sabato 1 novembre 2008

déjà vu

Non fare programmi e' un ottimo consiglio, peccato che mi dimentichi sempre di seguirlo, come tanti altri buoni consigli peraltro, ma quello e' un altro discorso. Cosi' per ieri sera i programmi si erano fatti eccome. Come ogni anno il nostro amico regista scapestrato ha organizzato un bel party con tanto di casa stregata e effetti "speciali". C'era perfino un piano B in caso non fossimo riusciti a fare in tempo per il party lontanissimo. Poi come al solito basta un imprevisto e scatta l'effetto valanga. Alle otto di sera ero in giardino a bermi un bicchiere di vino sola e sconsolata aspettando e aspettando. E aspettando. Non arrivavano nemmeno i trick or treaters. Giusto uno. Ma forse dal giardino non sentivo il campanello e ora mi ritrovo con una montagna di cioccolatini e sono anche a dieta. Ad ogni modo sono troppo astemia per bere anche solo un bicchiere di vino a stomaco vuoto dal mattino, altro buon consiglio dimenticato. Cosi' quando Mr Johnson e' arrivato a casa, dopo avermi detto che gli ricordavo Bree Van De Camp (non suonava come un complimento) siamo semplicemente usciti. E vediamo cosa succede. Ed e' successo che dopo una piacevolissima cena all'aperto, ci siamo ritrovati su un tram del 1906 in giro per Dallas la notte di Halloween. E mi e' piaciuto molto devo dire, anche se a un certo punto fra una cosa e l'altra non sapevo piu' se mi trovavo a Dallas, Texas o a Milano, Foro Bonaparte. Anche adesso in effetti...

6 commenti:

Baol ha detto...

No, a Milano non c'eri...non credo, almeno :D

palbi ha detto...

occhio che ultimamente a milano i tram continuano a scontrarsi !
http://tinyurl.com/5bfopd

nonsisamai ha detto...

baol: :)

palbi: ho sentito, qui e' impossibile, ce n'e' solo uno!

fabio r. ha detto...

ripreso il controllo? (del tram e della testa I mean..). ciao

Fabione ha detto...

E' proprio figo quel tram.. mi ricordo..

nonsisamai ha detto...

fabio r: da un pezzo ;)

fabione: tu l'hai scoperto prima di me...