mercoledì 20 agosto 2008

l'italianita'

E' da settimane che a scuola continuano a dirmi che c'e' un'altra italiana, una nuova insegnante, e che e' davvero simpatica e che devo troppo conoscerla, che' anche se e' qui da tanti anni ha perfino ancora un accento. A me faceva molto piacere che ci fosse un'italiana, non perdo occasione per parlare la mia lingua appena posso, pero' il nome non mi sembrava per niente italiano, avevo una strana sensazione. E infatti e' venuto fuori che l'italiana in realta' di italiano ha solo un nonno. Pero' parla un po' di italiano e spagnolo da madrelingua. Un'esagitata di una. Oggi a pranzo sfoggiava la sua pasta come un capo firmato. Emanuela va a mangiare la pasta! Mi ha urlato dall'altra parte del corridoio. Non vi dico la faccia di Mrs. Guorton. Ma che cos'e' poi l'italianita'? Perche' qui tutti si spacciano per italiani appena possono? E' fico essere italiani o cosa? Bene perche' io lo sono al 100%, ma mica vado in giro a parlare ad alta voce e a rimpilzare di pasta e pizza il prossimo. Cioe' qualche volta si, pero' e' diverso...

13 commenti:

Crazy time ha detto...

essere italiani e' molto cool,
sisi.

e' la prima lezione che ho imparato qui e l'ho imparata subito. per il fatto di essere italiani abbiamo una marcia in piu', ci amano anche solo per questo. E io, ti diro', ne sono orgogliosa.

Il fatto di dover prendere la pasta perche' si e' italiani e' un luogo comune. Come il te alle 5 per gli inglesi.

la tizia ha bisogno della pasta per sembrare piu' italiana perche' non lo e' (ed esserlo e' cool)


valeriascrive

Pluto ha detto...

qua e' pieno di "italiani" che di italiano hanno solo il bisnonno. a me fanno tristezza perche sanno dire solo ciao, pizza, pasta con un pessimo accento

Daniele ha detto...

Io penso che lei non essendo italiana si nutra anche lei dello stereotipo dell’italiano che mangia solo pasta e pizza… che gesticola e parla ad alta voce… e forse avendo davanti un’italiana vera fa così per assomigliarle… senza sapere ne capire che non ti somiglierà per niente…

Signor Ponza ha detto...

Diciamo che all'estero io non mi vergogno di essere italiano, ma di certo non vado a sbandierarlo ai quattro venti. Soprattutto perché abbiamo la fama dei caciaroni.

MarKino ha detto...

ecco, già che sei "sul pezzo", spiegami un po' il senso di questo reality di MTV...
io lo trovo imbarazzante... soprattutto per il protagonista maschile, che,a quanto pare, è anche lui 100% italian....

MiKo ha detto...

OHHH! MAMMA MIA!
Diceva l'idraulico Mario. Quello giapponese...

manukag ha detto...

Molto probabilmente sarà solo una moda passeggera quella di amare gli italiani...
Infatti penso che presto sarà sorpassata dopo l'osceno reality senza vergonga né pudore che ha citato MarKino...

dancin' fool ha detto...

ah beh, meglio della fama di mafiosi e casinisti che abbiamo in tutto il resto del mondo!
anch'io quando sono stata lì ho notato che erano tutti contenti di conoscermi in quanto italiana. però però... buh. anche a me sembra una forzatura, ma forse sono proprio gli americani... tutti ci tengono a far sapere le loro "origini", anche dopo molte generazioni nate lì. ora che ci penso delle persone che ho conosciuto lì in effetti so da che parte d'europa arrivavano i nonni!!

Massimo ha detto...

Io non sò se essere italiani è molto cool o cul- no questo è essere francesi...
Di sicuro gli americani ci invidiano un pò, spaghetti pizza mandolino e mafia. Basta essere solo un poco umili, magari.
Un abbraccio ;) Massimo.

isadorablumenthal ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
nonsisamai ha detto...

markino: quel reality era davvero imbarazzante e il tipo si', credo proprio fosse italianissimo. di una tristezza infinita....

miko: :0?

massimo: in realta' credo che sia una cosa generalizzata verso l'europa. sono tutti 'irlandesi', 'tedeschi', 'inglesi'. a me sembra stupido. dipende tutto da chi si e' non da dove si viene.

MiKo ha detto...

@nonsi: Ma sì: Super Mario quando perde una vita lo dice sempre...

Donna Maria ha detto...

Per questo motivo, ho imparato tanti anni fa a specificare sempre dicendo "I'm FROM Italy!" per distinguermi da quelli che invece dicono "I'm Italian" ma in realta', alla fine dei conti, non lo sono proprio per niente!!!