venerdì 18 aprile 2008

passioni inconfessabili

Ma voi non avete delle canzoni che adorate, pero' delle canzoni che magari non avete nell'iPod o su cd, ma quando le sentite vi scintillano gli occhi, anche se fate fatica ad ammetterlo perche' normalmente:

1. sono brutte
2. sono un po' insulse
3. sono di un cantante che odiate
4. sono completamente fuori moda?

E' venuto il momento dello sdoganamento. Coraggio, senza vergogna, nonsisamai vi ascolta :)

Ho studiato a fondo la questione in questi giorni e bisogna dire che ci sono due categorie principali di canzoni inconfessabili: quelle che ci rendono per un attimo felici e quelle che ci fanno piangere senza ritegno.

Per quanto riguarda la prima categoria, devo ammettere di avere da anni una passione insana per questa qui, Drops Of Jupiter dei Train. Se la passano alla radio canto, ovunque e comunque e mi dimentico di tutto, e' imbarazzante. Un'altra stupidissima che mi mette sempre di buon umore e' This Love dei Maroon Five. Loro sono pessimi, ma che ci posso fare! Poi c'e' l'ultima, Into the ocean dei Blue October che anche traducendola non ha veramente nessun senso, ma secondo me crea dipendenza, consultare il video con prudenza.

Per quanto riguarda la seconda categoria, assolutamente Quello che le donne non dicono di Fiorella Mannoia. Ma come si fa a non cantarla, magari quando sei in giro con le tue amiche dolcemente complicate sempre piu' emozionate? Fantastica. Poi ce n'e' una, You're Beautiful di James Blunt, che mi rattrista proprio con tutta questa storia di loro due che non avranno mai una possibilita' di conoscersi per colpa del destino cattivo, ma quella tristezza piacevole, non so se si capisce. E poi c'e' l'ultima, la meno confessabile, ebbene si'.
Un amico in piu' di Riccardo Cocciante. Sara' che la mia mamma lo ascoltava quando ero piccola e sono rimasta traumatizzata, non lo so, ma a me questa canzone (che non mi capita di sentire quasi mai per fortuna) e' una delle pochissime che mi fanno proprio piangere. E per di piu' fa piangere anche chi mi vede piangere, e' gia' successo, perche' pensandoci un momento tutti troviamo un motivo per piangere ascoltanto una canzone di Cocciante, o no?

E ora tocca a voi. Quali sono le vostre passioni inconfessabili?

Io, ormai lo sapete, non dico che dividerei una montagna, ma certamente andrei a piedi fino a Bologna.

Buon fine settimana!

52 commenti:

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Mahh..chi mi conosce sa che la mia vera passione che in realtà non cerco neanche di frenare molto è George Michael. Sono pazza di lui. La sua voce mi fa venire i brividi . Pensa che alla bella età di 35 ancora ho proprio lui su desktop..e mio marito sorride..forse un po' anche di pietà..magari non lo dico a nessuno ma quando lo sento alla radio mi basterebbe anche che cantasse la sigla dei Simpson e mi sciolgo!! Che ci volete fare? :-)
Silvia

mars_3 ha detto...

ciao Emanuela, sono Paola. Navigando su internet ho attraccato al tuo blog... e al tuo diario di vita americana.
Amo REM e Pearl Jam ... "everybody hurts" è una canzone che rapisce ed incanta... poi, non mi vergogno a dirlo, ascolto la musica dance-anni 70... sarà che mi ricorda la mia infanzia!!!
Very very compliments per il tuo coraggio e la tua indipendenza... Ciao Paola, qui in Italia sono le ore 8,35

antorra ha detto...

nel primo gruppo molte ma prima fra tutte popof
... nella steppa sconfinata
a 40 sotto 0
se ne infischiano del gelo
i cosacchi dello zar...
nel secondo somewhereover the rainbow nella versione di israel kamakawiwo ole ... ma non chiedetemi il motivo ...

MiKo ha detto...

Non dico niente:
fatemi sapere.

