mercoledì 10 ottobre 2007

i minuti sono sabbie che non possono lasciarsi senza estrarne un po' d'oro*

Io non so come faccio a incasinarmi sempre la vita. Non so mai dire no, ma poi il tempo e' cosi' poco. Che differenza c'e' fra avere una giornata piena, ricca di soddisfazioni e una corsa senza fine? In questo momento non lo so, sono troppo stanca per saperlo. Va tutto bene, molto bene in ogni senso, ma io ho bisogno di piu' tempo. Tempo per me stessa, per respirare, per scrivere, leggere, per pensare. Mr. Johnson questa cosa non la capisce. E' che io ho bisogno di tanto tempo per me e non ha nulla a che fare con lui. E' sempre stato cosi', ma ora che di tempo ne ho meno, per forza di cose il mio tempo da sola deve coincidere anche con il tempo che prima passavamo insieme. Cosa c'e' da essere gelosi? Cosa c'e' da arrabbiarsi? Non ho voglia di parlare o di scherzare e non sono per niente di cattivo umore, voglio solo stare da sola. Io sono cosi', sono sempre stata cosi' perfino da bambina e probabilmente non cambiero' mai almeno in questo. Perche' non voglio cambiare. E' questa solitudine che mi tiene in equilibrio. La vita mi sfugge, ho bisogno di fermarmi ogni giorno un attimo a raccogliere le idee. Non credo sia colpa mia se poi i miei attimi sono a volte piu' lunghi di quelli di molte altre persone. E se non le condivido tutte queste mie idee, non c'e' da prendersela, e' che mi piace giocare con l'immaginazione, avere i miei segreti. Non credo che questo sia egoismo.
O si.


* A memoria dai Fiori del Male

25 commenti:

fragile093 ha detto...

Come ti capisco. Anche io sono sempre stata come te, ho bisogno dei miei angoli di tempo e solitudine per processare quello che succede nei momenti attivi. Qui sembra quasi un concetto alieno a volte: corrono tutti, come se pensassero che piu' fai e piu' vali (anzi, probabilmente lo pensano davvero). E' un equilibrio difficile da mantenere, specialmente quando si e' parte di una coppia dove le esigenze sono diverse e il tempo libero e' limitato da lavoro e incombenze varie. Pero' secondo me e' un compromesso irrinunciabile. E come per tutti i compromessi bisogna lavorarci e cercare di venirsi incontro, perche' alla fine ci si guadagna entrambi...

Ok, un commento un po' sconclusionato, chiedo venia: ho appena concluso una giornata di studio intenso e al momento sto decomprimendo il cervello in compagnia di un bicchiere (o due) di Sangre de Toro... Prosit! ;)

ps. Baudelaire, quel génie! Pero' il mio grande amore e' e rimarra' sempre Rimbaud... =)

tizi ha detto...

La solitudine ci dà il piacere d'una grande compagnia: la nostra... .Cosi` scrisse qualcuno.
Capisco il tuo stato d`animo , il mio isolarmi , il mio restare con me stessa e` stato spesso l`unica ancora di salvezza ad una quotidianita` avvolte soffocante, dal tempo che travolge tutto in cui non hai neanche il tempo(scusa il giuoco di parole) di goderti una giornata di sole , di leggere un libro nel parco...fermarsi un attimo ,analizzare , lasciarsi andare ai pensieri senza condividerli con altri non e` egoismo ,piuttosto e` un esilio felice ,almeno io lo interpreto cosi che da serenita` e che aiuta a capire se stessi...forse.Ma e` il confronto quello che rende i miei esili , esili felici...ma che ho scritto?!?!
beh sara` perche`sono esiliata dalle 8 di questa mattina in lab e ne avro` fino le 11 di questa sera...
un bacio!

nonsisamai ha detto...

fragile: la cosa paradossale e' che faccio un quinto di tutto quello che facevo a milano. ora non so piu' come facessi a tenere quei ritmi...

tizi: mi piace l'espressione 'esilio felice'. buon lavoro allora! ma hai scoperto qualcosa di incredibile o e' sempre cosi'? a presto!

fabdo ha detto...

Per molti mr. Johnson è difficile da capire ed accettare.
Per me stare in "splendid isolation", è come una boccata d'aria fresca, un abbraccio con i miei sconclusionati pensieri, le mie fantasie, i miei sogni.
E' la mia calda coperta di Linus. La mia libertà.
Per loro un grande e pesante punto interrogativo...ma alla fine ci si abituano...

gap ha detto...

è che ci sono cose che non si possono dividere, nonostante tutto l'amore del mondo..
:)

Anonimo ha detto...

nina

...io ne ho da vendere di "solitudine", ne vuoi un pò? ;)) (naturalmente fuori dagli orari di lavoro - soffocanti)

ma so che non rinuncerei mai totalmente o troppo a lei, anche se cambiassero le cose, finalmente. anch'io ne ho bisogno e mi piace, me ne accorgo quando viene meno.

mr j capirà. troverete il vostro equilibrio anche in questo, sono sicura

fragile093 ha detto...

