mercoledì 8 ottobre 2008

niente autoselezione su nonsisamai

Raccontavo a Mr Johnson del plebiscito che si e' verificato finora a favore di Obama nel sondaggino sulle elezioni americane che trovate alla vostra destra da qualche parte. E gli raccontavo anche del simpatico discorso sull'autoselezione che secondo qualcuno c'e' su questo blog. Lui pero' come al solito ha trasformato le mie chiacchere in qualcosa di interessante.
Non e' solo Nonsisamai. A livello mondiale Obama e' in stravantaggio!
Se il mondo potesse votare, Obama non avrebbe rivali.
Il "problema" e' che solo gli americani possono votare e allora...speriamo in bene.
Comunque. Il dibattito di stasera, il secondo, e' stato di una noia mortale. Vediamo come andra' l'ultimo. L'unica cosa che mi e' piaciuta, di quello che ho ascoltato, e' stata la semplicita' di Obama nello spiegare perche' bisogna investire in forme di energia alternativa. Ha usato un paragone chiarissimo fra questo e, a suo tempo, l'investimento sui computer. Spese che cominciano nell'ambito della sicurezza nazionale e che poi portano posti di lavoro e sviluppo.
Se vi interessa approfondire il ragionamento di Mr Johnson, leggete qui. Si tratta di un articolo pubblicato da The Economist, che fa molto bene il punto della situazione sui due candidati e sui loro programmi. E' piuttosto semplice mi pare, ma molto lungo.

"A recent poll of 22 countries by the BBC found that people in all 22 of them preferred Mr Obama to Mr McCain. But only Americans can vote in American elections..."

20 commenti:

Fabrizio Cariani ha detto...

giusto per aggiungere all'argomento Mr. Johnson/Economist

questo e' il link (spero funzioni) al sondaggio del Guardian (quotidiano inglese) su chi ha vinto il dibattito stasera. Al momento, secondo il 91% dei lettori Obama ha vinto il dibattito.

http://www.guardian.co.uk/world/poll/2008/oct/08/uselections2008.debate.obama.mccain

Ora: al sondaggio manca l'opzione "parita'//nulla di fatto", ma i sondaggi di questo tipo negli USA al momento sono piu' sul 45% vs. 35% a favore di Obama, certamente non 91 vs 9...

haroldandmaude ha detto...

Io sono straconvinta che TUTTO IL MONDO dovrebbe votare per il presidente degli Stati Uniti... così come tutti i pendolari su Milano dovrebbero votare per il sindaco che si insedia a Palazzo Marino...

dawoR*** ha detto...

una campagna pre-elettorale infinita... Obama for President !
:) dawoR***

MarKino ha detto...

sai che c'e`? mi viene in mente: alle scorse elezioni, supponendo che al mondo gliene freghi qualcosa della situazione politica italiana, gli "altri paesi" avrebbero votato uolter o il silvio...?

le persone direttamente coinvolte nelle elezioni son meno o piu` lucide, nell'analisi della situazione?

vabbe`, fa niente, deliri estemporanei...

fabio r. ha detto...

al termine della puntata di ballarò di ieri sera (che non ho visto, ho visto solo questa parte) nel corso dei reportages dedicati alle elezioni USA (diario americano o simili) il giornalista era ospite di una famiglia tipo del midwest, tutta riunita a vedere il dibattito, con t-shirts inneggianti a Mc Cain e la Palin, da ultras dei repubblicani iper religiosi ecc ecc...

Beh, la cosa è allucinante, a noi in europa sfugge quanto sia potente eppure silenziosa questa pancia repubblicana, razzistoide, incolta, felice di essdere stata al massimo in Kansas e che dell'opinione del mondo sulle elezioni risponde "Fuck Europe, I'm proudly American"...
sono tanti, milioni di buzzurri che mangiano apple pie, ascoltano solo country western, bianchi che se ne fregano del benessere comune e che pensano solo a "No new taxes, as Mc Cain said" (deja vu?), con figli in Iraq e fucili appesi in camera, col porto d'armi ai sedicenni e Columbine dietro l'angolo...
non so voi, a me fanno cagare sotto dalla paura, mi ricordano Doctor Strangelove che grida Yuppy ahi hei a cavallo del missile nucleare, mi fanno venire voglia di correre a rileggere i miei grandi americani (e Pavese con loro), ma sono tanti, e penso - temo - vinceranno loro...

