martedì 17 luglio 2012

quelli che ti chiedono se sei felice

Una cosa che mi manca in una città come Dallas è la possibilità di incontrare le persone per caso, senza mettersi d'accordo. Siamo sempre tutti in macchina da soli, non ci si vede mai. Anche Milano è una grande città però sui mezzi pubblici, nei posti...non so perchè incontro sempre qualche faccia conosciuta.
L'altra sera a una festa mi sono ritrovata davanti una persona che non vedevo da tantissimo tempo. A sedici anni, uscivamo spesso insieme, ma non mi pare fossimo queste grandissime amiche. Ricordo che a un certo punto lei si era trasferita e non avevo mai piu' saputo nulla
Quando i nostri sguardi si sono incrociati di nuovo, però è stato speciale. Siamo rimaste un secondo quasi senza fiato, completamente impreparate a quell'incontro. Ci è voluto giusto un attimo per rimettere insieme i pezzi e rivederci proprio come eravamo. E' per questo che è stato speciale, ci guardavamo e rivedevamo una versione di noi che avevamo quasi dimenticato, ma che ci riempie di tenerezza e a cui ci è piaciuto pensare in quel momento.
Ovviamente, ci siamo chieste come va, cosa facciamo ora.
Lei mi ha raccontato un attimo del lavoro e di una storia finita che la sta facendo soffrire molto. Aveva un sorriso molto triste, proprio come quando uscivamo insieme da ragazzine.
Quando è arrivato il mio turno, le ho raccontato giusto un paio di cose, dove sono, cosa faccio. A quel punto mi ha chiesto a bruciapelo se sono felice e io ho risposto di si' senza nemmeno pensarci.
Sono felice? Credo di si', se cosi' si può dire, certo che fa impressione. Nel momento in cui lo dici hai quasi paura che si spezzi l'incantesimo.

7 commenti:

Marica ha detto...

:-)

anche io oggi ho detto a una persona che alla fine della giornata, anche se sono stanchissima, sono felice... e anche io ho avuto una strana sensazione mentre lo dicevo :-)

Anonimo ha detto...

Si succede anche a me... Un misto di scaramanzia e timore di ferire chi hai davanti.
ero Lucy

Waiting ha detto...

il punto è che spesso è difficile accorgersi di essere felici

Baol ha detto...

Beh, io, a Milano, allungavo un braccio e trovavo qualcuno del mio paesello del sud di 18.000 abitanti...fai tu :-/

ero Lucy ha detto...

Waiting non sono d'accordo... Se sei felice lo sai eccome.

Sabina ha detto...

Forse basta sussurrarlo al vento per non spezzare l'incantesimo...

Cherie Carrie ha detto...

Sono felice per te:)