lunedì 28 febbraio 2011

gheddafi e il bunga bunga

Ascoltavo un’intervista su Gheddafi, quando a un certo punto la giornalista pone la fatidica domanda:

- Il presidente del consiglio italiano Silvio Berlusconi attribuisce a Gheddafi l’invenzione dei “bunga bunga sex parties”. E’ questa una circostanza da ritenere credibile?

E li’ l’esperto, lo storico della Libia serissimo, non ha dubbi. Risponde che questa cosa e’ da prendere non con un chicco, ma con un intero mestolo di sale. L’espressione che usa in inglese e’ with a grain of salt,  mutuata dal latino cum grano salis, che significa prendere un’informazione con il beneficio del dubbio. Quindi intende dire che e’ convinto che sia falso.

A questo punto noto due cose. Prima di tutto che la giornalista dice ‘bunga bunga sex parties’ [pronuncia banga banga] e non bunga bunga simpatica barzelletta o bunga bunga non si sa bene cosa sia. La seconda sono I due motivi per cui l’intervistato considera l’attribuzione a Gheddafi pura fantasia. Numero uno: l’ha raccontatato Silvio Berlusconi. Numero due: Gheddafi sara’ anche un dittatore, ma e’ sempre stato un mussulmano osservante e non si e’ mai sentito nessun pettegolezzo simile, insomma Gheddafi e’ una persona seria.

Berlusconi riesce a far fare quasi bella figura persino a Gheddafi. Non c’e’ che dire.

5 commenti:

Zion ha detto...

seppelliteci ora. anzi no, seppellite lui, cazzo.

ZetaElle ha detto...

Io li metterei entrambi nello stesso calderone...
Non dimentichiamo che il musulmanissimo colonnello leader della rivoluzione è giunto in visita a Roma scortato da 2 amazzoni (l'esercito di sole donne che lo difende da 30 anni) e che lo aspettavano 200 (forse 500) ragazze a cui avrebbe impartito una lezione sul corano (ma che sono state pagate per non rivelare i dettagli dell'evento).
Rigorosamente top secret il programma del pomeriggio.

Fatti due conti mi pare che almeno in questa cosa sul bunga bunga vantata da B. un fondo di verità possa anche esserci. Anche perché se l'idea fosse farina del suo sacco non ce lo vedo proprio fare l'altruista e attribuire il merito per questa geniale e spensierata attività d'intrattenimento ad altri.
No?

Anonimo ha detto...

proprio si', non c'e' che dire.
valescrive

Alessandra1966 ha detto...

Chi si somiglia si piglia.

Anonimo ha detto...

Piu' che le belle figure che fa fare a Gheddafi mi preoccupano le cattive figure che fa fare a noi!

Dora in MD