Anonimo ha detto...

nina

(son di corsa e bella sta cosa delle canzoni - mi tocca dirti del meme ma puoi anche fare finta di non sentire...sta volta l'ho fatto, poi...vedremo;)

ti farò sapere le mie passionicanzoni inconfessabili!

Anonimo ha detto...

Anni fa, durante una vacanza in Irlanda, ho cantato in continuazione "Vattene amore" di Mietta-Minghi e ancora oggi quando l'ascolto mi vengono i lucciconi. poi ci sarebbero molte canzoni anni '80 parecchio fuori moda, una di questa è "The look of love" che non mi ricordo chi la cantasse, ma mi piace assai e "the taste of your tears" pure di questa non mi viene in mente il nome cantante, ma ricordo che aveva begli occhi e un capello lungo ribelle ;)

amoilmare

MarKino ha detto...

mha.... tutta la musica che sto ascoltando in questo periodo e` un po' "fuori moda"... mi sto concentrando du gli anni 60 e 70...
piu` che altro e` imbarazzante che a 28 anni suonati da un po', ancora mi si puo` beccare sul bus o per strada a fare nodding, cantare all'improvviso brani della musica che sto ascoltando, se non mimare una chitarra (stile beavis & butthead)... "an scis baaaaaing a steeeerueeei tu eeeeveeeeeennnn!!!!"

Inenarrabile ha detto...

Passioni inconfessabili non ne ho, anche se spesso canticchio senza motivo, certa musica poco impegnata :D
Ieri per esempio, non riuscivo a smettere di canticchiarne una della Pausini, adesso non ricordo più quale fosse perché ho in testa da ieri sera "ma che sapore ha, una giornata uggiosa... ma che sapore ha una giornata uggiosa..."

Sto diventando un caso patologico, mi sa che devo farmi curare o.O

Anonimo ha detto...

nina

qc mia passione inconfessabile (a proposito di canzoni):
"I don't feel like dancing" degli Scissor Sister...mi guardavo pure il video ogni volta che lo incrociavo in tv saltellando con O. a me gli uomini che ballano, anche se gay, mi fanno impazzire ;)
concordo con te sulla canzone dei Train, l'ho ascoltata anch'io un milione di volte (e mi piaceva pure il cantante, naturalmente), poi...e qui scendiamo sempre più giù...craig david, tipo la nuova canzone tormentone che si sente da queste parti (una specie di remix tutto ritmato di marvin gaye) e...(questa la dico proprio a fil di voce...mi sono piaciute un paio di canzoni di tizianoferro....shhhh...shhhh ma non ho il cd, giuro)
e ora mi piace pure (sempre tormentone) quella "new soul" di Yael Naim (bel video bucolico)

ecco qui ;)

Raffaella ha detto...

Io vado matta per tutte le canzoni di Antonacci. Cosa ci posso fare?

MiKo ha detto...

Ah! Dimenticavo "Sally", cantata da Fiorella Mannoia (che Vasco Rossi mi sta troppo antipatico) e "Margherita" di Cocciante, che però ho sull'iPod.
Ho anche una passione viscerale per Branduardi, ma non ditelo in giro senno' chissà cosa pensa la gente.

tizi ha detto...

Bisogna metterci la faccia di Mario Venuti e` il mio inno da quando sono negli States...per quanto riguarda altre canzoni, beh , la lista sarebbe lunga ...i King of Convinience sono stati la mia colonna sonora quando abitavo su ottava , Rafaella Carra` con il suo Maracaibo ha allietato molte feste per finire a Pink Martini mia ultima scoperta...
Bacio!

tracina ha detto...

