giovedì 5 luglio 2007

come un film

E cosi' e' arrivato anche l'indipendence day, il primo per me.
C'e' stato tutto secondo la tradizione: la grigliata, anzi il barbeque, l'anguria, la partita a bocciball (le bocce!) e i fuochi d'artificio guardati sulla famosa sedia pieghevole che gli americani portano ovunque e che, sebbene fosse del tutto superflua, finalmente sono riuscita a usare anch'io.
Per tutto il giorno ho avuto l'impressione, e non era la prima volta, di vivere in un episodio di King of the Hill, un cartone ambientato nella tipica provincia texana dello stesso creatore di Beavis and Butt-head.
Se qualcuno fosse curioso di sapere com'e' davvero la vita qui, lo guardi. Per quello che ho visto, e' cio' che di piu' fedele alla realta' si possa trovare in giro.

Cio' che mi fa riflettere, a dire il vero, e' che la prima volta che si fa un viaggio in America si ha la sensazione di vivere in un film, la seconda volta anche ma, vi diro', dopo quasi un anno che ci vivo, spesso mi sembra ancora di essere dentro un film. Sara' il Texas che e' cosi' diverso, cosi' grande. Ancora mediamente una volta al giorno mi stupisco di quanto sia tutto piu' grande.
Guardavo i fuochi d'artificio che di solito mi sembrano coprire il cielo, ma stavolta erano in un angolino piccolo piccolo in confronto al resto. Chissa' se sono stata l'unica a pensarlo.

No perche' queste cose quando cerchi di spiegarle qui, ti guardano sempre come se venissi dalla luna.

24 commenti:

Ile ha detto...

Io me lo sono perso il 4 luglio! :'(
....Boston manca.........

Giuy ha detto...

Ma anche in Texas si fa a gara di chi mangia più hot dog? O_o

nonsisamai ha detto...

ile: ho letto...

giuy: sicuramente! :)

Anonimo ha detto...

Non vivo in America ma anche a me spesso sembra di essere in un film :)

serena

alicesu ha detto...

meraviglioso!!!
Quello è uno dei miei sogni segreti... vedere da vicino queste grandi baracconate!

nonsisamai ha detto...

serena: he gia'...

alicesu: e' una baracconata infatti!

sera ha detto...

Quando sono tornata dall'America, quella sensazione da film , mi mancava tantissimo. Progeti più in piccolo qua, non te la senti, non ti fai trascinare dall'anima cinematografica. E' un peccato.
Comunque ho ritroovato la stessa sensazione andando in Sicilia

nonsisamai ha detto...

sera: pero' bisogna considerare che loro vedono l'italia alla stessa maniera. vedono una vespa o sentono il suono delle campane e non gli sembra vero...

Monica ha detto...

Il tuo primo 4 luglio, e in Texas - divertimento! Non posso immaginare come "King of the Hill" che era, e sono americana. Un poco pauroso. hahaha!!

simple ha detto...

la stessa sensazione, ma al contrairio, ho avuto io appena arrivata in Italia dall'america del sud. E' vero, tutto è così grande dall'altra parte dell'atlantico da sembrare irreale.

Giuy ha detto...

dai rivelaci quanti hot dog riesci a mangiare al secondo :P

nonsisamai ha detto...

monica: infatti per te sara' una cosa esageratissima immagino, a me da straniera invece ricorda molto la realta'...

simple: si credo che il ragionamento valga un po' da entrambi i punti di vista. che bello il sud america! il mio sogno da quando ero ;piccola e' andare alle galapagos, chissa' quando ci riusciro'...

giuy: al secondo?? ma sai quanto sono grossi?! senti, mi alleno bene e poi ti dico, hehe!

Baol ha detto...

Io il mio Indipendence Day non l'ho ancora avuto... :(


ciao texana.....una grigliata alla texana mi azzeccherebbe proprio :P

Anonimo ha detto...

nina


che voglia di sedermi con te sulle sedioline pieghevoli a guardare i fuochi!!
quanto è diverso da qui.

ciao ciao

nonsisamai ha detto...

baol: la carne texana e' buonissima! e pensare che sono stata persino vegetariana...

nina: magari un giorno vieni a trovarmi, no?

netstar ha detto...

azz, mi hai fatto venire una tale voglia di grigliata!

Giuy ha detto...

allora, il prossimo 4 luglio sono ospite da te e facciamo a gara :D

tizi ha detto...

ho trascorso il mio primo 4 luglio a philadelphia...bellissima atmosfera e una marea di gente , il secondo ????? vuoto di memoria .Quest`anno ho invece apprezzato da un grattacielo di Columbus 20 minuti di bellissimi fuochi d`artificio che sembravano dominare la citta`. Non so a Dallas , ma sono in questi giorni di festa che qui vediamo gente, tanta , inghiottita , non si sa dove , per il resto dell`anno.

viridian ha detto...

Ciao Nonsi cara, scusa l'assenza di questi giorni.
Ho recuperato in un sorso tutti i post che mi sono persa in questi giorni di medio delirio. E' sempre bello leggerti, come ci raconti il mondo che vedi tu.
E grazie per l'abbraccio. Ricambio, forte.

amoilmare ha detto...

Mi ricordo un 4 luglio a Boston..avevo 7 anni. Vinsi una corsa campestre e mi regalarono il gioco di Happy days, con la foto di Fonzie sul fronte della scatola..bei tempi.

nonsisamai ha detto...

netstar: quando ci vuole... :)

giuy: accetto la sfida!

tizi: che bello che dev'essere vedere i fuochi da un grattacielo! da queste parti veramente non ho notato movimenti particolari, ma io ero a casa di amici quindi non so bene...

viridian: grazie vi', mi fa sempre piacere quando passi di qui.
anzi prima o poi dovresti proprio passarci di qui, qui qui dico a farmi un salutino vero

amoilmare: ti sto invidiando.
il gioco di fonzie!!??
lo voglio anch'io!! :)

viridian ha detto...

Eh magari. Grazie dell'invito, Nonsi. Gli Stati Uniti li vorrei tanto vedere.
Prima risolvo nu po' di cose, poi chissà.
(MI sa che fai prima a ripassare tu da queste parti però :))
:*

nonsisamai ha detto...

viridian: ma te lo devo dire proprio io che nella vita non si sa mai?? sono sicura che riuscirai a farti un bel viaggione come si deve prima di quanto credi ;)

Imma ha detto...

la odio la sedia pieghevole! con tutto il grasso che hanno da smaltire gli farebbe bene stare in piedi!!!!!