lunedì 1 settembre 2008

tradizioni americane -l'ibernazione della torta

Il sabato pomeriggio fra amiche viene bruscamente interrotto da una telefonata.

- Scusa, ma forse e' meglio che ci avviamo. Era lui. Dice che ha vomitato tre volte.

- Mi spiace... Ma cosi' all'improvviso?

- Ho come la sensazione che sia colpa della torta del matrimonio.

- Quale matrimonio?

- Il nostro.

- Ma vi siete sposati a luglio dell'anno scorso!

- La tradizione dice che bisogna tenerla in freezer almeno un anno e poi mangiarla. Solo che io ne ho assaggiato un quadratino, lui tre fettone. Forse avrei dovuto impedirglielo.

- Beh, forse si...

Di questa tradizione non avevo mai sentito parlare pero', dico io, a parte il fatto che quella torta (a tema arcadico-micologico?) era gia' assurda un anno fa, come si fa addirittura a riesumarla e propinarla al coniuge sbadato dopo piu' di un anno? E dire che l'omicidio e' punito con la pena di morte da queste parti. Paese che vai.

15 commenti:

Emigrante ha detto...

Questa tradizione non l'ho mai sentita! E come fa ad essere una tradizione, se il frigor esiste da ...50 anni? Ad occhio e croce anche quando era giovane :-)

gap ha detto...

ecco, io più ti leggo più mi convinco che il posto più lontano dove potrei vivere è la provincia di genova..
;)

Mauri83 ha detto...

Per la miseria! Non è che per caso, sia colpa dei funghettti? Comunque credo che, se questa è un'usanza, vuoi vedere che è un tentativo per capire se la moglie è onesta o meno? E se mettessimo a morte il freezer?
Dal tronde è colpa sua se non è riuscito a conservare le cose per un anno!
Io ho dentro parte della verdura, prodotta l'anno scorso e qui non si rinuncia a mangiarla!

MarKino ha detto...

volevo proprio dirlo io: come si fa a considerare tradizione, un'abitudine che non puo` esssere piu` vecchia di 50 anni?

Luna ha detto...

beh, magari prima del frigorifero la conservavano sotto sale!

Ginevra ha detto...

ossegnur che "tradizione" strana!
Comunque la mia buonissima torta di matrimonio è stata sbafata allegramente tutta il giorno delle nozze quindi sarebbe stato comunque impossibile conservarla :-)

fabio r. ha detto...

ma dico: sono completamente folli??? se lo sapesse la CIA o la NSA hai vogli a torte refrigerate a Guantanamo...

Ubikindred ha detto...

In effetti, ritengo che sia un bene...per loro, soprattutto...
La tradizione della torta surgelata è raccapricciante :-D

Ubikindred ha detto...

P.S.
Comunque non stupisce affatto che sia considerata una tradizione, visto che si sta parlando degli USA. Del resto las tradizione del brillante di fidanzamento l'ha inventata Tiffany negli anni '30, prima non esosteva ed ora è una tradizione e persino da noi ;-)

Donna Maria ha detto...

Si, e' vero. Visto che la torta nuziale di solito e' fatta a strati, si usa conservare lo strato piu' piccolo (quello piu' in alto) nel frezeer per un anno e poi mangiarlo per celebrare il primo anniversario e la fine dello status di "newlyweds" (sposini). Infatti, per il primo anno la moglie qui e' ancora considerata una "bride" (sposa) e poi diventa ufficialmente la mogliettina. Non so perche' e preferisco non indagare!

Nat ha detto...

Per Emigrante e Markino.. qui quello che ha 50 anni o piu' e' considerato un "antique" (un pezzo d'antiquariato), figuriamoci! Ho scritto altre volte su qualche commento (forse proprio qui a casa di Nonsi) che una volta una signora mi fece un capo cosi' su quanto era bella questa casa vecchissima qui in citta'. Alla mia domanda su quanto vecchia fosse, lei mi fa "Cento anni". Ma cavolo! Io in Italia abitavo davanti ad una chiesa del 1000 d.C.!!!
Consiglio la lettura di "Un italiano in America" di Beppe Severgnini, in cui parla anche di questo aspetto degli americani, che considerano un classico la coca-cola!! :-)
Per quanto riguarda la tradizione, non e' poi cosi' terribile. Le torte qui sono anche piu' cariche di zucchero che quelle italiane e fra quello e il congelamento non credo siano particolarmente pericolose neanche un anno dopo... mi sa che il tipo si sentiva male anche se la torta era freschissima a mangiarne tre fettone! (se poi si parte dal presupposto che le "fette" americane sono di per se' extra-large, se sono state definite "fettone" non oso pensare alle dimensioni della cosa.. ci sarebbe piu' da stupirsi se non si sentiva male!)

nonsisamai ha detto...

mi unisco a nat e donna maria. non capisco bene perche' una tradizione debba essere piu' vecchia di 50 anni per essere una tradizione. a casa mia ad esempio ci sono tradizioni nate due anni fa! da qualche parte bisognera' pur cominciare: siamo una famiglia giovane in un paese giovane :)

nat: io quella torta ho faticato a digerirla al momento figurati dopo un anno...

Fabrizio Cariani ha detto...

d'accordo con il partito per cui serve poco per avere una tradizione...

lorenzo cairoli ha detto...

Non lo sapevo nemmeno io :)
Tra puzzole e torte è un piacere
leggerti.
L.

nonsisamai ha detto...

lorenzo: benvenuto e grazie :)