martedì 12 maggio 2009

la cartolina elettorale

Mi e' arrivata una cartolina dal mio comune italiano. Mi dice che i primi di giugno ci saranno le elezioni e che se voglio votare devo presentarmi li' con la scheda elettorale. Se per caso non ce l'ho devo semplicemente presentarmi in comune a ritirarla. Ma si, cosa ci vuole. Anche perche' con la presente cartolina posso usufruire di tutte le agevolazioni di viaggio concesse dalla legge.
Vi dico subito che al momento non ho dieci minuti da perdere per andare a verificare questa cosa, ma mi piacerebbe davvero sapere che razza di agevolazioni avrei per tornare a votare dal Texas.
Non e' niente di che', anzi e' una stupidata in confronto a tutte quelle che sento tutti i giorni dall'Italia pero' e' indicativo anche questo. Lo spreco, la burocrazia, la mancanza di buon senso. Mi viene da pensare a questo oscuro dipendente comunale nella sua remota stanzetta grigia che manda migliaia di cartoline, con tanto di timbri e scritte a mano, ognuna personalizzata a gente sparsa per il mondo che magari nemmeno le leggera'. Un lavoro di ore, giorni, senza il minimo senso critico, senza la minima logica di quello che si sta facendo e del perche' lo si sta facendo. O forse gli tocca solo eseguire gli ordini poveraccio. In ogni caso, indicativo indicativissimo.

9 commenti:

Ali ha detto...

Si si, http://www.fuarcefriul.it/facilitazioni.htm
ti rimborsano treno e autostrada...
A questo punto ti consiglio di farti il giro dalla Russia, così ti paghi solo il traghetto da costa a costa.
Se parti oggi forse ce la fai.

Ginevra ha detto...

magari è un obbligo di legge quello di informare gli elettori, chissà.
certo che quando ci si pensa a come vengono spesi soldi ed energie viene proprio il nervoso

fabio r. ha detto...

beh? che fai ancora lì? allora, parti no?! è semplice: da Houston seeeempre dritto col treno, fino in Canada, poi a destra, oltre Bering (credo) e dopo giù giù russia-lituania-polonia- austria ecc... ed ecoti qua!

Pluto ha detto...

ma hai ancora la residenza in italia ?? perche si puo votare solo sei residente.

Nemo ha detto...

Ma non si puo' votare via posta?

Anonimo ha detto...

Quest'anno mi sa che non voterò per il Sindaco (come negli ultimi 15 anni credo..)
Rox

nonsisamai ha detto...

ali: spero di essere ancora in tempo!
:)

ginevra: probabilmente, ma che spesa.

fabio: e dopo aver vidimato esibire oltre al biglietto la cartolina stessa

pluto: la residenza ce l'ho qui, altrimenti dove trovavano l'indirizzo?

nemo: si, ma solo alle politiche

rox: a questo punto non avrei la piu' pallida idea

Anonimo ha detto...

Ah, guarda..io ho curiosato un po' e ho le idee più confuse di prima..
Rox

Pluto ha detto...

allora diciamo che il comune non ti ha cancellato la residenza in italia. poiche gli italiani all estero di solito votano via posta e non devono presentarsi da nessuna parte poiche sono iscritti nelle liste elettorali di italiani all estero senza residenza italiana.