mercoledì 21 novembre 2007

la settimana del tacchino

Non so cosa mi stia succedendo, ma e' da una settimana piu' o meno che sono quasi costantemente euforica. E' disumano, me ne rendo conto. La mia macchina ha un problema piuttosto serio? Non mi scompongo. Mi devo svegliare all'alba anche in vacanza? Metto su il mio cd preferito e mi avvio pimpante all'appuntamento. Questa non sono io! Perche' non mi lamento un po'? All'inizio pensavo fosse l'idea di un'intera settimana di vacanza, poi pensavo fosse perche' finalmente e' nata la mia nipotina giapponese e sono a dir poco entusiasta di essere diventata zia e poi anche perche' domani si parte e perche' mr. Johnson mi fa sempre ridere. E poi perche' ho finalmente i biglietti per tornare in Italia a Natale. In effetti, pensandoci, di motivi ce ne sono, pero' non mi fido delle mie euforie soprattutto se prolungate, non sono il tipo. Vediamo cosa succede. Intanto sono talmente rilassata che mi va bene anche che arrivi il freddo e la pioggia e la neve e il vento, tanto qui non dura mai. Questi giorni sono stati talmente tiepidi, pieni di luce e sole e foglie secche da calpestare e queste sere di cene e vino buono e amici che mi va bene anche un po' di grigiore. Ma si.
Forse ho trovato la cura alla mia meteoropatia: trasferirmi in un posto ad altezza-Sahara. Finora e' l'unica cosa che ha funzionato.

Comunque, volevo soprattutto ringraziare chi ha spedito delle email e raccontato i suoi incontri migliori nei commenti al post precedente arricchendo la mia collezione personale di casualita'.
Grazie grazie. E grazie.

30 commenti:

mit-ile ha detto...

potrei provarci....ma è proprio il mese in sè ad essere sfigato!
quando arrivi?
io sono qui fino al 21 dicembre sera!!

Emanuele Cauda ha detto...

Nonsisamai .....faccio un prologo divertente al post precedente.
Tramite la lista dei tuoi blog ho trovato un mio amico di Pittsburgh italiano. Nel senso io ho un blog, lui ha un blog ma non lo sapevamo a vicenda. Tu punto di contatto virtuale o bloggifera magari.
GRazzz
Poveri tacchini pero' !!!

nonsisamai ha detto...

mitile: il 24!! peccato!! pero' mi fermo una ventina di giorni...

emanuele: fantastico!!! ma e' marco inz?

Emanuele Cauda ha detto...

Nonsisamai: esatto ....persona che ho visto poche volte ma che a cui sono davvero affezionato.

nonsisamai ha detto...

sai che il suo blog era uno dei miei preferiti? se lo vedi convincilo a rimettersi in pista :)

Emanuele Cauda ha detto...

Lo faro'....anzi gli mando un sms adesso e lo cerco per una birra o una cena frugale presto.

unaltrasera ha detto...

ahah, non so cosa sia a renderti euforica, magari nella carne di tacchino ci sono un sacco di ormoni:), ma ora ti immagino come la protagonista di un telefilm anni 80!

nonsisamai ha detto...

unaltrasera: oddio sono entrata in un vortice di follia... tra l'altro ho reagito bene perfino quando ho saputo che forse (SPERO DI NO!) quest'anno niente tacchino...

alicesu ha detto...

non farti troppo domande e goditi la serenità...

nonsisamai ha detto...

alicesu: naaa troppo semplice :))

Giuy ha detto...

in questo periodo passo dall'euforia all'isteria con una facilità assurda...se trovate un rimedio fatemelo sapere!

nonsisamai ha detto...

giuy: spero non succeda anche a me...

Arte ha detto...

sì la foto meritava decisamente :D

Aelys ha detto...

NSSM: Thanksgiving senza tacchino?!? Che è questa blasfemia? Noi ce l'abbiamo bello crudo in frigo, domani Sterling mette in moto le sue manone magiche e lo cucina. Intanto io, da brava anarchica, contribuisco alla cena con il mio casatiello napoletano.

signor ponza ha detto...

