mercoledì 12 dicembre 2007

lo spray al peperoncino

Ebbene si', ho comprato lo spray al peperoncino, anzi in realta' e' un gel perche' dice che lo spray e' piu' facile che ti ritorni addosso con il vento, e' garantito contro persone, cani e orsi. Anzi in realta', me lo sono fatto comprare perche' non ho nemmeno avuto il fegato di andar li' e dire con nonchalance Excuse-me I'm looking for a weapon...
Ho pensato di averne bisogno a settembre quando mi sono trasferita qui. Di fronte a casa c'e' un parco naturale molto grande e un paio di volte passeggiando con il bracchetto mi e' sembrato di essere totalmente sola. E' che qui in teoria ci sono i coyote, le linci, le puzzole impazzite, gli orsetti lavatori rabbiosi, i serpenti a sonagli...gli alligatori perfino...!
Insomma, questa e' la mia scusa per aver pensato di armarmi. Solo ora mi rendo conto che devo essermi sentita davvero disorientata e impaurita per aver comprato una cosa del genere. La sola idea di fare del male a una persona o a un animale mi atterrisce e poi sono talmente imbranata che non riuscirei mai a spruzzare quella roba tempestivamente, molto piu' semplice scagliare il sacchetto con la cacca del cane, si' si' senza dubbio. E comunque avrei il classico dubbio dell'ultimo minuto, ci scommetto, qualcosa tipo: e se e' allergico e muore?
Solo ora mi rendo conto di quanto i continui cambiamenti poi abbiano il loro peso. Ho sempre preso tutto con grande entusiamo ed allegria, non mi sono praticamente mai concessa un momento di sconforto dall'inizio di questa avventura, pero' in questi ultimi due anni di punti di riferimento ne ho avuti davvero pochi e sono cambiati in continuazione. Il fatto e' che mentre le vivi le cose non ti soffermi a pensare a te stesso in questo modo. Eppure non ci voleva molto ammettere che e' bello, e' interessantissimo, ma e' anche tremendamente complicato.
E' difficilissimo perdonarsi eppure andrebbe fatto ogni tanto.

Ad ogni modo, non lo trovo piu', non ho la piu' pallida idea di dove sia finito.

36 commenti:

MiKo ha detto...

Seguo il tuo blog con costanza quasi maniacale, ormai. Mi spiace non averti conosciuta di persona, ma va bene così. Vorrei scrivere un commento adeguato al tuo bel post, ma stasera ho il blocco dello scrittore (?). La butterò. sul ridere: che ne dici di fermare l'eventuale aggressore e chierdergli informazioni?
-Senta, scusi, lei sa esattamante come funziona questo coso? Non è che per caso è allergico al peperoncino? No, sa potrei sempre ricorrere al sacchetto della cacca del cane, nel caso. Lei cosa mi consiglia?

Comunque, che io sappia, l'allergia al peperoncino difficilmente dà causa problemi gravi per via esterna. Il gel dovresti farglielo mangiare, per fargli avere effetti collaterali davvero pesanti. Non so quanto questo possa rassicurarti, ma insomma...

nonsisamai ha detto...

miko: anche a me spiace non averti conosciuto perche' quello che traspare e' molto vicino a quello che sento anch'io...
per il peperoncino hai ragione: non credo sia cosi' pericoloso, pero' mi hanno detto che fa star male per diverse ore, non e' uno scherzo...

Anonimo ha detto...

Scusa e se prima di utilizzare lo spray facessi ricorso a un bell'allarme sonoro, di quelli che fanno un casino infernale ? Ma quanto è isolata la tua zona ? Se ti può consolare a 500 metri da casa mia, a Parabiago, c'é stato un tentativo di rapina.Non hanno nemmeno bisogno di trovarti in qulche luogo isolato : ti cercano direttamente in casa.Ma dov'è Walker Texas Ranger quando abbiamo bisogno di lui ? Ciao,enzo

Signor Ponza ha detto...

Ecco, io in quel parco non ci potrei mai andare. Sono più che terrorizzato dagli animali!

Fabione ha detto...

Il tuo subconscio ha deciso che hai sbagliato è per questo che lo hai perso e non lo trovi più!! Npn lo vuoi trovare!!!!!

Grissino ha detto...

