venerdì 25 gennaio 2008

cosa c'e' ai confini della realta'?

Me lo sono chiesto molte volte e oggi finalmente ho trovato le risposte che volevo.

Risposta numero uno: l'asilo.
Domani ci sara' il ballo della scuola. Tutti i bimbi dovranno travestirsi. E cosa hanno pensato quegli svitati di insegnanti venuti fuori direttamente da uno di quei vecchi fim mielosi tipo Tutti insieme appassionatamente? Di travestirci tutti, anche noi insegnanti. E sapete da cosa? Da Biancaneve e i sette nani! Cioe' non so se mi spiego. Lo hanno pensato loro, di loro spontanea volonta' per fare una cosa simpatica. Quando mi hanno chiesto se volevo partecipare, sono scoppiata a ridere, pensavo davvero a uno scherzo. Ho detto ma anche no, proprio cosi' but also not. Dopo un po' sono ritornati all'attacco. Manca Dotto! Daiiii. Quindi, siccome sono una persona che quando dice no e' no, domani dovrei andare a scuola vestita da nano. C'e' solo un'ultima speranza: e' prevista una tempesta di ghiaccio stanotte. Speriamo.
Hanno sbagliato tutto: avrebbero dovuto farmi fare la strega cattiva.

Risposta numero due: le notizie che arrivano dall'Italia.

Ero in macchina quando ho sentito questo (bisogna fare click su "listen now", sono solo 4 minuti, ma vale la pena per farsi un'idea di cosa dice di questa storia NPR la radio piu' imparziale e rispettata degli Stati Uniti) . Mi e' venuto un attacco di orticaria. E menomale che non ho sentito nessuno commentare la pietosa rissa in Parlamento di cui ho letto sui siti italiani.

"Italy — which has had 61 government since World War II — ..."

"Known for his unemotional speaking style, Prodi ...."

"Berlusconi, the billionaire media magnate..."


Presente quella vecchia canzone di Battiato? Ma perche' non perde mai attualita' quella canzone?

28 commenti:

Valeria ha detto...

dai che loro c'hanno Bush che quando si annoia muove guerra a mezzo mondo:)........e mo c'hanno pure la recessione....:)
Noi almeno ci diamo del cornuto, del pezzo di merda, ci sputiamo, insomma una gran caciara, ma innocua...piu' o meno. :)

speechless, veramente.
valeriascrive

nonsisamai ha detto...

vale mi spiace, ma stavolta non vale il solito 'si guardassero loro'...
ho citato npr perche' vivo qui, ma credo stiano dicendo le stese cose (o peggiori) tutti i mezzi di comunicazione internazionali.

stiamo arrivando davvero al disastro...povera italia

e poveri noi

Fabrizio Cariani ha detto...

davvero per fortuna che hanno ignorato la rissa in senato...specie il coro dei senatori di An. che schifo... comunque la cosa dei 61 governi e' esagerata: ovviamente e' un segno dell'instabilita' Italiana, ma in quel conto ogni "rimpasto" conta come un governo.

nonsisamai ha detto...

e' che la stanno ripetendo dovunque quella dei 61 governi anche su bbc e cnn...ufffff

Marco Inz ha detto...

NPR, come al solito, fa un commento asciutto ed essenziale, che in pochi tratti disegna i punti principali. Grazie per il link, da quando non ho la mia auto pittsburghese NPR mi manca.

Sul governo, depressione profonda. Non che questo fosse un buon governo, con il Paese tirato per la giacchetta da mille parti (e con i cosiddetti "centristi" che lo ricattavano da tempo), ma ora davvero non si vede la luce. I centristi, in particolare (Mastella, Dini, etc), sono personaggi di bassa levatura . Siamo sempre governati dalla DC, con personaggi addirittura peggiori di prima. Ripeto: cambiare di continuo per rimanere immobili!

E anch'io mi dispiaccio di come molta gente tenda a minimizzare -come da alcuni precedenti commenti-...è così che si finisce a guadagnare 600 euro al mese, con contratto di collaborazione a 6 mesi - se c'è-, che la fecondazione assistita diventa illegale etc etc (non per colpa di chi ha scritto sopra di me, ovviamente), e che tutto sembra semplicemente normale così.

Scusa per il lungo commento, è l'amarezza, credo.

simple ha detto...

confermo, in Spagna e Sudamerica (!!!) hanno parlato di questo fatto con toni del tutto simili...

