lunedì 15 agosto 2011

giornata no

In Italia il Ferragosto, non l’ho mai considerato, tanto ero gia' in vacanza. Bei tempi quelli, oggi pero’ e’ completamente diverso. Come si fa a tornare a Ferragosto? Qui non sanno nemmeno che cos’e’ il Ferragosto. E infatti Mr. Johnson e’ gia’ tornato al lavoro stamattina, mentre io ho ancora un giorno di tregua. Ho il fuso orario, valigie aperte ovunque, il frigo vuoto, lavatrici su lavatrici da fare e un bimbo di otto mesi completamente sottosopra che domani comincera’ ad andare all’asilo. In tutto questo dovrei un minimo concentrarmi sul lavoro, ma credo di essermi perfino dimenticata la lingua a questo punto. E ho anche messo su un paio di chili. Calma.

4 commenti:

Brunhilde ha detto...

Sì, infatti. A mente fredda apprezzerai il fatto di non essere in Italia, per Ferragosto, a riflettere sull'inutilità di questa giornata.

due ha detto...

Forse è per questo che preferiamo fare le vacanze a fine settembre :)

il bona ha detto...

Se non ricordo male sei stata nellu Salentu.
Io ci rimarrò ancora una settimana.
Chiudere la vacanza con solo 2 kg in più penso si possa considerare un buon risultato ;)

nonsisamai ha detto...

il bona: forse hai ragione visto che ho fatto una specie di cura ingrassante a base di calzoni e pasticciotti per due settimane... :))