giovedì 9 febbraio 2012

il secondo titanic

Oggi a scuola, con i ragazzini di terza, si e’ parlato della grande onda di Hokusai. Osservandola insieme, ognuno ha tirato fuori la propria interpretazione. Mi ha colpito il fatto che di primo acchito nessuno ha avvertito il pericolo dell’onda. A tutti sembrava una scena divertente. Dicevano che gli sarebbe piaciuto essere li a fare su e giu’ sulla barchetta. Allora, gli ho chiesto se sapevano che cosa fosse uno tzunami e se avessero sentito che qualche mese fa in Giappone ce ne era stato uno molto grave. A quanto pare tutti sapevano tutto e curiosamente da quel momento in poi l’onda ha cominciato ad assumere le sembianze di un mostro. Qualcuno ci ha visto degli occhi e una grande bocca e qualcun altro tante manine che cercano di prendere le barchette. Una bambina mi ha fatto notare che tzunami suona proprio come salami, allora gli ho scritto alla lavagna le due parole, a scanso di equivoci.

Poi un altro bambino ha alzato la mano.

- Mrs. Johnson, lo sa che c’e’ stato un secondo Titanic?

- Davvero?

- Si, proprio poco tempo fa, pero’ questa volta il capitano e’ sceso dalla nave.

7 commenti:

Zion ha detto...

mi vergogno che dell'italia si percepisca questo!!!

nonsisamai ha detto...

non credo sapesse che l'incidente e' avvenuto in italia. non era quello a colpirlo quanto il fatto che il comandante se ne fosse andato. come dargli torto.

io ovviamente ho fatto la gnorri.

Gio ha detto...

Sei un'insegnante in gamba.

Lucy van Pelt ha detto...

Nooooo!! Fantastico!

Fra ha detto...

le avventure di capitan schettino giungono in terra straniera... :(
persino david letterman ci ha fatto su uno show!
anche io mi vergogno, ma purtroppo l'italia si distingue sempre più per le porcherie che per altro... :((
un'italiana disillusa.

Baol ha detto...

Quelli del Titanic almeno avevano la scusa che l'iceberg non era segnato sulle rotte...non come gli scogli!!!

il bona ha detto...

Purtroppo gli adulti lo capiscono che è capitato in Italia...