mercoledì 1 luglio 2009

giornate estive

Mi sono appena resa conto che e' un po' che non aggiorno il blog. E' strano ma queste giornate estive stanno volando. Mi piace molto tutto questo tempo libero o quasi completamente libero. Perche' mi apre la mente e mi mette di buon umore. Innanzitutto sto ragionando in concreto sul lavoro, sulle varie attivita' che voglio fare con i ragazzini a scuola. Ci sono i materiali da scegliere e i dettagli da definire, ho bisogno di tantissime idee e sto andando un po' in giro a cercare ispirazione. Mi piace molto il fatto di poter usare il piu' possibile materiali riciclati, ma non e' sempre semplice. Ogni giorno poi vado a nuotare o a correre, e' stupendo, vorrei avere il tempo di farlo tutto l'anno cosi', senza guardare l'orologio. Leggo un sacco e sto anche scrivendo qualcosina, chissa' che prima o poi escano fuori un paio di paginette che non mi venga voglia di buttare via o lasciare li' senza finirle mai. E poi tutto il resto, tante belle cene e chiaccherate che prima non c'era molto tempo per fare. Mr. Johnson mi odia un po' per tutta questa rilassatezza mentre lui deve lavorare, ma che ci posso fare se le scuole chiudono d'estate? Come si dice...si fa di necessita' virtu', no? ;)
Tutto bene, tutto scorre, niente di che'.

11 commenti:

manukag ha detto...

mio dio che bellezza...
anche io ti sto invidiando (bonariamente s'intende, eh!)...
tra l'altro occupi il tempo esattamente come lo occuperei io! é quello che fa venire ancora piu' invidia!!!
a parte questo... rivalutero' la professione degli insegnanti... non é che l'abbia mai sottovalutata, solo penso che gli insegnanti debbano essere quasi dei santi (poi dipende molto dall'età degli alunni, é chiaro) e io non mi sento santa... :(
io ti scrivo dall'ufficio, nel quale rimarro' tutti i giorni tutto il giorno, a parte 4 sparuti giorni di agosto e forse una settimana a settembre... ti rendi conto della differenza???
per cui fai benissimo a GODERTELA!! :)

Ginevra ha detto...

che bello, capisco lo stato d'animo. Una volta ho preso una settimana di ferie arretrate e sono rimasta in città perchè il Marito lavorava. E così via di bicicletta yoga letture e tante cose rilassanti che mettono di buon umore. Goditela!

Verde ha detto...

sempre detto che il mio sogno sarebbe stato insegnare... ;-)

nonsisamai ha detto...

che' poi lavoricchio, eh, pero' in scioltezza, con pochi orari da rispettare, tutto molto autogestito. conosco piu' di una persona che impazzirebbe a passare un'intera estate cosi', bisogna esserci un minimo "portati" :)) certo che c'era anche la scuola estiva, come ho fatto l'anno scorso, ma non tutti gli anni sono uguali. questa volta avevo proprio bisogno di staccare da tutti quei bambini urlanti, come fanno la maggior parte dei miei colleghi, proprio per una questione di salute mentale! :)

tizi ha detto...

...io ti sto strainvidiando...!!!
le mie ferie inizieranno tra poco piu` di un mese e dopo 7 mesi che non vado a casa , comincio ad avere crisi di astinenza!!!
Viva il benessere!!!

sancla ha detto...

Lunedì ho finito anch'io scuola e ora mi accorgo di avere meno tempo di prima per il blog, mentre le ore passano mentre faccio tutto quello che durante l'anno quasi non posso.
Faccio anch'io di necessità virtù ed è meraviglioso!
:)

isadorablumenthal ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nonsisamai ha detto...

tizi: viva il benessere e' bellissimo.

sancla: bello, vero? ;)

Salvietta ha detto...

arghhh io quest'estate non credo di poter prendere le ferie, che tristez!
Mi rifarò nei fine settimana, mare, spiaggia,panza all'aria e un buon libro da leggere:-)

tracina ha detto...

bene così ^^,

amoilmare ha detto...

mi hai trasmesso una grande serenità.. :)