giovedì 12 marzo 2009

i retroscena

Bisogna dirlo: una delle cose piu' divertenti di vivere in questo paese all'inizio e' vedere che razza di fine hanno fatto i personaggi delle serie televisive che guardavamo da bambini. Tutti quelli che erano famosissimi per un breve periodo e che poi da noi sono stati come risucchiati da un gorgo di oblio e qui invece chiaramente continuano a vivere e a fare un mucchio di cose.
In alcuni casi, si preferirebbe non essere stati tanto curiosi e rimanere legati a quella vecchia immagine dei tempi andati. Altre volte conoscere i retroscena non fa altro che confermare atroci sospetti. Guardate questo video.

6 commenti:

gap ha detto...

non potrò mia più guardarli con gli stessi occhi..
:/

Magnolia Wedding Planner ha detto...

beh dai un bel video divertente..preferisco vederli così che perfettini come erano nel telefilm..:-D bacione

Silvia

Baol ha detto...

Beh...lo so che sembra che sia sparito dalla rete ma ci sono eh!

Ciaoooooooo

Un abbraccio

Elisen ha detto...

dai, divertente!e anche un pò sconvolgente ma solo nell'attimo in cui mi ricordo bambina mentre li guardavo..

fabio r. ha detto...

io non demordo. continuò a vedere le repliche quando mi imbatto in happy days. il telefilm (gli attori in parte ma i personaggi, loro sino importanti) sono la mia gioventù. e ci sono affezionato. malgrado bloopers.
ciao

The False Ulysses ha detto...

Ciao Nonsisamai, è un po' di tempo ormai no?
Scusa se scrivo qui, non è un commento a tema del post, ma dopotutto che differenza fa?
Come ben sai sono tornato, ormai da qualche mese.
Non so dirti come sto, credo sia ancora troppo presto, anche se c'è poco da giocarci su..sono tornato in un altro mondo.
E sto provando a vedere se riesco a viverci.
Credo che a questo punto, visto che il tempo passa e diventa sempre più difficile tornare indietro una volta che prendi una strada, sia giusto essere coscienti sul passo da farsi.
Perchè in una direzione o nell'altra questo passo si farà.
A lunghi tratti mi sembra di non star bene, di aver perso tutto, ma per questo poi mi sento benedetto.
Sto cercando di metabolizzare, giuro che non è affatto semplice, e mi sforzo di non pensare al viaggio.
Ad oggi proprio non posso permettermelo.
Non avrebbe avuto senso tornare.
Anche se tenere a bada i 100 cani che mi abbaiano contemporaneamente in testa ogni qual volta ripenso a ripartire, e quei brividi da adrenalina che mi attraversano il corpo e l'animo, come se ci fosse una pistola puntata alla tempia, mi ritrovano sorridente e felice come non mai, e spesso mi accade che son solo, in macchina, volume a mille e tanto, tantissimo entusiasmo senza un'idea precisa di dove stia andando.
Non so, davvero...tutto è acnora troppo fresco, la routine pura e semplice ancora non c'è.
Ti racconterò, perchè anche se il blog resterà congelato fino a quando non si sa(e tu mi insegni bene, non si sa mai...)continuo a seguirti, e continuo a farlo con piacere.
E se un giorno dovessi decidere di dichiararmi nuovamente indipendente, beh, mi sa tanto che ci si vedrà in texas, non so perchè ma quell'idea della bistecca a WAco m'è rimasta in gola.
Stammi bene, ed un forte forte forte abbraccio.
Ciao