sabato 21 aprile 2007

le stagioni

Sembrera' strano ma mi mancano le stagioni.
Inverno. Primavera. Estate. Autunno.
Niente di speciale, le stagioni. Invece, qui in Texas non ci sono. C'e' tutto e mancano le cose piu' semplici. Generalmente fa molto piu' caldo che a Milano e c'e' quasi sempre il sole, poi ogni tanto c'e' qualche variazione: tempeste di ghiaccio, tornado, siccita', cose cosi'.
E si finisce sempre a parlare del tempo come i vecchini. Anche se bisogna dire che in questa parte di mondo, l'argomento e' piuttosto interessante.
Non so perche', stamattina pensavo alla prima volta che sono venuta in questo paese. Era il 2002 e mi fermai qui per tre mesi. Una delle cose che piu' mi colpi' fu l'abbondanza di bandiere americane. Per effetto dell'11 settembre, erano ovunque, anche sulle automobili.
Poi tornai in Italia ed era primavera ed era pieno di bandiere della pace colorate.
Prima di allora non avevo mai pensato di poter apprezzare il suono delle campane.
Anche quello, qui manca.

11 commenti:

stardust781 ha detto...

Io ricordo quando quelle bandiere... le ho appese insieme agli americani a NY...

nonsisamai ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
alicesu ha detto...

Questo post è molto poetico.
Comunque c'è da dire che anche qui le stagioni non esistono più... :-)
p.s. ma lì non suonano le campane? e perchè?

Giuy ha detto...

per curiosità, c'è anche lì un telegiornale in stile Studio Aperto? metà meteo-metà donne nude? :) Se non c'è, prepara una stanza che mi rifugio da te :D


PS: mi piaciono i tuoi racconti. Appena posso torno a leggerli :)

unaltrasera ha detto...

trovo che il loro amore per la bandiera(hanno anche il flag day se non sbaglio) sia in un certo senso dolce e commovente, certo il contrasto con labandiera della pace sembra voler dire qualcosa..
Mi ricordo che quando ero piccola ed ero lì a boston, a scuola tutte le mattine presenziavamo cantando l'inno all'alzabandiera.in un certo senso era un momento in cui ci sentivamo tutti uniti.
Bhè..da noi suonano le campane a richiamarci tutti insieme ..

nonsisamai ha detto...

alicesu: non so perche', mi dicono che e' perche' la divisione fra stato e chiesa e' un po' piu' netta che da noi (!) e ci sono troppe religioni diverse...bho

giuy: ti diro', anche la cnn ha un programma fisso, tutte le sere di gossip, pero' e' solo su quello e poi qui niente donne nude, mai

sera:mi sono stati fatti dei racconti su questo rito mattutino, ma mi sa un po' di lavaggio del cervello, ma che bello quanto tempo sei stata a boston?

netstar ha detto...

Penso che le differenze di vita siano tantissime, sono veramente curioso di "provare" come si vive negli States!

unaltrasera ha detto...

sissì è proprio un lavaggio del cervello, per un certo verso però non mi sembra negativissimo, alla fine in un continente del genere è difficile altrimenti creare solidarietà..
già così..
Io ci sono stata circa sei mesi quando ero piccola tra boston e orlando, in florida.. meno male da piccola non avevo paura di volare..
tu ti sposti in aereo qua e là?
p.s. ho una curiosità repressa, ma ovviamente vedi tu se rispondere: hai un uomo di lì?

MEO ha detto...

ora accendo la tv e vedo sventolare le bandiere del partito democratico, e sotto Berlusconi accolto a braccia aperte nei due congressi dei due partiti che lo stanno costituendo... mi sono perso qualcosa? e cambiato il vento che faceva sventolate le bandiere della pace su tutti i balconi italiani? non so che dirti sulle bandiere dopo l'undici settembre o sulle questioni meteorologiche, tranne che: "non ci sono più le stagini di una volta" ed "era meglio quando csi stava meglio" " gallina vecchia fa buon brodo" per finire "sono partito democratico, non torno in dietro" MA SI PUò!!!!!
appena suonano ti filmo le campane

nonsisamai ha detto...

netsar: io non ho fatto tantissime prove di questo tipo, ma e' sempre stato molto bello, ti auguro di sperimentare queste cose un giorno :)

sera: si! e' mr Johnson!

meo: si' anch'io sono confusa. Ho visto un attimo il corriere online,ma dovrei aver voglia di leggere meglio, credo...bella idea di filmare le campane! :)

baxx ha detto...

io ho cambiato un sacco di case nella mia vita e, pur non essendo credente, per qualche strano motivo le ho sempre trovate accanto ad una chiesa. non ricordo un solo giorno in cui non abbia tirato qualche benevolo accidente al campanaro di turno, sempre estremamente ligio al proprio dovere anche nelle ore meno consone.

sai, devo dire che sì, alla lunga mi ci son pure affezionato. non so immaginare una città senza campane, danno un certo senso di calore. e pure di colore, perché no.