domenica 19 febbraio 2012

perche’ gli americani tendono a ingrassare

Ad ogni modo, recentemente, ho capito il perche’ della tendenza al sovrappeso degli americani.

E’ tutta colpa di un libro, The very hungry caterpillar. Non so quanto sia famoso in Italia, ma questo libro, pubblicato per la prima volta nel 1969, qui e’ un vero classico. Appena i bambini americani nascono ricevono una copia di questo libro, automaticamente si, e poi all’asilo, alle elementari…non si fa altro che leggere e rileggere questo libro. Magari non sanno temperare una matita (problema in cui incappo regolarmente nel mio lavoro e ogni volta me ne stupisco, io penso di essere nata sapendo temperare una matita!) ma conoscono perfettamente il nome di Eric Carle fin dalla piu’ tenera eta’. E cosa ci dice questo libro?

Che c’e’ un piccolo bruchino che mangia un sacco. Prima tanta frutta e poi ogni tipo di cibo spazzatura, per giorni e giorni.

E alla fine cosa gli succede? Si trasforma in una bellissima farfalla!

E tu racontaglielo oggi, raccontaglielo domani.

Mi sorprende solo che nessuno ci abbia mai pensato prima.

9 commenti:

from uk ha detto...

I libri li regala ronald mc donald?

lulliberlin ha detto...

io in italia non lo conoscevo e l'ho scoperto in germania facendo la babysitter, anche qui è una grande hit per bambini, insieme al Grüffelo.
in tedesco si chiama die kleine Raupe Nimmersatt, lett. il piccolo bruco Maisazio..
io non ho ancora capito bene il senso della storia..mah!

Parola di Laura ha detto...

beh in effetti dai che ti ridai magari ci credono sul serio!!!

Zion ha detto...

non ho mai capito come mai le favole americane siano così diverse da quelle europee. Eppure erano tutti olandesi tedeschi e irlandesi!!!

ps le favole dei nativi sono bellissime e atroci, un po' come quelle europee in cui tutti muoiono o vengono mangiati (da esopo a grimm). Proverei a cimentarmi su quelle.

e.l.e.n.a. ha detto...

quanto meno per motivi "identitari", dovrei leggerlo ... :)

oppure potrei intitolare una serie di post polemici "the very angry caterpillar"!

Anonimo ha detto...

Oddio, io l'ho regalato a molti bambini italiani... oh noooo..... : P (Ilaria)

Speranza ha detto...

Ciao, leggo il tuo blog da un po? Mi piace leggere le tue osservazioni sulla vita americane e le differenze con la scuola italiana. Io il libro l'ho comprato in Inghilterra e mi piace molto la grafica. L'ho letto alcune volte agli alunni, mettendo ben in rilievo e mimando che il bruco mangia cose non adatte a lui e che fanno venire un grande mal di pancia. Solo quando mangia la foglia sta bene. Forse in America s'illudono che diventano farfalle mangiando tutto quel cibo!

Nonsisamai ha detto...

Ovviamente era un post ironico, anche slipino e' arrivato gia' fornito di tutti I Suoi libri di Eric Carle e ci piacciono Molto :)

nonsisamai ha detto...

E.l.e.n.a. "the very angry caterpillar"? Mi Piace!!!