@Ponza: Walker Texas Ranger é, appunto, un Texas Rager quindi al massimo puó andare a salvare Nonsisamai... a Parabiago non credo ci passerá mai... garantito.
:-D
Comunque hai fatto benissimo a prendere lo spray!! Io penso mi sarei comprato anche un'arma. Non so se tu puoi perché non sei cittadina americana ma tuo marito che se ho capito bene lo é, puó sicuramente comprarla. Ora, non voglio che tu ti impressioni, ne che diventi paranoica perché gli States sono un bellissimo paese... ma visto che tutto puó succedere, compreso il pazzo omicida che va a far fuori tutti, avere una pistola e soprattutto saper sparare bene puó essere utile. Ieri c'era un articolo sul Corriere di quella ex poliziotta che ha ucciso con una pistola il tizio col fucile d'assalto che voleva far fuori tutti nella chiesa (oggi non trovo piú l'articolo, sorry ma saprai sicuramente di quello che parlo). Insomma, fidarsi é bene, non fidarsi é meglio, saper sparare bene ancora di piú.
;-)
E i rimorsi di coscienza, lasciali ad altri. Ognuno ha il diritto di proteggere la propria vita ad ogni costo.

gap ha detto...

ops.. non dirmi che l'hai già sparato tutto su qualche povero orsetto lavatore impazzito..
;)

pensierorosa ha detto...

io non ho mai pensato di acquistarlo semplicemente perchè non vivo in una zona pericolosa e non vado mai in giro a piedi da sola...

Tuttavia ti confesso che se venissi aggredita l'ultimo dei mie pensieri sarebbe quello di preoccuparmi per i danni causati all'aggressore da una mia eventuale bomboletta!!!

Fabione ha detto...

per grissino: Non penso che sia un pensiero giusto.. Saper sparare bene non serve, voler sparare è folle.
Ancora ricordo il timore che mi ha messo il fatto di impugnare un'arma, ho sparato (ad un bersaglio di carta) e lo rifarei. Ma penso che mai in vita mia vorrei vivere con l'idea di avere un'oggetto nato per uccidere sempre con me!!!

Ginevra ha detto...

un vecchio adagio diceva la miglior difesa è la fuga... magari anche un calcio nelle parti basse all'aggressore non ci starebbe male. Certo con le puzzole impazzite non saprei come comportarmi :-)
Tra l'altro anche avessi uno spray non riuscirei mai a trovarlo dentro la borsa

Sammy ha detto...

in italia è appena stato confermato come illegale se non ho capito male...
Lo spay esiste anche in altri gusti?

Baol ha detto...

Homer Simpson lo utilizzava per condirci le uova strapazzate...non è che, per caso, anche a casa tua è stata fatta la stessa cosa? :P

tizi ha detto...

Lo stesso spray e` stato suggerito da un poliziotto a una mia amica a Catania contro gli scippatori...
e mail non ancora scritta...): !

Grissino ha detto...

@Fabione: anche io non so saprei farlo e mi scoccerebbe girare armato. Figurati che mi scoccia pure girare col cellulare. Ma come per quest'ultimo, non lo faccio perché mi fa piacere ma perché in caso di emergenza possa chiamare qualcuno o, se l'emergenza l'hanno gli altri, questi possano chiamarmi. Quindi se c'é necessitá, la pistola la si porta e si spara. Se dovessi scegliere fra la tua vita e quella di un altro, credo che tu sceglieresti la tua. O no? Naturalmente bisogna distinguere fra emergenze vere e posti realmente pericolosi e paranoie. Ora, i serpenti sono pericolosi ma non é che con una pistola ci fai molto. Non credo nemmeno con un orso se non forse spaventarlo. Peró contro un maniaco o uno svitato, mi sembra piú che legittimo almeno lo spray al peperoncino!!

nonsisamai ha detto...

enzo: benvenuto! la risposta alla tua domanda e': a fare le telepromozioni!

signorponza: io no, ma qui puoi trovare davvero di tutto...

fabione: come si vede che mi conosci :)

grissino: figuriamoci, proprio io che sono tutta peace and love...no way...

gap: se lo trovassi!! ;)

pensierorosa: e faresti bene, sono io che mi preoccupo troppo, forse perche' non ho mai avuto nessun problema...

ginevra: siccome non ci facciamo mancare nulla da queste parti, contro i puma ho sentito un'etologa consigliare di urlare a squarciagola, magari funziona anche con le puzzole...

sammy: benvenuto...ma gusti?? come? suppongo ci siano diverse varianti, ma se non si fosse capito non sono un'esperta :)

baol: aspetta che do un'occhiata in frigo...potrebbe essere...

tizi: ah! allora e' legale anche in italia deduco...a presto...

