mercoledì 15 maggio 2013

se non ci credi tu

C’e’ un mio amico di qui che non ha mai combinato molto a scuola e fa il barista. L’anno scorso pero’, a trent’anni suonati, ha deciso di mettersi sotto a studiare arte. Che idea strana. Un adulto che torna a studiare, ma invece di fare qualcosa che puo’ assicurargli un lavoro migliore, si mette a studiare arte. Del resto a lui fare il barista piace, mi pare. L’unica cosa che gli piacerebbe di piu’ sarebbe fare l’artista. Mi fa un po’ tenerezza, non e’ mica cosi’ facile fare l’artista di lavoro, pero’ lui ci crede, e’ questo che adoro di lui. E ci crede davvero.

L’anno scorso, ha cominciato a postare i suoi disegni su Facebook per mostrarli agli amici e non erano tanto buoni, sinceramente. A volte, mi sentivo quasi a disagio per lui, non capivo perche’ si ostinasse a metterli in evidenza cosi’ quando era chiaro che non andavano bene. Soprattutto il fatto che ogni volta che tentava di fare un ritratto di qualcuno famoso, puntualmente nascessero delle dispute infinite per indovinare chi fosse, faceva capire che forse non stava andando proprio nella direzione giusta. Mi sembrava completamente privo di ispirazione.

Fatto sta che e’ passato un anno. Fa ancora il barista e continua a studiare, ma ora ha un suo sito e le sue opere ha cominciato a venderle.

Lui stesso ha messo un suo lavoro vecchio e uno nuovo a confronto per dire a tutti che, volendo, con un sacco di pratica, si impara anche a disegnare. 

Comincio a credere che pian piano ce la fara’ sul serio a realizzare il suo sogno e glielo auguro di cuore perche’ raramente ho visto un simile miscuglio di superbia e umilta’ nella stessa persona. Quelli che credono cosi’ tanto in se stessi, fregandosene di tutto quello che dicono gli altri, ma senza perdere il senso della realta’, prima o poi ce la fanno. Per forza.  

6 commenti:

Baby1979 ha detto...

Ed è così che dovrebbe andare!
Tutta questa incrollabile fiducia in sè stessi e nei propri sogni dovrebbe sempre condurre alla realizzazione, no?

nonsisamai ha detto...

Assolutamente.

diamoglidellebrioches ha detto...

L'importante è appunto non perdere il senso della realtà...

Mario Rossi ha detto...

Giusto lì in Usa può succedere.
Qua da noi, puoi essere convinto quanto vuoi ma, se non hai le conoscenze giuste, te lo pigli proprio là!

In compenso se conosci, puoi anche tirare palle di sterco su una tela e sarai un grandissimo artista!

ero Lucy ha detto...

Da noi solo postumi.
Era tanto un bravo ragazzo.

Zion ha detto...

mi dai speranza con questo post! :-)