mercoledì 4 aprile 2007

colori

A lezione ci e' stato chiesto di creare il blu. Quello che per noi e' il blu.
Adelia ha fatto un blu scurissimo quasi nero e ha spiazzato un po' tutti noi.
Poi Don le ha chiesto dove e' cresciuta. Costa Rica. Ah ecco!
Una volta ha avuto uno studente dell'Arabia Saudita che lo ha fatto diventare matto con i colori.
Avendo visto soprattutto sabbia e cielo, la sua percezione era piuttosto peculiare.
La percezione del colore dipende da dove si e' cresciuti.
Allora ho cercato di fare il mio blu italiano.

9 commenti:

noise sound nation ha detto...

ah ah.....il blu italiano deve essere un po' tipo pizza mafia e volemose bene......no no,preferisco un altro blu...uno qualsiasi.
ciao

Ile ha detto...

Per me il blu italiano e' quello della maglia della nazionale di calcio o di qualunque altra squadra italiana!!!
Sono pazza?

Ile ha detto...

....anche se poi quello e' piu' azzurro che blu.....devo avere qualche problema serio...:D

nonsisamai ha detto...

noise: hai dimenticato il mandolino? Io ne ho fin sopra i capelli. Bisogna assolutamente spiegare agli americani che la mafia non e' cool!! Cmq benvenuto cinefilo!! Almeno qualcuno rispondera' al mio sondaggio :)

ile: anch'io per Adelia avevo pensato a un semplice caso di daltonismo...

Anonimo ha detto...

e come e' venuto il blu italiano (di una milanese, se non sbaglio)?

a.

MEO ha detto...

il blu.. decisamente uno, se non il colore che preferisco, è il colore delle divise da operaio metalmeccanico, il colore dei jeans, i blu jeans, è il colore del portiere di un ufficio pubblico, è un coloro popolare che spesso ha contribuito a ispirare la mia piccola creatività, quanta roba blu ho preso all'usato in tutti questi anni.
sul fatto che i colori che hai nella testo sono frutto del tuo ambiente ecc.. ho bisogno di riflettere per capire le tonalità del mio arcobaleno..

Anonimo ha detto...

a: non lo so, il blu italiano era una provocazione...il mio dovrebbe essere fra il cielo di Milano quando c'e' tanto vento e il mare del Salento a settembre

meo: che bello quello che dici (e anche quello che crei)

amanecer58 ha detto...

Una volta il blu italiano era quello delle tute blu, ora, purtroppo, è diventato quello delle auto blu, delle sirene blu, degli abiti blu di Caraceni di berlusconi.
Ho incrociato il tuo blog per caso e ora me lo sto....mangiando con gli occhi fin dal primo post. Mi ci vorrà un po' di tempo ma la pazienza non mi manca!

nonsisamai ha detto...

mi fa piacere, grazie