’ fra i mille impegni della giornata. In compenso pero’, sia io che Mr. Johnson siamo afflitti di tanto in tanto da incubi atroci. Incubi che solo da bambini erano cosi’ terrificanti. Incubi che poi racconti sconvolto e ti infastidisci perche’ scopri che fanno quasi sempre ridere. Bambine zombi, dinosauri assetati di sangue in giardino, il monaco albino del codice Da Vinci travestito da grasso tecnico dell’aria condizionata e tu che metti in salvo I bracchetti e ti dimentichi completamente del pupo mentre la controparte, che non ero io in quel caso, chiama la polizia in tutta calma con un bell’asciugamano in testa. E via dicendo.
Insomma, l’attivita’ onirica del genitore e’ un bel casino, ho scoperto. La mia dentista mi ha raccontato che ancora spia le sue figlie mentre dormono per vedere se respirano: hanno vent’anni.
In tutto questo ripensavo ai sogni che facevo quando ero incinta. Erano sogni diversi da prima, vividi, sapori, odori, per lo piu’ sogni piacevoli, che mi rassicuravano. E poi il sesto senso delle donne incinte. Ho sognato praticamente fino all’ultimo giorno che avrei avuto una bambina, ho sognato perfino il suo nome, era cosi’ vero e, lo ammetto, fino alla fine ho avuto il dubbio che i dottori si fossero sbagliati. E’ che tutte le mie amiche mi raccontavano storie magiche di sensazioni, di premonizioni…e io niente, anzi tutto sbagliato, non ci potevo credere, con tutta quella letteratura che esiste sul sesto senso delle future madri.
Una volta ho sognato che mio figlio (in quel caso era un maschio in effetti) era grande, doveva iscriversi all’universita’, un momento cruciale della vita, e non sapeva che facolta’ scegliere. Gli dicevo Pensa a quello che ti piace, cosa ti interessa veramente? E lui mi dava una risposta sulla quale ancora mi interrogo.
- Mamma, e’ difficile. A me piace solo la cinematografia sudcoreana.
E li’ mi svegliavo. Dice che ci si sveglia sempre quando il sogno diventa troppo difficile da gestire.
L’altro giorno pero’ mi sono ricordata di un altro sogno. Era un sogno meraviglioso, di felicita’ pura. Capito’ giusto un paio di giorni prima della nascita. Non succedeva molto in questo sogno, c’ero solo io che guardavo un bambino con una tutina rossa. Lo raccontai subito a mia sorella perche’ quel bambino assomigliava moltissimo a lei da piccina. Per qualche strano motivo avevamo sempre immaginato un bimbo fatto un po’ come Mr. Johnson da piccolo e questo qui era completamente diverso.
Ecco, l’altra mattina ho avuto come un déjà vu. Baby J si era appena svegliato e sorrideva come fa sempre quando non e’ troppo affamato. E sorrideva e sorrideva e io guardandolo quasi avevo le lacrime agli occhi, era gioia pura nella sua tutina rossa. Se lo avessi visto per la prima volta, avrei detto senza ombra di dubbio che assomigliava moltissimo a mia sorella da piccola.
Non so come sia possibile, ma credo proprio che il mio piccolo Slipino  fosse venuto a farmi un saluto quella volta in quel breve sogno felice. 

12 commenti:

Zion ha detto...

wow :-)

nonsisamai ha detto...

si, soprattutto perche' ho scritto l'intero post con lui che mi dormiva in braccio. credo di avere una paralisi ora, ma ero troppo in crisi di astinenza da blog dopo 4 giorni... :)

A. ha detto...

I sogni... capiti a fagiolo perchè questa notte ho sognato per la prima volta il mio piccolo, appena nato.
Era una piccola, nel sogno. Vestita di giallo, rannicchiata nel suo ovetto. Mio suocero le puliva gli occhi con una spazzola dei piatti (!!!) e non sapevo come digli di smettere! Non volevo che la toccasse nessuno! Ho sognato anche che era nata un mese in anticipo e che non avevo provato la sensazione del pancione. Forse perchè non ce l'ho ancora e non ho la minima idea di quello che si prova.

Speriamo che venga a trovare anche me in sogno! Sono curiosa, pazzamente curiosa di conoscerlo.

cowdog ha detto...

anch'io, ora come allora, faccio sogni vividissimi e fantasiosi. dopo la nascita del tappo, sia io che la controparte sognavamo spesso che cadeva dal nostro letto (la mattina lo mettevamo nel lettone con noi per un'oretta) e allora ci svegliavamo agitati cercandolo, per poi tranquillizzarci vedendolo dormire beato. io tuttora (a due anni) lo controllo prima di andare a letto, e credo continuero' a farlo quando avra' vent'anni :)
per quanto riguarda il sesto senso, anch'io feci un sogno simile due giorni prima della nascita del tappo: lo sognai come non avevo mai fatto, lo vedevo, lo riconoscevo e assomigliava al padre. quando l'ho visto per la prima volta ho detto "e' lui, e' uguale al bimbo del sogno".

SELENA ha detto...

il sesto senso l'ho avuto con la rpva di gravidanza, sicurissima che sarebbe stato maschio. mentre che nei sogni era una femmina, ma mi han sempre detto che i sogni sono il contrario della realtá (in questi casi) e cosí é stato!
durante la gravidanza non ricordo i miei sogni, ma ora ne faccio molti, e siccome mi sveglio spesso li ricordo perfettamente. son cosí intensi che mi sembra di essere risucchiata dalla realtá quando mi sveglio. comunque io ho sempre avuto sogni molto intensi e li riuscivo anche a pilotare, stupendo!
una cosa la ricordo, in gravidanza mi sognavo con il pancione, sempre, ed ora non smetto di sognare me con un figlio. mai, neanche nei sogni, riesco ad essere la me stessa di prima.

makdaralo ha detto...

Si', e' sicuramente che dormi poco e/o male a non farti sognare al momento.
E' successo anche a me.
E' solo un annetto che ho ripreso a sognare, da quando l'ultimo figlio piccolo ha compiuto un anno o giu' di li', che ha cominciato pure lui a non svegliarsi troppo la notte.

Che bello sognare di nuovo! Anche se ogni tanto capitano incubi. Vuoi mettere la fantasia dei sogni belli, oppure anche solo strambi?
:)

e.l.e.n.a. ha detto...

slipin ki duk?
:)

giulia ha detto...

:)))))

70millimetri ha detto...

Ma io voglio raccontato il sogno coi dinosauri!!!
Dai dai dai!

miss suisse ha detto...

io da incinta facevo un sacco di incubi.o sogni ehm....hot! ora come te sogno pochissimo...bellissimo post!

miss suisse ha detto...

in gravidanza facevo un sacco di incubi e sogni...ehm...molto.hot! poi che avevo bimbe femmine. ora, come te, sogno pochissimo. sarà che dormo troppo poco. bellissimo post comunque

miss suisse ha detto...

io da incinta facevo un sacco di incubi.o sogni ehm....hot! ora come te sogno pochissimo...bellissimo post!