MiKo ha detto...

@grissino "se c'è necessità la pistola si porta e si spara". Il punto è che io non credo di poter giudicare se questa necessità c'è. Se uno svitato è veramente svitato, la mia pistola potrebbe anche farlo innervosire ancora di più. Se non lo è, beh, tra i miei soldi e la vita di un altro, preferisco i miei soldi. Non mi viene in mente una situazione in cui effettivamente la scelta sia tra la mia vita e quella di un altro senza altre possibilità.
Poi, naturalmente, ognuno è della sua idea, ma io ad esempio sono terrorizzato dal fatto che qui chiunque ha il diritto di possedere un'arma da fuoco e di portarla in giro nascosta, tanto che anche i poliziotti ci mettono la massima cautela nel fermare qualcuno. E la cautela di un poliziotto non è necessariamente piacevole. Tra parentesi, sapevate che qui in Texas, invece, è proibito portare in giro una cesoia nascosta? Mah...
Bello, in ogni caso, avere un posto dove poter confrontare le proprie idee contrapposte in modo garbato!

nonsisamai ha detto...

miko: che ridere che usi il termine 'cautela'! la prima volta che ho visto queste 'cautele' ho avuto il terrore, ora mi sto rendendo conto che qui e' normale essere perquisiti e trattati a priori come delinquenti...
comunque anch'io detesto l'idea che la gente giri armata, mi condiziona nella vita di tutti i giorni. se devo andare a lamentarmi perche' un vicino che non conosco ha la musica a palla alle 3 di notte, ci penso su molte volte. una volta mi e' capitato davvero e alla fine ho chiamato la polizia. sembra un'esagerazione, ma io non mi fido sapendo che potrebbe essere non solo ubriaco ma anche armato...

Luna ha detto...

perdonarsi è complicato. prima bisognerebbe capire che bisogna perdonarsi... tu lo sai? io per esempio so che devo perdonarmi qualcosa, ma non mi riesce dicapire cosa esattamente. oppure cosa per prima.
hai controllato poi? era in frigo?

La Francese ha detto...

immagino che sia come le chiavi, non si trova mai in borsetta!

nonsisamai ha detto...

luna: io mi riferivo alla fragilita' in generale, ogni tanto bisognerebbe consentirsi anche un po' di fragilita', in questo senso 'perdonarsela'...comunque lo trovero', prima o poi lo trovero'...

lafrancese: ciao! io uso borse troppo grandi, non trovo mai nulla... :)

Alicesu ha detto...

poteva andare peggio. Potevi comprare una pistola...
Su, non è grave. Anche io lo prenderei, se fossi anche solo appena appena impaurita.

nonsisamai ha detto...

alicesu: portarselo in giro pero' e' un altro paio di maniche...

Marina ha detto...

@grissino: no la pistola no! E se per caso sparassimo solo spinti dalla paura? E se quando veramente ne avessimo bisogno fossimo così impauriti da non riuscire ad usare l'arma?

Fabione ha detto...

@ grissino: Appunto perchè la pistola è come il cellulare che l'abuso è dietro l'angolo!!!

Grissino ha detto...

beh, certo che l'abuso é dietro l'angolo... ma quello per tutti gli strumenti che hanno gli uomini!!

Comunque voi siete in Texas che, se non sbaglio, é uno degli stati piú permissivi con le armi. Ma dovete anche capire che siete nel... West! Insomma, fa parte delle loro tradizioni girare armati. Ad ogni modo anche io preferirei meno armi in giro e piú polizia. Ma insomma, lí é fatto cosí perché di tradizione sono cosí e bisogna rispettarle. Anzi, adeguarsi
;-)
@Marina: E se per caso sparassimo solo spinti dalla paura?
***
Beh, ma mica hai 12 anni!! Spero tu sappia valutare quando é il caso o meno.

E se quando veramente ne avessimo bisogno fossimo così impauriti da non riuscire ad usare l'arma?
***
Eh sí, puó capitare. Ma credo che in certe situazioni non hai paura. Hai troppo adrenalina addosso.

