lunedì 10 maggio 2010

surprise surprise

Un mesetto fa ho preso una multa per divieto di sosta a Dallas, che non e’ proprio come prendere una multa del genere nel centro di Milano, ci vuole talento per cosi’ dire, ma non entriamo nei dattagli che e’ meglio. Alquanto irritata, ho pensato di pagarmela e starmene zitta, che non mi andava di sentirmi anche i commenti ironici. Quella sera varco la porta di casa e dopo i saluti, vengo squadrata e interrogata: what have you done? Tada’. Ma dei poteri telepatici di Mr. Johnson si e’ gia’ detto piu’ volte. La novita’ e’ che in questi giorni nonostante cio’, ho avuto l’ardire di cimentarmi nientemeno che nell’organizzazione di una festa a sorpresa per il suo compleanno e posso dire con estrema soddisfazione che questa volta sono davvero riuscita a lasciarlo senza parole. E’ stato uno sforzo immane e collaterale, ma alla fine la missione e’ stata portata a termine con successo da tutta la squadra. Un perfetto garage party all’americana. Si sono radunati tantissimi amici anche quelli che non si vedevano da secoli e si e’ finita la serata strimpellando la chitarra e cantando le canzoni degli anni Novanta. Bei momenti, grandi amici. Consideravamo prima che tutto sommato il fatto di essere molto piu’ felici a trenta che a venti fa ben sperare pe il futuro.

Quando, a caldo, ho chiesto a Mr. Johnson se fosse contento della sorpresa, mi ha risposto:

- Si, sono felice, ma la prossima volta che mi fai una cosa del genere, non e’ che me lo puoi dire una mezz’oretta prima?

E io lo so che non scherzava.

10 commenti:

D. ha detto...

Complimenti!!!
E tanti auguri a Mr. Johnson :)

tizi ha detto...

Auguri!!!!

S.B. ha detto...

Auguri a Mr. Johnson che comunque ha ragione. Almeno una mezz'ora prima diglielo, così si prepara per la festa a sorpresa :-)

cowdog ha detto...

auguri! siamo quasi coetanei*




*cioe' io ho *solo* nove anni di piu', ma fa nulla.

Luna ha detto...

scusa eh, ma io voglio sapere come hai preso la multa!

nonsisamai ha detto...

mettiamo proprio il dito nella piaga, eh?! :)

e' stata proprio una multa beffa: ero andata a fare un salto al museo perche' quel giorno era gratis e ho speso 45 dollari di multa! del resto mi hanno sempre messo in guardia sull'efficienza dei poliziotti texani...

antorra ha detto...

certo che prendere una multa per divieto di sosta in texas e' come prendere un'insolazione in irlanda! :)

nonsisamai ha detto...

ecco, appunto, ci vuole arte :)

Luna ha detto...

scusami se te l'ho chiesto, ma il racconto mi risultava incompleto :-)

Luna ha detto...

scusami se te l'ho chiesto, ma il racconto mi risultava incompleto :-)