Per la prima categoria: premesso che io detesti Laura Pausini come cantante(però un'amica così la vorrei,sul serio!), "Baci che si rubano" mi strappa sempre un sorriso. Sarà che mi riporta indietro di anni,quando ero ancora un imberbe fanciullino..
Altro gruppo che non ce la faccio ad ascoltare sono gli REM:però "Shiny Happy People"...come si fa a non diventare allegri ascoltandola? il video poi è una meraviglia!
Riguardo alla seconda categoria,"Angel" di Robbie Williams. Stendo un velo pietoso.
E poi di nuovo gli REM con ben DUE canzoni: "All the way to Reno" e "Leaving New York". Bho, queste canzoni mi mettono in uno strano mood, un po' malinconico forse. E ora ho il dubbio che inconsciamente gli REM mi piacciano!

Verde ha detto...

io adoro, in assoluto, Sally cantata da Fiorella Mannoia...e poi tutte le canzoni di Fossati...
però la canzone che mi mette subito di buon umore è...ehm...lo dico?? ok lo dico ma poi non prendete in giro!rido come una pazza con YMCA!!!

fabio r. ha detto...

beh, che dire? Drops of jupiter io ce l'ho "di dedfault" nell'mp3, non so se vergognarmene un po' anch'io.. ma se è per questo ho anche Word Up nella versione di Mel B e Bitch della Etheridge..
che ti devo dire? poliedricità!
e nelle italiane ho gli Stadio (accanto a Bertolied ai Modena City ramblers) ma anche Frankie HNRG o Silvestri...
Inizio a nutrire un insano interesse persino per la versione della Pausini (aaargg) di "destinazione paradiso" sarà la stagione??

Valeria ha detto...

ok, Nonsisamai, sei stata nominata, quando e se hai voglia passa da me.

Anonimo ha detto...

nina

(sorry, il remix di craig david non è di marvin gaye ma di david bowie!..."let's dance" ecc...ecc...)

Giuy ha detto...

io son fan sfegatata di Ramazzotti. Ecco.

nonsisamai ha detto...

magnolia-silvia: george michael!! non conosco nessuno a cui piaccia cosi' tanto!! vedo che sei entrata nello spirito! :)

mars3 e antorra: benvenuti! :)

miko: ma dai!! questa non e' brutta! :)

nina: io farei finta di non sentire, ma e' impossibile sono stata nominata troppe volte! grazie! :)

amoilmare: brava! questa si' che e' imbarazzante! ;)

markino: a me incontrare persone che canticchiano mette sempre il buon umore..

inenerrabile: ma sai che ho sentito l'intervista di un tipo che aveva lo stesso problema e ci ha scritto un libro, sembrava interessante, devo cercare di ricordarmi il titolo...

nina2: sono veramente poco aggiornata sulle ultime che citi, ma lo sapevo che anchetu eri un tipo 'drops of jupiter'!

raffaella: ognuno alle sue pero' dai c'e' di peggio :)

miko2: neanche queste sono brutte, impegnati di piu', ci sara' una canzone brutta che pero' ti piace... :)

tizi: io i king of convenience li adoro, sono anche andata al concerto...

tracina: ma si' che ti piacciono, i rem sono fantastici!!

verde: anche a me...

fabior: vedo che la pausini e' piuttosto apprezzata qui :)

valeria: a dopo! :)

giuy: capita anche quello...

MiKo ha detto...

@nonsi: non sono brutte, ma sono quelle che tendono a farmi piangere qualche volta di troppo. Poi diciamo che Branduardi non va proprio per la maggiore...
Canzoni brutte? Boh, su due piedi non me ne vengono in mente. Eye in the sky degli Alan Parsons project? O magari se vogliamo alzare la posta USA for Italy degli Squallor. O ancora UFO Robot da Cucina di Frank Tellina. O la sigla di Ken il Guerriero in versione integrale (veramente trash).
Aspetta, ci sono: "se telefonando" di Mina con il suo pampampampampam finale? Oppure "video kill the radio stars"... AWA-AWA!

MiKo ha detto...