@Fabione2: Saper sparare bene non serve, voler sparare è folle.
***
Dillo a quelli che sono stati uccisi a scuola qualche settimana fa. Non credo che sarebbero del tuo stesso parere.

MiKo ha detto...

Confermo: il Texas è uno degli stati più permissivi sulle armi: come ho detto prima puoi portartele in giro nascoste, cosa che nella maggior parte degli altri stati non puoi fare.
Però non puoi portarti in giro una tronchesina nascosta...
Eh, riguardo alla strage di qualche settimana fa: chi ha sparato era, appunto, un folle. Non si sarebbe lasciato intimorire da qualcuno armato, forse avrebbe sparato ancora di più.

Anonimo ha detto...

@Grissino : hai ragione a dire che le armi sono solo strumenti ma come ogni strumento necessitano di un uso e un controllo costante e quotidiano perchè non diventino un pericolo per noi e per le persone che ci vivono accanto.Di armi ,in casa,ce ne sono molte alcune proprie altre improprie.Se tu compi un'azione lesiva verso qualcuno la tua volontà la condiziona dall'inizio alla fine.Con un'arma da fuoco basta una pressione più intensa sul grilletto per far partire un'azione offensiva che non sei più in grado di controllare.Per quanto riguarda gli sparatori dei centri commerciali stesso discorso.Potrebbe anche farti piacere avere una pistola in tasca in quel caso ma io dico :basterebbe ?Sì perchè lì non sei all'OK CORRAL con nessuno intorno a parte i cavalli.Lì è pieno di gente in movimento compreso il tuo avversario : lui spara e prende te o altre due persone dietro a te e va bene lo stesso.Tu spari ,lo manchi, prendi un passante e come la metti ?Dici OOPPS scusate mi sono sbagliato???Senza contare il fatto che questi killer girano con mitragliette e fucili a pompa:per pareggiare il volume di fuoco dovresti circolare con un lanciarazzi tascabile ?Purtroppo secondo me certe situazioni sono irrisolvibili come in alcuni incidenti stradali :ti senti impotente ma perchè lo sei!!! non puoi fare altro che accettare la situazione e andare avanti con la tua vita.Dopotutto Rossella docet "domani è un'alto giorno".Ciao,enzo.

FulviaLeopardi ha detto...

in italia è illegale portarlo ;)
ps le avventure di mamma di fulvia sono tutte vere (in alcuni casi, aggiungo purtroppo....)

unaltrasera ha detto...

io temo che me lo picchino su per il..
cioè, visti i miei riflessi ora che lo uso, me l'han già tolto di mano e in più si incattiviscono pure..

Anonimo ha detto...

nina

ih! ih!

sai che la cosa del sacchetto di cacca di cane anti maniaco l' ho pensata diverse volte? la sera, quando faccio il giro del quartiere al guinzaglio della mia bella...sarebbe un' ottima arma contro il peggiore malintenzionato!

baci

Bruja ha detto...

Ecco...se l'hai perso un motivo c'èè...stanne certa...:-)

Giuy ha detto...

noooo baol mi ha rubato il commento :D

Grissino ha detto...

Ma no, ma no, io non intendevo dire che si lasciano intimorire o che tu puoi fare un duello pistola/mitraglietta. Ma se lui comincia a sparare e 5 persone hanno una pistola, lo fermano sicuramente! Se invece non hanno niente sono rovinate. Questo intendevo dire.

MIT-Ile ha detto...

Hai fatto bene a comperare lo spray.....l'idea è comperarlo e sperare di non doverlo usare mai!!
Quanto alle armi, mi trovi d'accordo; nemmemo a me piacciono, però mi sembra di capire che dove sei tu siano oramai oggetti d'uso comune! Perciò, credo che tuo malgrado dovrai almeno imparare a conviverci.......ed hai tutta la mia ammirazione,perchè io a vivere lì avrei già rinunciato da un pezzo! :)

nonsisamai ha detto...

mitile: sicuramente e' piu' comune che in italia, ma non saprei dirti quanto, non e' che vedi la gente armata in giro...non mi sembra un motivo sufficiente per abbandonare questo posto...

Anonimo ha detto...

Io li prendo anche per le mie amiche qui:

http://www.spystoreitalia.it/spystore/spystoreitalia-2391.html