giovedì 28 maggio 2009

paragoni

Un mio conoscente lavora in un'agenzia di viaggi qui, e in questa agenzia di viaggi e' stata assunta una persona che ha cambiato sesso e ora e' una donna. Dice il mio conoscente che questa persona ha un abbigliamento molto vistoso e un aspetto, nonostante tutto, ancora piuttosto mascolino. Per questo, una collega si e' lamentata con altri dipendenti del fatto che questa persona usi il bagno delle donne. E cosa e' successo?! Ho chiesto io molto incuriosita, memore di una polemica simile nata quando Vladimir Luxuria fu eletta parlamentare in Italia.

- Ha rischiato di essere licenziata!

- Ma chi?

- La tipa che si e' lamentata, ovviamente!

A quanto pare, l'azienda, venuta a conoscenza da altri dipendenti delle voci che giravano, ha formalmente richiamato la signora, intimandole di non osare mai piu' fare un commento di quel tipo, pena il licenziamento perche' si tratta di una discriminazione gravissima. Che significa piu' che altro secondo me che l'altra parte potrebbe tranquillamente fare causa a tutti quanti. Al che', ho raccontato, per come me lo ricordo, l'episodio di Luxuria.

- Ah no, ma qui non ci sarebbe nessun problema.

- In che senso?

- Nel senso che non sarebbe mai stata eletta.

11 commenti:

MarKino ha detto...

com'e` che commentava sarcasticamente gene hackman in mississippi burning?
"date ai neri il diritto di voto, ma guai se si azzardano ad usarlo", una roba cosi`, mi pare....

Magnolia Wedding Planner ha detto...

non ho parole da una parte la carota e l'altra il bastone? mahh..bello il mondo perchè vario :-D
come va tesoro? tutto bene?

Silvia

dancin' fool ha detto...

:) ah ecco, mi pareva già un po' "troppa" tutta qs apertura mentale! (in generale, eh, mica solo a Dallas).

anche perchè il mio amico che abita dalle vostre parti me ne raccontava di ogni sul luogo di lavoro... anche della facilità con cui denunciare vicini di scrivania anche solo per avere una ragazza in bikini sul desktop del proprio pc (magari da parte di donne particolarmente "sensibili")

manukag ha detto...

ahahah!
pero' divertente...

in effetti mi chiedevo se era vera la cosa che in america fanno causa per "niente"...
é vero?
quella della tipa in bikini sul pc poi é meravigliosa...
se fosse cosi' che ansia vivere in america, devi aver paura di trovarti con una causa addosso ogni secondo...
oppure non é cosi' esagerato come sembra da fuori?

Verde ha detto...

senza parole. ero già lì a pensare alla loro apertura mentale, a come difendono loro i diritti delle persone e cose così e poi...

nonsisamai ha detto...

markino: che angoscia quel film...

magnolia: tutto bene, anzi in questi giorni azzerderei un benissimo, magari vi raccontero' qualcosina presto ;)

dancin: queste cose del lavoro lasciano un po' il tempo che trovano pero', nel senso che davvero dipende. io per esempio ho sempre avuto delle belle esperienze, va un po' a caso.

manukag: non so come sembri da fuori, ma decisamente non é cosi' esagerato come sembra da fuori :)

verde: eh gia'

nonsisamai ha detto...

pero' una cosa bisogna dirla.
fino a poco tempo fa non si pensava nemmeno che avrebbero mai eletto un presidente nero, eppure.
vedremo cosa succedera' quando ci sara' un buon candidato. le sorprese non finiscono mai in questo paese.

alice ha detto...

:) ...
Qui nella Grande Mela ai professori dei cervelloni economici viene fatto un corso introduttivo su "come comportarsi correttamente ed evitare denuncie", dove ti spiegan cose del tipo:
Mai chiudere la porta quando stai parlando con un essere dell'altro sesso, oppure
mai mai mai uscire dal sentiero del politically correct, nemmeno in una situazione chiaramente ironica...
Che le denuncie fiocchino e impazzino, almeno qui nella Grande Mela, è abbastanza vero!

Riguardo al trans-gender e al trans-sex... qui non ci si fa nemmeno caso! :-D

sancla ha detto...

'se c'è una cosa che mi piace degli Stati Uniti è che è un paese capace di smentirsi (e anche in poco tempo)
:)

nonsisamai ha detto...

si', credo che anche qui siano dalla causa facile. lo deduco dalle cautele usate per evitarle.

peppermind ha detto...

Interessante utilizzo dei diritti civili come spauracchio.
Cioé, del tipo "attenzione che adesso glis cherzi di natura non potete discriminarli, quindi fate in modo di non metterli in una posizione nella quale si possono avvalere dei propri diritti".

Non puoi negare a un transgender di usare il bagno delle donne, quindi non eleggerlo.

E son forti eh?