domenica 26 maggio 2013

il dopo

Oggi mi sono trovata ad attraversare la citta’ di Moore, quella colpita dal tornado di lunedi scorso.

Leggi il cartello “Moore” e pensi che non e’ cosi’ tremendo come hai visto in televisione, sembra tutto perfettamente normale, poi fai un chilometro e ti ritrovi nel pieno di un’apocalisse. Case completamente normali e a posto, accanto a questo:

   IMAG0810

Ecco cosa puo’ fare un tornado. Guardate bene quel cumulo informe sulla sinistra, sono automobili, sono accartocciate come se fossero fatte di carta. Qui c’erano case, famiglie, vita, ora c’e’ solo questo.

E’ una scena che non dimentichero’ tanto facilmente.

3 commenti:

70millimetri ha detto...

Ho visto le foto,non quelle spettacolari del tornado,ma delle persone dopo,è straziante io spero che non vengano lasciate sole.

Drusilla Galelli ha detto...

Un vero disastro!

Mario Rossi ha detto...

Che disastro poveretti!
La potenza della natura fa spavento!
E se ti salvi la vita subito dopo pensi: la mia casa! argh!

Ci sono assicurazioni tornado vero?