@nssm: beh, Milano la conoscevi da sempre, mentre qui sei in un ambiente completamente diverso con dinamiche che non puoi dare per scontate. In piu' le esigenze con il tempo cambiano... Concordo con Nina, vedrai che con calma l'equilibrio si ricrea. =)

ps. Dai che finalmente sembra sia arrivato l'autunno! Oggi fuori si sta benissimo! =D

Giuy ha detto...

ciao nonsisamai! Forse è un momento in cui devi riassestarti, visto il nuovo lavoro! Comunque è bello sapere che lui ti cerca e vorrebbe passare più tempo con te...capisco anche che tu abbia bisogno di riposarti un poco e stare da sola...con calma e tanta pazienza, dialogando, sono sicura che entrambi riuscirete a mettervi d'accordo su queste diverse esigenze. Detto tra noi, ora che sto fuori tutto il giorno, ho un problema simile. io vorrei un po' di tempo per fare alcune cose con calma, anche solo cazzeggiare sul blog, mentre il lui non vede l'ora che torno a casa per fare questo quello e quell'altro insieme a lui :) Prima o poi ci abitueremo entrambi ai "nuovi tempi" :)

nonsisamai ha detto...

fabdo: ma si, mi sa che hai ragione :)

gap: anche per che' se le spieghi perdono un po' della loro bellezza...

nina:

fragile: ma no...ero solo piu' giovane! ;)

giuy: ma si dai, alla fine non sono certo questi i veri problemi! un bacio

fragile093 ha detto...

@nssm: acc, mi sa che allora l'extreme Texas weather ha avuto effetti davvero deleteri su di te, addirittura l'invecchiamento precoce! =P

(si vede che oggi non ho voglia di studiare?)

nonsisamai ha detto...

fragile: vabbe' almeno non sei in giro a perdere tempo! ;)

Dama Verde ha detto...

Anch'io sono più che d'accordo con te e con gli altri che hanno postato qui.
Difficilissimo vivere senza uno spazio personale, una stanza tutta per sé, per dirla come la Wolf.

Ciao, non mollare!

stone ha detto...

è bello avere i propri segreti ma non creartene troppi altrimenti poi lo scrigno si riempirà e non ci sarà più spazio per nient'altro.

nonsisamai ha detto...

damaverde: non dico una stanza, ma un angolino...

stone: piu' che segreti sono cose mie, nella mia lingua personele, che tradotte non avrebbero lo stesso sapore...

kabalino ha detto...

Che la vita é solo una ormai é assodato...e se ha qualcosa di sacro é proprio il nostro tempo, che adesso dico una cosa brutta ma l'amore per noi stessi viene prima di tutto...che anche noi siamo essere umani come gli altri e toglierci tempo é come stringere le mani alla gola...

unaltrasera ha detto...

quei momenti sono gli imput che poi si trasformano nella nonsisamai che sarà.Come dire il segreto della tua bellezza;)

alicesu ha detto...

direi di no.
Il rapporto di coppia è fatto anche di silenzi, il rapporto con l'umanità è fatto soprattutto da distacchi.
Non ti sentire in colpa.
Si uccidono i sentimenti, con le costrizioni.

piccolè ha detto...

finalmente una persona che mi capisce!!Caratterialmente sono sempre allegra,ma ogni tanto mi piace restare con i miei pensieri!E tutti:" che hai, peche' stai zitta, ce l'hai con me?,...", che palle!!Mi piace starmene in silenzio,a pensare, a fantasticare a rimuginare sulla mia vita,cosa c'e' di sbagliato? Ti capisco in pieno, continua cosi'! Un bacione.

nonsisamai ha detto...

kabalino: ma non e' una cosa vera, e' solo una cosa sana...

unaltrasera: ma che cara! :)

alicesu: soprattutto nel mio caso, a presto!

piccole: grazie, ciao!

Anonimo ha detto...

Nina

...mi è venuta in mente una "soluzione"...tipo che quando lui guarda il baseball, tu...fai quel che piace a te. facilissimo (soprattutto parlare degli altri! ih! ih! ;) )

ciao nonsisamai, me ne vado a casa. che stanca.

bacioni

Anonimo ha detto...

Nina

(bhè, vabè era il football...)

nonsisamai ha detto...

nina: ma grazie per il pensiero! mi sa che forse questo e' davvero un tipico problema femminile...buona serata!! :)

pensierorosa ha detto...

ti capisco.. io non potrei mai rinunciare a un pò di solitudine!!!

caterinapin ha detto...

E' solo un fatto caratteriale e se ti fa stare meglio, ne godrà anche il rapporto stanne certa! Purtroppo gli uomini sono spesso un po' egoisti e ci vogliono "in esclusiva" salvo quando questo tipo di condizione fa parte del loro carattere, allora si lamentano del contrario e vorrebbero "scollarti" di torno...
Valli a capire!
Un abbraccio e un bacione
Cate ;)

nonsisamai ha detto...

pensiero rosa: grazie, a presto

caterina: concordo :)