mercoledì 19 gennaio 2011

cieli lontani

In questi giorni la vita e' terribilmente frenetica, anche troppo per i miei gusti. E troppe brutte notizie anche. Una cosa a cui per la prima volta sto pensando spesso e' il perche' sono qui. Voglio dire io qui, Slipino qui, e tanti altri cosi' fondamentali per noi, per la nostra felicita' dall'altra parte del mondo. Che non c'e' neppure uno stupido volo diretto per arrivare in questa citta'. Continuo a non mettere in dubbio la mia scelta, anche perche' poi figuriamoci, con la situazione italiana non c'e' nemmeno da pensarci.
Ma accidenti.

Quando non mi ricordo bene perche' sono qui, guardo il cielo. Un motivo almeno lo trovo quasi sempre.

12 commenti:

Valeria ha detto...

Sono appena tornata dall'Italia e anche io me li sono chiesto,...quì baby E in arrivo, e lì tre sorelle che adoro e una famiglia super affettuosa che mi manca da morire, per non parlare degli amici, di Roma, dei bomboloni con la crema e le ciambelline al vino...ma poi guardo mio marito e tutto passa.
V

SELENA ha detto...

anch'io me lo chiedo spesso, soprattutto ora con un bimbo, senza poter condividere niente della sua vita con la mia famiglia, che non lo vede crescere, e i miei genitori che non lo vedono da quando aveva 3 settimane, ed ora ha quasi 8 mesi. é difficile, soprattutto quando hai bisogno di una mano, o solo di una persona che ti stia vicino, quando il pupo piange disperato e non sai piú che fare...non mi ci son ancora abituata, purtroppo, e mi pesa davvero. ma tornare? no...

Elisen ha detto...

ma come ti capisco...e non si smette mai di chiedercelo questo perche'?
ti penso..

palbi ha detto...

no, no abbandoniamo subito questi pensieri cupi e giriamogli la frittata come e' giusto
Anziche' chiederti perche' tu sei qui tu, domandati un po' perche' LORO stanno li! E' chiaramente colpa loro! Dico che gli costerebbe abbandonare baracca e burattini e venire qui con noi ?
E che cazzo !
:)

nonsisamai ha detto...

Valeria:gia',sono solo momenti...
Selena:perche' poi se si e' andati via un motivo ci sara' stato.
Elisen:non saprei,io sto cominciando ora...
Palbi:appunto!;)

A. ha detto...

Vero vero vero vero vero vero!!! Colori sfumature nuvole soli e lune meravigliosi....

Benedetta ha detto...

E' quello che spaventa me! Non so se sarò in grado di stare lontano da tutti quando avrò una famiglia...

cowdog ha detto...

pare capiti davvero a tutti, dopo la nascita del pupo. e io ora che aspetto il secondo e tra un po' non potro' piu' volare mi dico: ma ne vale la pena? poi ripenso a quello che ho lasciato e a come e' peggiorato e... si', ne vale la pena.

Anonimo ha detto...

Mah, forse perche' ho lasciato un lavoro di cui avevo piene le p...e, forse perche' in fondo qui' sto bene, forse perche' quando leggo i giornali italiani online mi viene lo sconforto, forse perche' mi piace tanto il lavoro che faccio ora, forse perche' adoro mia figlia e mio marito, e si mi mancano tanto i miei ma dopo una settimana di convivenza forzata durante le vacanze in Italia non vedo l'ora di tornare a casa mia, mi mancano i miei spazi, mi manca il poter fare tutto con una telefonata o con un'email, mi manca il paese dove non e' sempre maledettamente difficile ottenere qualunque cosa anche se e' un tuo diritto. Forse in fondo mi sono americanizzata non lo so, o forse sarebbe meglio dire che l'Italia non e' mai stato il paese adatto a me, troppo caotico, troppo approssimativo, troppo "Banana Republic".
Certo la famiglia mi manca e anche io ho una bimba piccola che vorrei vedere crescere con la cuginetta, con le zie e con i nonni ma mi dovro' accontentare di portarla in Italia quando ci andiamo per le vacanze e loro vengono a trovarci quando possono.

Dora

Ariel ha detto...

Fra due mesi tornerò a casa, la mia esperienza all'estero è a tempo determinato.
Ma sto già pensando di ripartire, è troppo sconsolante pensare di stare in un paese come il nostro che si sta rovinando con le sue stesse mani.

Però è vero, la mia paura è proprio quella: riuscirò a farmi una famiglia, cosa che desidero ardentemente, lontano dalla mia, di famiglia?

Baol ha detto...

Bellissimo cielo...

rafeli ha detto...

siamo tutti sulla stessa barca, ma a diverse latitudini e longitudini.