Dimenticavo: "Africa", dei Toto.
Va meglio? :P

emmequadro ha detto...

innanzitutto, "the look of love" è degli ABC, che io ci ho fatto una malattia quando avevo 16 anni e studiavo in gran bretagna.
e di canzoni/passioni inconfessabili ne ho talmente tante da farmi vergogna da sola.
gli ABC sono un esempio perfetto...

cowdog nostalgico ha detto...

ci ho impiegato un po' a ricordarmi cosa mi fa scattare il ballo di san vito. tornando coi ricordi alle famose cene con gli amici di via eustachi, mi è venuta in mente una serata in cui abbiamo cantato e ballato raffaella carrà a perdifiato. che donna, che icona. ma non ditelo in giro.
altro ricordo della prima vacanza senza genitori: nel primo pomeriggio estivo cantavamo tozzi a squarciagola. e ancora se sento "qualcosa, qualcuno" non so frenarmi.
e poi con il mio finto marito cantiamo gli spandau senza ritegno in auto. coretti in falsetto compresi. si capisce che siamo degli anni settanta?
be' scusate ma YMCA come si fa a non ballare? in uno dei gruppi in cui ho lavorato, la ballavamo in laboratorio con la radio a palla.

cowdog ha detto...

ma non si riferiva a "the look of love" di dusty springfield che è stata ripresa poi anche da diana krall?
the taste of your tears era di king. cavolo, l'avevo rimosso dai ricordi.

nonsisamai ha detto...

miko: mooolto meglio! ;)

emmequadro: oddio non conosco gli abc O_o

cowdog: avevo dimenticato tozzi e
TI- AAA- MO, ma quante ce ne sono?!

Alicesu ha detto...

Oddio, io in realtà ascolto qualsiasi cosa, ma adoro i ricchi e poveri.
Assolutamente.
E gli ABBa.
In questo momento ho la fissa per Save The last dance... mi viene da piangere ogni volta che la ascolto...

So darlin save the last dance for me... sigh sigh

nonsisamai ha detto...

alicesu: non finisci mai di stupirmi :)

Giuy ha detto...

sì, ma a me piaceva molto anche Raf...

Inenarrabile ha detto...

@Nonsisamai, forse ti riferisci al libro di Oliver Sacks "Musicophilia", sicuramente interessante, ma lui parla di una vera e propria malattia, di persone che hanno allucinazioni causate dalla musica, che cantano in continuazione e non sanno pensare ad altro che ad alcuni motivetti per giornate intere.
Con grande rispetto per chi ne è affetto, io per mia fortuna devo dire di non esserlo, forse, ho sbagliato a scherzarci sopra e ho lasciato che le parole del mio precendente commento potessero essere fraintese. A presto.

nonsisamai ha detto...

inenarrabile: no, non e' quello. questo di cui ho sentito io era un'autobiografia e l'argomento era affrontato con molta leggerezza e ironia per questo mi ha intrigato...uff non ricordo proprio di chi fosse...

Anonimo ha detto...

nina

...nonsisamai, altra canzone tormentone alla train quella dei goo goo dolls, anche colonna sonora di quel film con... (??) "iris" è la canzone...ricordi?

Anonimo ha detto...

nina


...e "mr jones" dei counting crows!stop qui, va...

ciao ciao

nonsisamai ha detto...

nina: la prima fa troppo parte del mio elenco, ogni volta che la sento alla radio mi sgolo! la seconda, mi ha sempre lasciata un po'... interdetta... :))

marcocera ha detto...

Sai che a me questa non dispiace?

http://video.google.it/videoplay?docid=1846456399593131295&q=berlusconi+apicella&total=39&start=0&num=10&so=0&type=search&plindex=5&hl=it

marcocera ha detto...

Anche a me piace quella dei Maroon 5. E, tra simili crimini contro l'umanità, anche a questa non so resistere:

http://video.google.it/videoplay?docid=-70109967843374349&q=slide+along+side&total=285&start=0&num=10&so=0&type=search&plindex=0&hl=it

Baol ha detto...

Ma la canzone della Mannoia non può rientrare tra le passioni inconfessabili!!!

