giovedì 18 febbraio 2010

live and learn

Stamattina sono arrivata a scuola e ho notato subito che la mia amica bibliotecaria aveva una piccola macchia proprio al centro della fronte.

- Did yo…good morning!

Eh, no, non mi fregano piu’!

9 commenti:

palbi ha detto...

mi sa che il primo anno ci e' capitato a tutti lo stesso siparietto! Ma possibile che i telefilm che ci siamo visti a tir nell'infanzia oltre agli onnipresenti prom e thanksgiving non abbiano mai fatto vedere almeno un ash wed.

MarKino ha detto...

ma quest'anno saresti stata in buona compagnia, pare ...

Anja ha detto...

acc Markino mi hai preceduto nel commento :D

@LLERTA ha detto...

teoricamente il giorno in questione e' anche giorno di digiuno totale e astensione da tutte quelle cose che blablabla.

Per me il mercoledi' delle ceneri e' solo un libro che vorrei comprare.

Pola ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nonsisamai ha detto...

grazie ragazzi, quel link e' un balsamo benefico per la mia autostima :)

cowdog ha detto...

caspita, l'avevo rimossa quella storia.

Sara ha detto...

quello che fa riflettere me e' la dimensione delle croci che ho visto sulle fronti qui da me...non ho potuto fare a meno di interpretarla come un'altra diversita' culturale..
da dove vengo io in Italia, le ceneri vengono messe sul capo (molto piu' discreto) mentre quello che ho visto qui in USA mi ha fatto pensare: eh certo, qui si urla quello che si pensa.
niente di male in tutto cio', ovviamente, ma mi sembra un buon esempio di diversita' culturale.

Anonimo ha detto...

@ Sara: infatti si dice "cospargersi il capo di cenere" e non "farsi un timbro in fronte con la cenere"...bisognerebbe spiegarglielo. Comunque non l'ho mai nè visto nè fatto...
Rox