giovedì 7 giugno 2007

quante cose

Quante cose stanno succedendo in questi giorni... non riesco a star dietro a tutto.
Vorrei scrivere, ma se scrivo non vivo e allora vivo e poi scrivo.
Poi.

13 commenti:

i. ha detto...

uh! ma allora insomma sei tornata a milano. e ti stai godendo la pioggia, gli scioperi dei benzinai e tutto il resto...

:)

amoilmare ha detto...

Ma molto poi, che c'è sempre tempo per scrivere, meglio dedicarsi ad altro :)

Giuy ha detto...

meglio scrivere poi :) Poi avrai tutto il tempo per raccontarci quello che sei riuscita a vivere :)

Anonimo ha detto...

Ciao ex bionda,
mi sa tanto che non ci vedremo più prima della partenza. Cmqe è stato come se non ci vedessimo da due giorni, e non da otto mesi.
Per chi ha detto che a voler vivere a Vigevano bisogna essere pazzi: io ci vivo da 28 anni e, dopo un comprensibile rifiuto adolescenziale, l'ho rivalutata...evviva la provincia
Bocculus

skalabrina ha detto...

per scrivere c'è sempre tempo, tranquilla...e se non puoi farlo sul blog perché non hai tempo fallo su un pezzo di carta, su un libro, il cellulare...

ossimorosa ha detto...

Bello sapere che c'è un poi dovuto alla vita.

simbax ha detto...

la vita è bella diceva qualcuno..

The False Ulysses ha detto...

Condivido pienamente.Infatti e' un po' che latito.
Ma in certi casi, e' sempre un bene darsi alla macchia.
Domani mi rimetto in marcia verso nord, quando mi potro' riconnettere non so.
E se quando lo faro' non riusciro' a raccontare proprio tutto, chissenefrega, cos'e' piu' importante, la parte che si impersonifica o quella che si recita?
see ya

nonsisamai ha detto...

i: tornata-ripartita-ritornata e fra poco riparto di nuovo :)

amoilmare: assolutamente sì

giuy: in realtà questo blog è nato per raccontare queste cose a me stessa che ... :)

bocculus: w vigevano!!! un bacio grande grande

skalabrina: questa idea del cellulare mi incuriosisce...

ossimorosa: he sì, a volte si rischia di dimenticare di prendersi il proprio tempo...

simbax: lo è, lo è...

ulysses: capisco cosa intendi però credo di non recitare molto qui. ho sempre amato scrivere anche prima di nonsisamai.
spero che il tuo viaggio stia procedendo sempre bene e che abbia incontrato gli aborigeni, a presto!

emme ha detto...

beh meglio, così sono riuscita a leggermi tutto che in questi giorni di corse stavo restando troppo indietro.. sono bellissime queste tue cronache italiane e poi poi poi, quando riscriverai sarà un piacere leggerti.
un abbraccio e un augurio per gli ultimi giorni italiani.

netstar ha detto...

Continua a vivere il più possibile, per scrivere c'è tempo! ;)

viola ha detto...

Beh è la prassi: prima vivi poi scrivi e noi saremo contenti di leggerti:)

nonsisamai ha detto...

emme: che carina...

netstar: si ma non resisto tanto senza scrivere...

viola: grazie!