Ciao texana, un bacio dalla puglia :)

tizi ha detto...

dimenticavo Jovanotti ...come non si fa a cantare a squarcia gola Ragazzo fortunato?!?!

nonsisamai ha detto...

marcocera: non si vedono i video!quali sono??? dai, sono troppo curiosa!! gia' non mi sarei MAI aspettata questa simpatia per i morron 5...

baol: hai ragione, forse giusto perche' non e' tanto il mio genere...

tizi: e' vero, ma non la sento da secoli (e non credo la sentiro' facilmente da queste parti...)

Anonimo ha detto...

nina

(in che senso interdetta, per il testo?)

nonsisamai ha detto...

nina: si', non ho mai capito che senso avesse quella canzone, mi ha sempre lasciato piu' che altro un punto di domanda...ma non e' che mi ci sia impegnata poi tanto a tradurla, magari dovrei...

Anonimo ha detto...

nina

mah, a me è sempre sembrata una canzone un pò malinconica, in cui due amici parlano al bancone di un bar (dove ci sono belle ragazze che ballano...) dei loro desideri e pensieri e "filosofie"...in modo un pò romantico e "triste".
curioso che ti abbia lasciata interdetta...può essere, sì.

ciao ciao

stella ha detto...

Cara amica, ti ho scoperta per caso ed è un piacere!Cocciante a me piace moltissimo e pure quella che ti fa piangere e che piace alla tua mamma.Un cordiale saluto da me e dall'Italia.
Stella

marcocera ha detto...

Sigh. Erano:
"Meglio 'na canzone" di Silvio B. e Mariano Apicella e "Slide along side" degli Shift

nonsisamai ha detto...

nina: ok a questo punto sono andata a leggermi il testo e anche se e' vero che ogni volta che si traduce una canzone in inglese si perde qualcosa, la sensazione persiste.

quello che ho capito: allora, ci sono questi due abriachi, uno dei due chiama l'altro mr. chissa' perche', che vaneggiano e fanno commenti poco opportuni sulle signore presenti.
poi c'e' la strofa su picasso che mi ha fatto morire dal ridere:

"I will paint my picture
Paint myself in blue and red and black and gray
All of the beautiful colors are very very meaningful
Grey is my favorite color
I felt so symbolic yesterday
If I knew Picasso
I would buy myself a gray guitar and play"

bho. non bisognerebbe mai andare a fondo delle nostre passioni giovanili...un bacio! :)

stella: benvenuta e grazie :)

nonsisamai ha detto...

marco: la prima ho capito, ma la seconda non l'avrei MAAAI detto! :))

Fabrizio Cariani ha detto...

passioni inconfessabili, che non c'entrano proprio niente con la musica che ascolto:

1) "I will survive" (Gloria Gaynor???)
2) "Serenata Rap" di Jovanotti

Anonimo ha detto...

nina

ah! ah! a me ha sempre fatto un' impressione diversa, non li vedevo come due ubriachi ma malinconicamente alticci, e non vedevo gli apprezzamenti pesanti, ma semmai il fatto di dirsi dandosi il gomito, "quella bellissima sta guardando proprio te" (e non è vero)e la strofa su picasso altrettanto malinconica...non proprio da ridere! bella la tua interpretazione, mica male ;)chissà qual' è il senso vero !

Imma ha detto...

La "radio" del mio blog ne e' piena!!! Sembra che le abbia selezionate col lanternino!!!!!

Verde ha detto...

ora dobbiamo fare la blog play list che dici??

nonsisamai ha detto...

nina: la mia interpretazione e' mooolto di fantasia, me li immagino proprio cosi' :))

verde: ved. post successivo...

tracina ha detto...

uh ma lo sai che giusto oggi mi sono ricordato di una mia passione musicale segreta(e che in quanto tale viene fuori solo ogni tanto)? Marilyn Manson -_-'

nonsisamai ha detto...

tracina: anche a me da quando ho scritto il post continuano a venirmi in mente altre cose inconfessabili. anche peggio. mi sono commossa sentendo dopo 10 anni 'urlando contro il cielo', ma proprio con la lacrimuccia...tremendo