sabato 13 settembre 2008

ecco perche' ho sempre la macchina fotografica in borsa

Un po' di aggiornamenti.
Dicono alla tele che Ike e' un mostro e la citta' e' in fermento. Sono andata anch'io a rifornirmi di acqua, just in case, e questo e' lo spettacolo che mi sono trovata davanti all'uscita del supermercato alle otto di sera. Non so se la foto rende, ma era uno spettacolo che mi ha lasciato un momento smarrita. E poi mi chiedono perche' vado sempre in giro con la macchina fotografica. Chissa' pero', cosa avranno pensato i texani vedendomi scattare foto all'uscita del supermercato...non mi abituo, e' inutile, ma come ci si fa ad abituare?
Le immagini che arrivano da Galveston per chi c'e' stato sono piu' che preoccupanti. So che alcune persone si sono rifiutate di abbandonare le loro case anche se le autorita' hanno dichiarato che in questo modo andranno incontro a 'certain death', morte sicura, come avete letto sui giornali italiani. Mi avete chiesto se era vero e si e' vero, ma si parla della costa, non di Dallas. Qui si prospetta semplicemente un fine settimana casalingo che non e' affatto male.
Io non me ne intendo, ma Mr. Johnson avendo vissuto tanti anni in Oklahoma, uno stato che ha problemi climatici ancora piu' seri a causa dei tornado e' un po' scettico su questo allarme di 'morte certa'. Dice che lassu' i metereologi si sono azzardati a fare un'affermazione del genere una sola volta in tanti anni ed effettivamente quella volta il tornado colpi' Oklahoma City e morirono circa 60 persone. In questo caso, invece, sembra si stia mettendo male certo, pero' non si hanno ancora certezze. Se dovesse essere un falso allarme, la prossima volta la gente prendera' questi avvisi con molta piu' leggerezza e potrebbe essere ancora piu' pericoloso.
Questa e' l'atmosfera che si respira qui stasera, vediamo cosa succede e incrociamo le dita.

19 commenti:

cowdog ha detto...

stamane mi sono alzata, ho acceso su BBC1 e la prima notizia era di ike. ho pensato subito a te, ma poi mi sono ricordata di quando dicesti che siete troppo lontani dal mare per essere in pericolo e allora mi sono tranquillizzata :) buon week-end in casa. anche qui piove (ma non è una novità) e sembra già autunno, e siccome il mio mr lloyd non c'è, penso che anch'io trascorrerò il w-end in casa, magari con una tazza di té, una fetta di torta, un vecchio film e tanta tranquillità per me e la mia panza :)

e.l.e.n.a. ha detto...

anche io giro sempre con la macchina fotografica in borsa e a fine luglio ho fotografato qui a torino un violentissimo temporale preserale preceduto da un annerirsi improvviso del cielo e da raffiche di vento inconsuete per queste parti.

come hanno già detto, dunque, stai asciutta!
(sicuramente non avrai comunque il "tempo" di annoiarti :)

SunOfYork ha detto...

non credo di aver mai visto un'immagine più americana di questa!
sun

sariti ha detto...

foto davvero bella!ed anch'io mi unisco al club di coloro che escono sempre con la macchina fotografica in borsa... :.)

nonsisamai ha detto...

va bene allora cerco di stare asciutta! ;)

Mauri83 ha detto...

Stupenda fotografia, non m'è mai capitato di beccare un tramonto (così bello), con tanto di lampioni appena accesi! Io se riesco a rimettere in sesto una Minolta, di quelle compatte, travata aggratis in un cestino, ricomprandomi poi una scheda di memoria, ci girerò con la macchinetta sempre in tasca! Non solo per hobby ma anche per lavoro. La Olympus che attualmente utilizzo, non è per niente tascabile e tra prendermi involontariamente a borsettate e a gomitate l'obiettivo, le signore/ine di ogni età, continuano a chiedermi se faccio parte di qualche testata giornalistica.

sancla ha detto...

mi raccomando, controlla sempre prima di uscire di avere la macchina fotografica in borsa!
Spettacolare
:)

fragile093 ha detto...

