giovedì 3 settembre 2009

ma io resisto. si’

Quello che lei si era dimenticata di dirmi e' che il cane letargico di cui sotto, piu' o meno una volta per notte abbaia. Per un minuto, fortissimo. Di un irritante che non potete immaginare. La prima notte, pensavo fosse un caso, ma arrivata alla terza notte, comincio fortemente a sospettare che sia un'abitudine.
Ora si spiega la storia del valium. C'e' sempre (o quasi) un perche'.
Ieri notte e' stato terribile. Mi ero appena addormentata, sonno profondissimo, e zac, ha cominciato. Che' nel caso di un bracchetto non e' nemmeno tanto un abbaiare, e' proprio una sorta di ululato, un grido, un lamento. In inglese si usa addirittura un altro verbo to howl.
E qui si tratta di un vero acchiappaconiglietti, non c'e' dubbio. Uno di quelli che possono anche vivere in casa da anni, ma che quando li porti a fare la passeggiata ancora strillano come matti e ti tirarano di qua e di la' come se fossero andati a caccia il giorno prima.
No grazie, non ho bisogno che mi procacci il cibo piccolo cane. Gliel'ho detto, ma non capisce, troppo premuroso lui.
Un acchiappaconiglietti dentro insomma. Stanotte faccio un ultimo tentativo, provo a chiudere tutte le tende, magari e' questo. A casa mia c'e' tantissima luce di notte, magari vede i coniglietti fuori, che ne so. So solo che ho il mal di testa permanente da tipo dodici ore e molta molta poca simpatia per l'ospite. Spero che non li veda nei sogni i coniglietti, altrimenti e' davvero la fine.
Lo guardo ora e sembra cosi' innocuo, poverino. Se la sta russando alla grande, tanto per cambiare.
Cosi' ha piu' energia stanotte per abbaiare stanotte il rimpiscatole.
Il valium pero' no. Resisto.
Ancora due notti.
Sigh.

8 commenti:

Ginevra ha detto...

questo mi ricorda il mio gatto di Genova che anche lui di notte alle 4 si faceva delle smiagolazzate a squarcia gola che sembrava lo stessero squartando, dopo qualche minuto poi smetteva. Il veterinario aveva detto a mia madre che o gli dava il sonnifero o si teneva il gatto che ulula, ovviamente mia madre si è tenuta il gatto ululante :-)

sancla ha detto...

Durissima! Conosco la sensazione da gatto miagolante che descrive Ginevra.
Ma coraggio, ce la puoi fare.
:)

Kraxpelax ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
nonsisamai ha detto...

sembra che l'idea di chiudere tutto abbia funzionato!!!
:)

fabio r. ha detto...

povero acchiappaconiglietti!!! che ci può fare lui? cmq va meglio con la chiusura totale, no?

nonsisamai ha detto...

molto! manca solo una notte, ma sono convinta che se rimanesse di piu' si abituerebbe...

La Tanita ha detto...

ma gli altri due come hanno reagito all'ospite?

nonsisamai ha detto...

tranquilli, come sempre, poi i bracchetti fanno subito pack...