venerdì 25 febbraio 2011

it’s gonna blow on you

Mi rendo conto ora che tutta la concentrazione su pensieri positivi degli ultimi giorni (e post) e’ stata provocata soprattutto da un avvenimento personale: l’operazione per la rimozione di tutti miei denti del giudizio in un colpo solo che si e’ tenuta ieri mattina. Chi l’avrebbe mai detto, IMG_20110131_150057dopo soli due mesi, di nuovo sotto I ferri. In realta’ la cosa piu’ difficile e’ stata decidersi ad alzare il telefono e prendere un appuntamento. La mia dentista mi ha consigliato questo chirurgo che sembrava uscito dal manuale dei personaggi che incontri in Texas, tipo incontrare un pizzaiolo di quelli che fanno roteare la pasta della pizza a Napoli. Tutto l’edificio dove si trova lo studio e’ in stile texano, con lone stars e bandiere d’epoca incorniciate dappertutto. Accanto all’ingresso, una di queste con la fatidica scritta “liberta’ o morte” che mi ha definitivamente convinta a smetterla di esitare e di buttarmi una volta per tutte. Oltre ovviamente al fatto di non aver capito nel dettaglio tutto quello che mi ha detto a causa del suo spiccato accento texano. Un paio di cose le ho afferrate al volo pero’. Che il tutto sarebbe durato un’ora, che mi faceva un tipo di anestesia che non e’ quella che ti fanno quando ti operano normalmente, ma che quando ti risvegli ti senti solo un po’ funny e non ti ricordi un bel niente e che dopo devi solo stare un po’ attento a mangiare piano. Ah certo! E poi chiaramente anche you gotta do something ‘cause it’s gonna blow on you, che preferisco non cercare di tradurre. Che dire? Sono passate solo ventiquattro ore, ma mi sa tanto che il tipo aveva ragione. E’ stato molto meglio di un normale appuntamento dal dentista. Un po’ di nausea, ma nessun dolore. Vi diro’ di piu’, ieri sera quello che sembrava essere stato operato dopo aver badato tutto il giorno a me e al pupetto, sembrava Mr.Johnson. Mi sa tanto che sono giornate come questa che gli fanno amare il suo lavoro. Una curiosita’: alcuni dei cibi morbidi consigliati dopo l’operazione: gelato, pure’ di patate, uova strapazzate…pasta.   

4 commenti:

Zion ha detto...

non la sanno fare "al dente". :D è il caso di dirlo, e sì che sono dentisti :D

meno male che ora è passata.

nonsisamai ha detto...

battutona!

speriamo sia passata, per ora sembra davvero di si. la mia soglia del dolore deve essere aumentata a livello esponenziale ultimamente :)

SELENA ha detto...

anch'io dopo alcuni mesi dal parto ho dovuto togliere un dente del giudizio!! beh, il dentista spagnolo é bravo, un buon prezzo, e non ho sentot dolore il giorno dopo, anche se morivo di fame. ora vediamo gli altri denti, uno, sempre del giudizio sta crescendo, ma soffro troppo...mah, mi chiedo se tutto sia collegato ancora con la gravidanza!!

nonsisamai ha detto...

io credo di si', non ho mai avuto tanti problemi ai denti come da quando sono rimasta incinta e mia madre mi racconta che le era successa la stessa cosa, sara' ereditario magari...uff