venerdì 5 settembre 2014

come usare dieci minuti

La nuova maestra di Joe, la settimana scorsa era tutta soddisfatta:

- Da lunedi’ cominciamo a offrire il servizio di carpool. Sara’ comodissimo, niente perdite di tempo, non dovra’ nemmeno scendere dalla macchina. Che bello, eh? Con questo caldo poi…

In pratica, invece di parcheggiare e andare a prendere i bambini in classe, i genitori adesso si mettono in coda in macchina davanti alla scuola. La maestra afferra tuo figlio, te lo posiziona nel seggiolino, gli allaccia la cintura di sicurezza e te lo porti via.

Grandissima comodita’, dice.

In effetti, quando il sistema sara’ rodato, forse si risparmieranno una decina di minuti (che per ora si passano in macchina), ma la domanda che avrei voluto farle e che non le ho fatto e’:

perche’?

Cioe’ come vi e’ venuto in mente? Quali sono le vostre priorita’ nella vita?

Il parcheggio e’ enorme e comodissimo e il momento dell’uscita da scuola era quello in cui si riuscivano a fare due chiacchere con la maestra e magari conoscere un po’ gli altri genitori e gli altri bambini della classe per organizzare un parco o una merenda, una festa di compleanno. Perche’ impedire alle persone di avere qualunque contatto fra loro?

E dire che questa scuola ha perfino una caffetteria stile Starbucks all’interno. Mi ero fatta l’illusione che promuovessero la socializzazione, che ci fosse una qualche idea dietro a un investimento cosi’ insolito.

Invece, anche qui l’interazione sociale non viene nemmeno presa in considerazione. Sono sicura che nessuno la’ dentro ha pensato a questa controindicazione. Saranno tutti contentissimi di aver regalato ai loro clienti dieci minuti in piu’ per fare. Chissa’ cosa.

5 commenti:

Marica ha detto...

gia, perche'????

e scusa, la maestra quanto tempo "perde" ad accompagnare ogni singolo bambino in macchina e allacciarlo pure? quanti bambini ci sono in classe? non potrebbe usare quel tempo per fare qualcosa di piu' produttivo? :-)

Anonimo ha detto...

Forse e' proprio perche' non vogliono il contatto/controllo/feedback con i genitori e la socializzazione tra genitori che si muovono in quella direzione.

Ma io penso sempre male, sappilo.

B.

Moky ha detto...

Ma sei obbligata a farlo. ? Non puoi posteggiare e berti un caffè con le altre mamme. ? Non è un servizio che fanno x aiutare chi ha piu figli in scuole diverse così non perde tempo?

nonsisamai ha detto...

@moky: si' sono obbligata perche' tutte le maestre sono impegnate a fare questa cosa e nessuna rimane dentro.

@marika: gia'. e' una scuola piccola, asilo e asilo nido. non so come siano le altre classi ma in quella di Joe non ho mai visto piu' di quattro bambini, credo siano 7 in tutto ma a giorni alterni.

b: la mia sensazione e' proprio che non ci abbiano mai pensato alla socializzazione. lungi da loro. uff.

Luciano Canosa ha detto...

E se ti presenti lì a piedi per vedere di nascosto l'effetto che fa?