venerdì 20 aprile 2007

c'e' ancora chi scrive le lettere, splendidamente

April 18, 2007
Dear ... and ...,

Help! I got tired of the ink on my Epson print costing so much so I bought a HP Photosmart and Duane helped me unpack it. When I went to install it in my computer I found my computer isn't enough . Now I need to buy a computer!
And I'm not sure what I'm doing.

Hope you are enjoying your company
Love and Prayers

Grandmother Johnson



I took a workshop from this artist and he has judged several of our shows.
Jake hurt his ankle in a car accident, he has been off work. Can't drive.

9 commenti:

Marco Inz ha detto...

Non c'entra niente, ma, come chiedevi, il link ai miei post sugli italiani a Pittsburgh (non so bene come mandarteli in forma "sintetica"):

- Questo è uno: http://quadernida.blogspot.com/2006/09/paesani.html

- Questo è l'altro:
http://quadernida.blogspot.com/2006/10/little-little-italy.html

Ok, io ti chiamo come vuoi, ma lasciamo perdere Michael. Qualcosa di più attinente al tuo post nel prossimo commento.

noise sound nation ha detto...

per me è dialetto sardo con influenze valdostane....però ho riconosciuto il tipo di scrittura...secondo me è di Franz Kafka...che vorrebbe dire qualcosa,forse che ha qualche problema con la stampante...ma mi sembra abbia le idee confuse

love and prayers comunque lo dico sempre anch'io...qui kafka ci cova..
ciao nonsisamai...ma sei veramente nonsisamai???

nonsisamai ha detto...

marco: grazie!

noise: e' che questa donna e' fantastica, meritava la versione originale. Ieri quando ho letto questa lettera non ci potevo credere. Lei e' l'artista della famiglia e scrive lettere vere piutttosto spesso,manda anche biscottini. Ma scrivere per chiedere consiglio sulla stampante, e' tanto anche per lei.Tra l'altro, bisogna veramente sempre chiamarla Grandmother Johnson, che per me fa gia' scena. Telefonare, no evidentemente. Per fortuna che e' arrivata in un giorno, cosi' magari domenica andiamo a trovarla e le diamo una mano...queste nonne...

noise sound nation ha detto...

allora Kafka era una donna,cioè,una nonna..ora capisco.

nonsisamai ha detto...

:)

viridian ha detto...

Ah ah ah, fantastica! E' una perla che andrà spercata piuttosto, inviata a un helpdesk.
Però è splendida
:)

netstar ha detto...

eheh :)

Marco Inz ha detto...

Comunque al di la' della lettera la vecchietta tecnologica e' fantastica...per curiosita', quanti anni ha ? Deformazione professionale...Qui negli US una nonna puo' essere 50enne!

nonsisamai ha detto...

no 'vecchietta tecnologica' e' un po' troppo, poverina! e' una nonnina tipo quelle della pubblicita' a vederla cosi', 80 anni con i capelli bianchi, ma in forma. Infatti ho una foto uguale con lei sulla poltrona ma mi sembrava troppo una violazione della sua privacy mostrarla, anche se ovviamente non credo giri per blog italiani abitualmente... :)