MiKo ha detto...

Non voglio sentire. Mi vergogno. Davvero. Non dico che adesso abbiamo toccato il fondo, perché gli insulti alla Montalcini da parte di semianalfabeti non sono meglio. Ma soffro.

cowdog ha detto...

io da un po' di tempo a qs parte non leggo più il corriere/repubblica online.
te la ricordi la pietra sul cuore? sta sempre lì.

gap ha detto...

non c'è salvezza..
semplicemente non c'è..
credo che sia perchè manca completamente il senso di res pubblica..

Ginevra ha detto...

sentire il "riassunto" delle vicende politiche italiane così conciso da una voce straniera fa veramente accapponare la pelle.
Qui in Italia, siamo così immersi nella situazione che i giornali raramente riassumono e spiegano in modo chiaro il susseguirsi degli eventi.
Non che il governo Prodi mi piacesse, ma cosa verrà dopo, soprattutto se si va alle elezioni, mi spaventa tantissimo.
Mi vene voglia di scappare a gambe levate. Anche se in realtà bisognerebbe stare qui e darsi da fare perchè le cose cambino.

La Francese ha detto...

pensavo ti riferissi a mastella... stasera leggo il post
:-)

Anonimo ha detto...

nina

io non ho niente da aggiungere. non voglio sentire neanch'io quel video i intervista. mamma mia. non ci si può credere che "quelli" si diano arie di persone che stanno in un parlamento. all' ospizio dovrebbero stare. a fare lavori socialmente utili e non dannosi per nessuno. in una scuola lementare a imparare a parlare e il senso civico e l' educazione. e un minimo di parvenza di stile serietà. è da essere imbarazzati veramente ad essere sulle pagine di mezzo mondo in questo modo.

Baol ha detto...

Amica mia, c'è un posto per un laureato in economia e per una laureanda in fisica dalle tue parti per caso?


Sante parole quelle di Battiato, sante parole...

tracina ha detto...

ieri è caduto un governo e in televisione nemmeno un programma di approfondimento. al tg2 hanno fatto vedere un servizio sulla crisi di governo del 1998(dell'altro governo prodi):le stesse identiche facce di oggi!
ci credi che mi viene da piangere?

Anonimo ha detto...

nina

e comunque l' asilo al "confine della relatà" è proprio una cosa carina...;) in effetti non fa affatto male estraniarsi un pò ogni tanto.
sarai bellissima vestita da brontolo (o gongolo?)

MiKo ha detto...

@tracina
Io ci credo eccome. Viene da piangere anche a me.

Anonimo ha detto...

nina
(dotto).

Moky ha detto...

Hey Doc!!! Nice disguise!!! Senti, lo sai, devi fare buon viso a cattivo gioco... sai come saranno contenti i bambini di vedere le loro maestre in costumi ridicolo?? E la strega puoi sempre farla il prossimo Halloween!
Per quanto riguarda la seconda parte del tuo post, come al solito, gli italiani si lamentano, tanto, piangono e si strappano i cappelli... ma non fanno niente di concreto...NIENTE!! Ha ragione ginevra, gli italiani dovrebbero rimboccarsi le maniche ed agire. Ma sono troppo presi a compiangersi. Questo post si collega sul tuo precedente sull'individualismo... bush fa la guerra?? OK, ma localmente la democrazia americana, anche se difettosa, funziona. Si puo' dire di tutto generalizzando degli americani, che non sanno vestirsi, mangiano male, sono grassi, superficiali e ignoranti...ma sono un popolo che si sbatte per quello in cui crede (democrazia, liberta', pursuit of happiness)... invece l'italiano se ne sbatte... ecco la differenza! Just my humble opinion!

Katika ha detto...

Ciao. Aspettiamo fotografia di te travestita da Dotto!!
Per quanto riguarda il resto ormai c'è in giro troppa amarezza. La gente non si riconosce più in questa classe politica e nell'Italia che ci vogliono propinare loro. Ma io penso che sia anche colpa nostra. Ci sono vicende che in altri paesi del mondo avrebbero scatenato le piazze invece da noi sono passate attraverso una rassegnata indifferenza.

