martedì 25 settembre 2012

alberi infiniti

DSC02612 (3)

Nel Texas dell’est il paesaggio e' completamente differente rispetto a qui. Ci sono questi pini altissimi ovunque che a uno che vive a Dallas da un po' come me, fanno impressione e anche un minimo di paura. In realta', i venti sono molto meno violenti da queste parti e gli alberi cosi’ vicini alle case non sono un grande pericolo. La nonna Johnson ci raccontava che anche lei ci ha messo un po’ ad abituarcisi, ma che dopo tanti anni, ancora le sembra di vivere in un posto di vacanza. Prima di trasferirsi qui, ha vissuto per molti anni in una cittadina remota nel mezzo dell’Oklahoma. Come vi raccontavo qualche settimana fa, l’Oklahoma non e' altro che una prateria sterminata dove gli alberi sono stati introdotti per la prima volta dai pionieri inglesi e dove i venti fortissimi e I tornado sono all’ordine del giorno. Alberi come questi in Oklahoma, come del resto nel Texas del nord dove vivo io, sono impensabili. La nonna e’ una pittrice e ci raccontava che le ci e’ voluto un bel po’ di tempo prima di riuscire a dipingere piu’ di un albero nel paesaggio, non le sembrava ‘naturale’.   

5 commenti:

70millimetri ha detto...

Quando si dice che in america fanno tutto in grande!
E' bello che tu stia aggiungendo delle foto si riesce a "perdersi" meglio nei pensieri che lasci, dovresti consigliare alla nonna di aprire un blog :)

nonsisamai ha detto...

grazie caro, tante foto sono 'dall'altra parte', qui tante volte mi sembrano un po' superflue.

glielo dico, non escludo che accetti!

70millimetri ha detto...

Dall'altra parte è fb?

Anonimo ha detto...

non le sembrava naturale.
:)
tenera

valescrive

Elisen ha detto...

come vorrei conoscerla...