lunedì 17 gennaio 2011

ma sogno o...

Poche ore prima avevo accompagnato all'aeroporto anche l'ultimo pezzo di famiglia rimasto a tenerci compagnia dopo il lieto evento e a casa c'era uno strano silenzio,a dire il vero una certa tristezza almeno da parte mia. Fa impressione la cosiddetta calma dopo la tempesta (o piu' che altro la festa...).
A un certo punto qualcuno suona alla porta. E' tardi e non aspettiamo nessuno, per di piu' siamo molto occupati: fare il bagnetto a un pupo di un mese non e' mica una passeggiata. Tanto e' vero che penso che non apriro' nemmeno la porta, di sicuro sara' qualche rompiscatole, qualcuno che ha sbagliato magari, capita. Poi pero' ci ricordiamo che forse doveva passare un amico cosi' vado a dare un'occhiata. Non dimentichero' mai quello che ho visto dalla porta a vetri. Il nostro migliore amico dall'Italia. Che cosa accidenti ci fa a Dallas?! Rimango impietrita. All'inizio pensando si tratti di qualche altro scombussolamento ormonale o solo della mia immaginazione, decido di non aprire. E' impossibile sia proprio lui. Noo.
E invece dopo un attimo lunghissimo metto da parte la logica e apro. Non riesco a contenere la gioia. Che sorpresa! E lui?
Tranquillo, quasi annoiato. Ha deciso il giorno prima di farsi un giro. Come se passasse di qua per caso, come quando ci citofonava dopo cena per andare a farci una birra a Bresso tipo. Da quando ci siamo trasferiti qui, tutti i nostri amici hanno affermato fra il serio e il faceto che prima o poi sarebbero venuti a farci una sorpresa, ma lo sapevamo tutti: solo una persona avrebbe potuto avere il fegato per farlo davvero. E lo ha fatto finalmente, e non si rende nemmeno conto di cosa ci sia di tanto speciale in un gesto del genere. O forse fa finta e come sempre se la ride sotto i baffi. Anche per questo gli vogliamo cosi' bene.

11 commenti:

Marica ha detto...

ma che meraviglia :-)

nonsisamai ha detto...

hai visto? il sogno di tutti gli expat :)

alinipe ha detto...

:-D
Che belli gli amici che "si fanno un giro!"
E si' e' proprio una gran fortuna averne anche solo uno cosi'!

Alice felice

palbi ha detto...

^^

Francesca ha detto...

Che bello! A me l'avevano fatto l'anno scorso mio fratello e la sua ragazza facendosi trovare in un ristorante a LA dove pensavo di festeggiare il mio compleanno con mio marito...e` un emozione incredibile!

MarKino ha detto...

concordo con Alicefelice!

cowdog ha detto...

io sto ancora aspettadno la mia di sorpresa!

Nat ha detto...

Bellissimo! (ora capisco fb.. in ritardo come al solito!)

Una mia amica italiana che abita a 6 ore di distanza da qui, una volta mi ha fatto una sorpresa simile. Mi ha telefonato, come fa spesso, e chiacchieravamo tranquille quando ad un certo punto le dico "Aspetta un attimo, mi suonano alla porta" ed era lei. :))

Quanto mi piacerebbe che anche qualcuno dall'Italia mi facesse una sorpresa simile!!

Sick Girl ha detto...

ma che meraviglia! un mito.
io sto a 150 km dalla mia città natale e nessuno mi ha mai fato una sorpresa del genere :-)

Zion ha detto...

Amico vero con la "a" maiuscolissima!!!!!

Michela ha detto...

a conferma che chi trova un amico trova un tesoro :)