giovedì 29 novembre 2012

sul giornale della domenica

Ogni tanto, quando sono di fretta in classe, do ai bambini dei fogli di giornale da mettere sotto a quello che stanno facendo per non sporcare troppo il tavolo. Di solito si tratta sempre del giornale della domenica, l’unico che qui qualcuno ancora compra perche’ e’ pieno di offerte e omaggi. Allora. Il mese scorso, una bambina a cui era appena morto il padre e’ incappata nel suo elogio funebre e stamattina questo.
‘All the shooting essentials you need’, compresa la pistola rosa per le ragazze romantiche e una serie di fantastici bersagli a forma di zombie. Mai piu’ senza. Il tutto ovviamente pubblicizzato accanto a vari articoli per bambini, giusto per abituarli bene a questo tipo di immagini fin da piccoli.
IMAG0275
L’ho lasciato sul tavolo di proposito per vedere cosa succedeva e nessun bambino lo ha notato. Del resto, la settimana scorsa una bambina di prima mi raccontava tutta orgogliosa che nel loro ranch il padre spara anche ai serpenti, non credo si impressionino per cosi’ poco.
Visto che il tavolo si insudicia regolarmente lo stesso, forse dovrei lasciare perdere i giornali.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

perplessa.
valescrive

70millimetri ha detto...

Non mi dispiacerebbe la pistola da 559 dollari che sembra essere un walther, fanno spedizioni internazionali ? ;)

Silvia - Magnolia Wedding Planner ha detto...

bah diciamo un po' come usare il volantino dell'esselunga qui insomma

dai..pistole...detersivi..quando sono offerte sono offerte no?

-_- che mondo ragazzi!

Zion ha detto...

se fossi in italia ti direi di andare qui:
fanno spedizioni dapertutto, e la cerata la puoi fare delle dimensioni che preferisci. Davvero, sarebbe meglio. :-P

Io ho preso quella con le mele e quella coi frutti...le preferisco alle pistole.

Sabina ha detto...

Ricordo come se lo stessi vivendo ora il momento in cui alle elementari comparivano in classe i giornali da mettere sotto alle tempere nell'ora di pittura.
E ricordo esattemente il delirio generato dalla presenza di quei giornali, la ricerca di notizie buffe da condividere con i compagni, di immagini che ci facessero ridacchiare durante la lezione.
Credo fermamente che un catalogo di armi del genere avrebbe sconvolto qualunque classe italiana. E invece gli americani niente. Ma proprio niente!
Sono davvero così abituati alle pistole?!
La loro non-reazione mi lascia veramente perplessa.

nonsisamai ha detto...

si si, la non reazione e' assolutamente dovuta alla familiarita' con gli oggetti rappresentati...

Marica ha detto...

la prima volta che siamo andati a casa della birth-family di little D, ad un certo punto mio marito trova un piccolo oggetto sul tappeto e fa per toglierlo (visto che Little D stava li' affianco), e il birth-nonno fa qualcosa tipo "ah, e' uno dei pallini del fucile"
io ":-/"