mercoledì 23 maggio 2012

spaghetti squash?

Come al solito sono a dieta e come al solito mi ritrovo a nutrirmi principalmente di verdurine scondite. Che’ poi mi piacciono anche le verdure, il problema e’ che dopo un po’ sono sempre quelle, allora sono disponibilissima a provare cose nuove.

Recentemente ho provato la patata dolce coreana e un paio di altre cose al supermercato asiatico, ma non e’ andata per niente bene. Probabilmente avrei bisogno di qualcuno che mi guidi e mi faccia vedere come fare. O forse solo di smettere di cambiare le ricette.

Ogni tanto in questi anni, qualche americano, mi ha raccontato che c’e’ una verdura che sostituisce perfettamente la pasta, e’ lo spaghetti squash.

Vi confesso di non aver mai minimamente preso la cosa sul serio. Una verdura che sa di pasta, come no? nel mondo dei sogni forse! Ma con l’avanzare della dieta e della fame, ho deciso di dare anche a questo spaghetti squash una possibilita’.

A vederlo e’ un po’ una zucca gialla. La sua particolarita’ e’ che se lo si gratta con la forchetta dopo averlo cotto si sfila come spaghetti, da qui il nome. Diverse persone qui lo mangiano proprio come gli spaghetti, con il pesto, con il sugo, il fomaggio e tutto il resto. Non riesco nemmeno a immaginarlo. Spaghetti squash alla carbonara, potrei morire.

Era da un po’ di giorni che mi guardava dal ripiano piu’ basso del frigorifero, cosi’ stasera ho preso coraggio e l’ho cucinato. Sono stata cauta e l’ho condito solo con un po’ di sale e burro, ma di sicuro devo avere sbagliato qualcosa perche’ non solo non mi ricordava nemmeno lontanamente il sapore degli spaghetti, ma me ne ha anche fatto venire una gran voglia che prima non avevo.

Ne ho mangiato comunque un po’. Il sapore non era poi tanto diverso da altri tipi di zucca, ma era proprio brutto da vedere.

Sembrava un po’ vomito come consistenza, pero’ al piccolo Joe, che e’ diventato schizzinosissimo, e’ piaciuto un sacco, quindi certamente ci riprovero’. Sul fatto che sia un cibo sano non ci sono dubbi, forse e’ solo il nome che crea false aspettative.

Lo spaghetti squash, in un certo senso e‘ il paradigma perfetto dell’ottimismo americano che si basa sull’autoconvincimento a dispetto delle circostanze piu’ nere.

14 commenti:

Valentina VK ha detto...

grazie per esserti immolata per noi :-)

senti, io per perdere qualche chiletto piu che verdurine mi lancio su grandi minestroni (uso la pentola a pressione, cosi in 15 min sono pronti e posso farlo fresco e con ingredienti diversi ogni giorno finche nn ritorno al peso desiderato), conditi con olio pecorino basilico pepe.
ovviamente devi escludere legumi e mettere max 1 patata per bilanciare, pero' di vari abbinamenti trovo parecchio buoni

zucchina-fagiolini verdi- sedano e in meta' quantita' dei precedenti porro + 1 patata

zucchina + broccoli + sedano e in meta' quantita' cipolla + carota

e aggiungo all acqua per cuocerli il dado da brodo vegetale.

Marica ha detto...

io l'ho sempre mangiato come contorno, non ci ho mai pensato che potesse sostituire la pasta :-/

Marica ha detto...

[e cmq a me piace :-) ]

il bona ha detto...

Marica, il minestrone come contorno??????
Mi sa che sei diventata un po troppo americana...

il bona ha detto...

Certo che a me già il nome fa senso...Spaghetti squash...mamma mia...

ero Lucy ha detto...

Burp O_o no, preferirei il minestrone di Valentina.

Marica ha detto...

ma no, lo spaghetti squash come contorno.. non e' mica un minestrone!

nonsisamai ha detto...

marica!! come lo fai???

io sono convinta di non averlo preparato bene perche' anche cosi' insomma, non era proprio immangiabile. voglio ritentare assolutamente :)

Marica ha detto...

mah, lo faccio cuocere in forno [spaccato a meta' per mezzora], poi tiro fuori gli spaghetti e poi ci faccio sciogliere dentro un po' di burro
[di solito lo faccio quando cuocio qualcos'altro in forno, tipo pesce, e lo uso come contorno]
in effetti e' da tanto che non lo mangio...

nonsisamai ha detto...

e' esattamente quello che ho fatto io, ma i miei erano un po' troppo...al dente diciamo...vedremo la prossima volta

70millimetri ha detto...

Critico l'Italia per 1000 motivi,ma il cibo rimane qualcosa di unico rilancio il pesce come alternativa alle verdure ad oltranza.

Francesca Carli ha detto...

Penso che potresti solo vergognarti per le parole che usi nel definire altri cibi di altre culture. Penso che gente come te dovrebbe vivere in Italia e non pensare nemmeno di muoversi dal proprio piccolo orticello in cui vive. Mi vergogno di essere italiana per le persone come te. Impara a vivere e rispettare culture e cucine diverse dalla tua. L'Italia, ahimè , non è al centro dell'universo, anzi.... Ti consiglio di aprire la tua ne te o tacere, evitando frasi come "sembra vomito", pensando addirittura di poter giudicare l'"ottimismo americano", quando nemmeno sai di che stai parlando. Vergognaaaaa!!!

Francesca Carli ha detto...

Penso che potresti solo vergognarti per le parole che usi nel definire altri cibi di altre culture. Penso che gente come te dovrebbe vivere in Italia e non pensare nemmeno di muoversi dal proprio piccolo orticello in cui vive. Mi vergogno di essere italiana per le persone come te. Impara a vivere e rispettare culture e cucine diverse dalla tua. L'Italia, ahimè , non è al centro dell'universo, anzi.... Ti consiglio di aprire la tua ne te o tacere, evitando frasi come "sembra vomito", pensando addirittura di poter giudicare l'"ottimismo americano", quando nemmeno sai di che stai parlando. Vergognosa!!!!

nonsisamai ha detto...

Francesca carli devi essere un troll, non c'e' altra spiegazione. che troll sfigato pero'. andare a pescare un post di 4 anni fa senza nemmeno leggerlo. ciao eh.