mercoledì 6 dicembre 2017

che la gentilezza sia tutto

Un vicino di casa ha appeso questo cartello. Dice:
"In questa casa, noi crediamo che le vite dei neri importino, che i diritti delle donne siano diritti umani, che nessun essere umano sia illegale, che la scienza sia reale, che l'amore sia amore, che la gentilezza sia tutto."
In un primo momento, l'ho trovato avvilente. L'idea che uno senta il bisogno di affermare l'ovvio, per me è deprimente. Ripensandoci però ho cambiato opinione. Ringrazio chi ha appeso il cartello, mi fa sentire un po' meno sola in questo momento storico in questo paese. Mi dà sollievo il fatto che ci sia qualcuno che non ha remore a mettere in chiaro da che parte sta nella vita.


1 commento:

speranzah ha detto...

È davvero un segno positivo. Coraggioso, Visto l'ambiente e i tempi. Non sei sola.