Che bello! Tutti in Italia per Natale!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Secondo me il fatto di tornare qui è determinante nel far scatenare questa tua euforia.

E lo è più di quello che magari credi di sapere dentro di te.

nonsisamai ha detto...

aelys: io spero solo sia stato uno scherzo (di pessimo gusto), comunque ti raccontero'...happy thanksgiving!

signorponza: anche tu? non lo sapevo! che bello!

daniele verzetti: gia' forse hai ragione, ma c'e' anche sempre tanta ansia nel ritorno...

enzorasi ha detto...

L'euforia semplicemente non si spiega, si vive. E tanto basta. Passerà, lo sai anche tu, e tornerà a ondate come il thanksgiving. Ma il tacchino ci vuole secondo me!
Ps : non sono completamente tornato, solo non ho mai smesso di leggerti. Buon risveglio.

mit-ile ha detto...

allora ci si vede a gennaio!!!
io rientro a MI il 7 sera!!!
:DDDD

Anonimo ha detto...

Foglie secche da calpestare... che strano sentirlo dire... a me è sempre piaciuto tanto! pensavo di essere pazza...
Capisco cosa stai provando! Sono momenti così belli, quando niente può intaccare la tua pace interiore... io invece sono proprio a terra... contratto in scadenza e nessun rinnovo per il 2008... :-(((
Stefy G.

gap ha detto...

ma allora esiste una cura alla metereopatia! no, che io, qui, non ce la faccio più!!
:)

AmosGitai ha detto...

Metereopatia... non me ne parlate!!!

emme ha detto...

:)che bello che sei contenta!
quasi anch'io, sarà un virus?

mi vieni a trovare? daaai

pensierorosa ha detto...

e così torni in Italia per Natale!(quale città? se posso chiedere)

è da molto che manchi?

deve essere molto emozionante..

dorian ha detto...

uh, ma allora si può essere anche allegri a novembre? ^^

buon tacchino!

amoilmare ha detto...

Ogni volta che passo di qui faccio iniezioni di buonumore..me gusta!

wild_honey ha detto...

ti dirò, la risoluzione del problema "metereopatia" poteva sembrare banale. io stessa ne soffro, ma faccio fatica ad immaginarmi in un posto con meno stagioni, ma se mi dici che funziona potrei farci un pensierino...

(metto tra parentesi che non c'entra niente: sono di nuovo in circolazione. magari non te ne sei neppure accorta, ma sono stata assente per un po', e ora invece torno a leggerti con piacere, mi sei mancata)

nonsisamai ha detto...

enzorasi: grazie caro per questo saluto!

mitile: a quel punto io saro' molto vicina alla partenza, ma magari un aperitivo riusciamo a farlo!

stefyg: mi spiace, quando si hanno problemi gravi sul lavoro e' difficile farsi trasportare dalla bellezza di un momento, di una passeggiata fra le foglie gracchianti. ti auguro di cuore di risolvere questa situazione nel migliore dei modi. coraggio!

gap: secondo me si, e' solo un po' difficile farsela prescrivere ;)

amosgitai: benvenuto! :)

emme: a roma?? magariiiiiii :)

pensierorosa: a milano. e' la seconda volta che torno da quando vivo qui. l'ultima e' stata a giugno. e' vero e' molto emozionante tornare, non e' una semplice vacanza.

dorian: hai visto? chi l'avrebbe mai detto! ;)

amoilmare: ma si, dai, che la vita e' bella ogni tanto! :)

nonsisamai ha detto...

wildhoney: ma certo che me ne sono accorta... sono anche passata a fare un giro da te per vedere se c'era qualche novita' ma ho visto che non aggiornavi da molto. tutto bene? mi fa piacere risentirti!

wild_honey ha detto...

fastweb mi ha tirato un brutto scherzo e l'università mi succhia l'anima. per il resto tutto bene! :D