martedì 23 giugno 2009

thank god it's over

Se date un'occhiata alle categorie di questo blog, ne troverete una, trenta e non piu' trenta, che riguarda la mia famigerata crisi dei trent'anni. Si' perche' non e' una leggenda metropolitana, io la crisi dei trent'anni l'ho avuta, eccome. A volte succede di preoccuparsi senza motivo, di esagerare le cose, di rimanere vittime delle proprie ansie. Ecco, di sicuro non e' stato questo il caso, anzi. E non importa se tutti ti dicono, ma cosa vuoi che sia, e' solo un compleanno, ci sono passati tutti. Perche' andando a indagare tutti con tempismo leggermente variabile -dite anche questo per la miseria - ci sono passati appunto. Trent'anni e il mondo mi e' crollato addosso. Ho ragione di pensare che sarei andata in crisi lo stesso prima o poi, ma in questo caso il mio e' stato un crollo soprattutto fisico, cioe' qualcosa che non potevo nemmeno volendo non considerare. Il pensiero per la prima volta nella vita di non essere immortale e poi, ciliegina sulla torta, l'esperienza di chi ti vede a terra e proprio mentre gli porgi la mano sperando in un aiuto a rialzarti, decide di darti una bella spinta e farsi anche una risata. Donne dududu'. Ma un anno e' passato, sono ancora qui, mi sento di nuovo molto bene e se non suonasse terribilmente improbabile alle mie stesse orecchie, vi direi che ora come ora sono felice. Perche' si'. Perche' e' un'estate meravigliosa piena di tempo libero e sorprese e perche' non e' cambiato molto, ma questo in fondo, essere felici intendo, dipende soprattutto da noi, e' in larga parte una nostra libera scelta, o una lotta mettetela un po' come vi pare, e' questo che ho imparato quest'anno. E anche che esiste un verbo importante, che non uso quasi mai. Accettare. Non rassegnarsi, ma accettare e andare oltre. E giocare la partita migliore con le carte che qualcuno ci ha messo in mano senza discuterne il motivo, ma solo cercando di fare del nostro meglio. Fare in modo di riuscire anche, se e' necessario, a cancellarlo quello stupido quadretto che abbiamo nella testa di come abbiamo deciso debba essere la nostra presunta esistenza ideale perche' la vita non e' quasi mai come immaginiamo sia e questo, dopo tutto, potrebbe essere perfino un vantaggio. Perche' no? Poi e' anche vero che le sventure sono dei grandi filtri che trattengono tutto lo sporco e lasciano scorrere l'acqua pura e cosi' nel momento della verita' ti accorgi finalmente di quanta acqua hai a disposizione. Puo' essere tanta oppure poca, ma se non altro ti puoi organizzare e non muori di sete si spera, sempre per rimanere nella metafora. Vedo questo compleanno - si' perche' in realta' e' questo che volevo dirvi fin dall'inizio, prima di farmi prendere la mano e partire con questo sproloquio interminabile, oggi e' il mio compleanno - come una specie di rinascita, una delle tante. Lo stavo proprio aspettando il 23 giugno perche' a me servono questi momenti simbolici, i lunedi' per cominciare la dieta, i capodanni, i domani e' un altro giorno. E per una volta mi sento in qualche modo tranquilla con me stessa e con quello che ho intorno nel giorno del mio compleanno. O forse e' solo la pace dello scrivere in giardino al tramonto, il tramonto rosso, con i grilli che friniscono, gli acchiappaconiglietti che si picchiano per gioco e il mio albero che quest'anno non ne vuole proprio sapere di fiorire. Qualunque cosa sia ho intenzione di godermela.

22 commenti:

Fabrizio Cariani ha detto...

auguri... a te che mi precedi di esatti 365 giorni in quest'avventura :)

io domani nei 30 ci entro :)

nonsisamai ha detto...

me lo sono ricordato! auguriiiii!!!!

tanaka ha detto...