Ah, i tramonti texani non li batte nessuno... =)

Il vento e' gia' arrivato e sta cominciando adesso a piovigginare, mi fa un effetto strano pensare che la stessa perturbazione ha devastato Galveston e Houston qualche ora fa. Pero' dai, non siamo nemmeno a rischio tornado, stavolta ci va di lusso. Gia' domani dovrebbe tornare il sole a quanto dicono. Io nel caso ho il frigo pieno, sia mai che resti senza un pasto degno di quel nome! ;)

(Anche tu da Kroger, eh?)

alfie ha detto...

sembra un incanto

Nat ha detto...

Qui da noi gli effetti di Ike si faranno sentire fra qualche ora. Dicono che la perturbazione potra' produrre anche tornadi.. tanto per cambiare!!

A Houston e Galveston ci sono stata tre anni fa l'ultima volta (per il rinnovo passaporto al consolato) ed e' strano pensare di aver passeggiato sul lungo-mare (o lungo-oceano) dove ora c'e' un 'muro' di acqua alto cosi'... e non riesco neanche ad immaginare cosa si prova a dover mettere quel che si puo' in macchina ed andarsene lasciandosi dietro qualcosa che non troveremo piu' al ritorno. Ma gli americani forse sono facilitati dal fatto che solitamente non hanno vere radici ed e' piu' facile (o forse sarebbe meglio dire 'meno difficile') ricostruirsi. Te li immagini gli italiani? Anche io, italiana trapiantata, vado gia' nel pallone al solo pensiero!

Nat ha detto...

PS~ Bella foto!
Anch'io mi porto sempre dietro la macchina fotografica, ma non ho mai fatto foto cosi' belle.. se si escludono - ovviamente - i miei pargoli! :-)

palbi ha detto...

eh sì stai asciutta! pero' se il cielo è ancora così spettacolare magari fuori dall'uscio per farci qualche altra foto ti potresti avventurare :)

nonsisamai ha detto...

un altro aggiornamento:

mi sa che per quanto riguarda dallas, hanno un attimino esagerato. finora ci sono state giusto quattro gocce. e' peggio a est. come ha detto fragile: stavolta ci va di lusso :)

Fabrizio Cariani ha detto...

bella foto. all'imprevedibilita' del cielo americano dopo un po' ti abitui, ma e' un po' come dire che ti abitui ai monumenti di Roma. Lo scenario spettacolare e' li' davanti a te, poi qualcuno lo mette in una cornice quadrata e ti ricordi di quanto ti colpiva...

nonsisamai ha detto...

sara' ma io dopo quasi due anni sono ancora a bocca aperta...

fabio r. ha detto...

foto stupenda, cielo tra il minaccioso ed il paradisiaco...

poi come è andata la cosa? danni? o tutto ok?

fragile093 ha detto...

@fabio r.: niente di che! Come al solito tanto allarmismo e poca sostanza. Si' lo so che almeno cosi' la gente si prepara, visto che (tanto per restare in tema) non si sa mai, ma io contavo in una bella tempesta come si deve... Invece solo un po' di vento e pioggia, ma niente fuori dal normale. Se non l'avessi visto in tv non avrei saputo che fosse un uragano. E oggi, come previsto, e' gia' tornato il sole. =)

Ciambellina ha detto...

La foto mi piace, ma ti devo chiedere: frequenti il Starbucks?

Ti piace il caffe che si vende li?

Sono curiosa!

Il tuo blog rimane molto divertente. Complimenti!

nonsisamai ha detto...

ciambellina: non spessissimo, ma mi piace. certo non bevo il caffe' in generale, quindi non ti saprei dire per quello. ho una passione insana per il frappuccino al te verde. e poi mi piace il pane di zucchine e quello di zucca. a presto :)