nonsisamai ha detto...

fabrizio: ecco appunto...

haroldandmaude: sai che non e' una stupidata? soprattutto la seconda cosa...

markino: non e' tanto quello credo. ci sono i mezzi di comunicazione di mezzo, tante altre cose che davvero da voi non arrivano.

fabior: che quadro spaventoso, ma dimmi un po' che cos'hai contro la musica country e l'apple pie? :)

Ginevra ha detto...

non ci crederai ma quell'articolo l'ho stampato giusto ieri , però devo ancora leggerlo :-)

Alicesu ha detto...

spero vivamente che vinca.
Anche se ha fatto una specie di marcia indietro sulla guerra: bisognerà calcolare i tempi e i modi per togliere le truppe dall'iraq.
Ma che significa? Zapatero è salito al "potere" e dopo pochi giorni ha tolto tutti gli uomini mandati là. Perché ha dovuto dire questa cosa?
mmm...

A parte questo, incrocio le dita per tutti noi: Obama potrebbe portare una controtendenza in questo mondo disfatto, visto che l'Europa - l'Italia, poi non ne parliamo - segue passo passo ciò che dicono gli stati uniti.

nonsisamai ha detto...

alicesu: ecco brava, a volte DEVE dire determinate cose per avere almeno la speranza di vincere. se sia giusto o no non te lo so dire.

Pluto ha detto...

sapendo che il Texas e' di tradizione uno stato repubblicano, cosa votera Mr. Johnson ? ;)

nonsisamai ha detto...

pluto: ma non credere che anche quaggiu'... ;)

palbi ha detto...

anche a me e' piaciuto molto quel passaggio: l'ho trovato intelligente, visionario (nel senso inglese della parola che in italiano non saprei bene come dirlo) ma al contempo poggiato su un ragionamento solido

Crazy time ha detto...

speriamo.

valeriascrive

eccemarco ha detto...

ciao! grazie per la "citazione", poi in un blog famoso come il tuo vale doppio per così dire ;) vero?

ma mi sorge una curiosità: gli americani sanno che all'estero tutti stanno supportando overwhelmingly obama? e gli cambia qualcosa saperlo ?

e traducendo: come mai agli italiani non gliene frega niente delle copertine che l'economist dedicava al nostro attuale presidente del consiglio -quando scriveva che "non è adeguato a governare il paese"?
bah. forse gli italiani sono così vicini ai loro problemi che guardano le formiche e non gli elefanti passare. o forse abbiamo potenti armi di distrazione.

estemporanea, scusatemi ! :)
eccemarco

MaEstro-Buitre ha detto...

...eh, no... Inglese... Io continuo imperterrito a non saperlo. Per oggi taccio. No comment... E non per tacere la mia idea, ma perché non posso averne una.
(mi deciderò mai ad imparare questa lingua dalla disarmante semplicità? Mah, ancora due o tre situazioni d'imbarazzo e forse aprirò iun libricino dello Shanker (che non so nemmeno se si scriva così).
Ciao!

Verde ha detto...

già, peccato non voti il mondo..perchè qndo mi è capitato di chiedere a degli, mi hanno detto tutti che obama non vincerà..sigghete

MEO ha detto...

solo una cosa: domenica mi sposo!!!!

nonsisamai ha detto...

meo: congratulazioni a tutti e due!
vedrai che bello sara' ;)

nonsisamai ha detto...

eccemarco: domanda da un milione di dollari. io non lo so proprio. forse il problema sono i media e poi l'ignoranza in generale.

maestro buitre: "disarmante semplicità"????
non direi proprio.
comunque ti capisco benissimo, anche a me non piaceva e non l'ho mai veramente studiato prima di venire qui, pero' serve tantissimo a tutti. il bello e' che quando ci cominci a capire, non e' niente male.

verde: ma no quella e' la tipica scaramanzia statunitense! ;)

alice ha detto...

I dibattiti sono un po' una pera a mio parere...
pero' quello della Donna di Ghiaccio dell'Alaska lo abbiam guardato facendo il palin-bingo... ed era divertente assai!
(ttp://palinbingo.com/... che io non so mettere i linkini)
Alice vincitrice (avevo la cartella migliore!)