Arte ha detto...

si sono d'accordo con fabrizio per fortuna che hanno ignorato la rissa... ci facciamo proprio compatire :(

nonsisamai ha detto...

marco inz: credo che molti italiani appena sentono che una critica arriva dagli usa perdono la bussola.
"perche' loro cosi'... loro cosa'...loro sono peggio di noi". ma non e' questo il punto (anche perche' oramai le critiche ci arrivano da ogni dove). il punto e' la critica in se'. ragioniamoci invece di schermirci per orgoglio. le fette di salame sugli occhi fanno solo il gioco di chi ha ridotto il nostro paese in queste condizioni.
l'altro giorno leggevo un pezzo di curzio maltese sul venerdi del 11/1. parlava ancora del conflitto di interessi e mi sono stupita. perche' oramai questo giornalista e' davvero fra i pochi. in italia non se ne parla piu' di questo scandalo enorme, un altro governo di sx se ne va a casa senza aver affrontato la questione. da anni maltese ripete le stesse cose sempre, cose ovvie di una logica impeccabile e nessuno lo ascolta.

anch'io come amarezza non sto messa male.

simple: lo so... :(

cowdog: da ieri la mia si e' fatta piu' pesante...

ginevra: tocchi un'altra nota dolente: perche' dobbiamo aspettare travaglio o grillo o bocca per dirci le cose cosi' come stanno? perche' non si dicono queste cose a chiare lettere al telegiornale che annuncia la fine del governo prodi in modo che la gente capisca?

lafrancese: ?

baol: credo il modo piu' semplice di andare via e vedere come butta sia tramite un dottorato o qualcosa del genere. e' davvero complicato avere il visto altrimenti.
pero' se decidete di fare un giro fatemi sapere!

tracina: il nodo in gola e' venuto anche a me...

nina2: si pero' sono tutti pazzi la' dentro! :)

moky: questo e' quello che sinceramente ho visto anch'io venendo a vivere qui. dall'italia si ha una percezione diversa, c'e' talmente tanta disinformazione...

katika: per la prima richiesta, ti diro' che non e' possibile: avendo il fisique du role dalla mia mi sono limitata a indossare un cappello e mettere una spilla con il disegno di dotto sul maglione :)
per la parte seria del commento, invece concordo pienamente.

arte: purtroppo non avevo ancora visto tutto. e' arrivata anche la rissa...

fabdo ha detto...

La rissa è stata mandata come sfondo visivo dei servizi che annunciavano l'ennesima crisi di un Governo italiano, in tutti i telegiornali di qui (Olanda)...
Io le parole le ho finite tutte ormai...
che tristezza...

nonsisamai ha detto...

si, si anche qui oramai...all'inizio avevo sperato...

Anonimo ha detto...

solo qualche parola sul desiderio americano di inseguire la democrazia, la libertà, la felicità.... la democrazia non si raggiunge con l'imposizione di un governo fantoccio. La democrazia è frutto di una crescita civile di un popolo. Non può essere, tantomeno, paravento per coprire gli affari loschi della nazione più potente (usa).... la libertà e la felicità non si conquistano a scapito di altri popoli... ma nel loro rispetto... sono così tanti i versanti su cui l'america non rispetta queste basilari leggi di convivenza... l'ecologia, per esempio...vogliamo dimenticarci delle posizioni di bush in merito?
non ne faccio una questione di confronto italia-usa, perchè non avrebbe senso, è controproducente. ma trovo che sia troppo semplicistico trincerarsi in questa soltanto ideale ricerca del benessere individuale, cioè americano, e basta.
per l'italia, poi... non c'è da aggiungere altro.... manca anche a noi un senso civico, oltre che etico...che se l'avessimo avuto non si sarebbe arrivati a questo...
amerezza, delusione, spaesamento...
nora

sariti ha detto...

tutto quel che e' successo mi colma il cuore di un enorme tristezza...le parole della NPR sono, come marco inz ha scritto, asciutte ed essenziali veramente...ti ho aggiunto ai miei links...

S.B. ha detto...

Dicono di noi quello che ci meritiamo :-(

Non è che c'è un posticino in Texas anche per me ? ;-)

Grissino ha detto...

Chissá se ora mi darete ragione... prima solo a dire che trovavo solo cose che non andavano in Italia. La maggior parte non vanno infatti...

nonsisamai ha detto...

grissino: nessuno ti ha mai dato torto in toto. personalmente l'unica cosa che non condividevo dei tuoi commenti a volte era l'accanimento delle critiche anche quando si poteva essere un po' piu' leggeri. bentornato, comunque!