Mi sono dilungata nel commento al post precedente, quindi qui sarò breve: AUGURONI! Questa serenità è il regalo più bello che tu possa farti.

manukag ha detto...

Auguri!

Bruja ha detto...

oh...la consapevolezza è la migliora compagna nel vivere le nostre esperienze...:-)

cowdog ha detto...

tanti auguri ema.
avevo bisogno di queste tue riflessioni stamane. ho bisogno di spunti e parole amiche ora. perché anch'io ho bisogno di un lunedì nuovo. l'attuale non sta funzionando per nulla.

Ali ha detto...

Tanti auguri!! Cancerina anche tu eh...
Ogni tanto mi chiedo come fai,
come fai a capitare con questi discorsi a fagiuolo.

Domenica prossima è il mio turno. 30.
E nella crisi ci sono in pieno.
Tutte le sere prima di dormire mi ritrovo a pensare alla caducità della vita.
Mi rendo conto che il mio fisico sta cambiando.
Che il mio ragazzo inizia a perdere i capelli. ;)

Sono contenta di sapere che alla fine di tutto, c'è un unico filo conduttore che ci unisce tutti.
Come le 4 frecce in autostrada quando ci sono rallentamenti improvvisi.
L'ho sempre trovato un gesto commovente. (mi rendo conto dell'assurdità).

Buon compleanno! Spero di raggiungere il prossimo con la tua stessa serenità!

Ginevra ha detto...

tanti auguri e che questo "stato di grazia" possa durare a lungo!
:-)

MiKo ha detto...

Auguri! E poi 31 è un numero bellissimo. Un numero primo! Un primo gemello (nel senso che anche 29 è numero primo). Goditelo, perché il prossimo arriva tra un decennio :)

tizi ha detto...

Sono stupendi i trent`anni, ed anche i trentuno, i trentadue, i trentatré, i trentaquattro, i trentacinque!
Sono stupendi perché sono liberi, ribelli, fuorilegge, perché è finita l`angoscia dell'attesa, non è cominciata la malinconia del declino, perché siamo lucidi, finalmente, a trent`anni!
Cosi scriveva la Fallaci...
Ti rinnovo i miei auguri ,da trentunenne come non mai inquieta e alla ricerca sempre di qualcosa, di qualcuno :) AUGURI di cuore

Pino ha detto...

Sono molto contento per te.
Ti auguro che questa serenità possa accompagnarti sempre nel futuro.
Buon Compleanno!
Pino

sancla ha detto...

¡muy feliz cumpleaños!
:)

brù ha detto...

tanti auguri sorellona!sai sempre usare le parole giuste...anche se io essendo ancora giovane non le capisco fino in fondo...scherzo. un bacio grosso e ricordati che le carte si possono sempre rimescolare!allora mi ascolti anche alle quattro di notte!A stasera

nonsisamai ha detto...

grazie a tutti, che cari!!

eccemarco ha detto...

I hope your next leap around the sun will be amazing!
All the best!
marco

eccemarco ha detto...

I hope your next leap around the sun will be amazing!
All the best!
marco

Salvietta ha detto...

Feliz cumple Emanuela! Hai dimostrato forza, coraggio e perseveranza, ha affrontato tutto con dignità e onore, ti ammiro. E non è da tutti, fidati:-)

Paul Gatti ha detto...

Già, amica, sei anziana. Qui va fatta una ragione.

Anonimo ha detto...

ciao
maria grazia

alice ha detto...

AUGUUUU-RIII!!
:)
Piglia un bel respiro e massacra tutte le candeline, mi raccomando!
Alice festeggiatrice

Anja ha detto...

un post meraviglioso, Ema

Francesca ha detto...

Il bello inizia ora credimi!A 30 anni le donne sbocciano. Sono più belle, consapevoli, libere, spregiudicate, mature e sanno di poter contare sulla persona migliore del mondo:se stesse.