venerdì 29 giugno 2007

no alla riforma sull'immigrazione

Oggi la mia vicina messicana si e' fermata a parlare con me, non lo fa mai.
Tra una cosa e l'altra le ho detto che cambieremo presto casa e lei si rabbuiata, poi ha sorriso vaga e ha detto Ma allora lei ha i documenti? Lei e' fortunata.
Dice che oggi hanno guardato tutto il pomeriggio le votazioni per la legge che l'amministrazione Bush ha proposto per regolarizzare circa 12 milioni di clandestini, ma che non e' passata.
Era l'unica speranza per loro che vivono in non si e' capito bene quanti in quell'appartamento troppo piccolo, di comprare una vera casa. Il mutuo glielo hanno negato. Se anche trovassero una banca disponibile a finanziarli gli interessi sarebbero i piu' alti consentiti dalla legge, circa il 25 %.
Certo da quello che ho capito anche la legge in se' aveva dei limiti notevoli. I clandestini avrebbero dovuto autodenunciarsi, tornare nel loro paese, pagare tutte le tasse arretrate e fare domanda per rientrare legalmente. Molte persone dopo magari 20 anni negli Stati Uniti non hanno piu' nessuno li' ad accoglierli. D'altra parte, se fosse passata ci sarebbe stata un po' di speranza per qualcuno.

14 commenti:

Pluto ha detto...

argomento spinoso! troppo facile regolarizzarli cosi senza nessun sacrificio a scapito dei regolari ke si sbattono un bel po per arrivarci

Anonimo ha detto...

a dallas? wow che cambio, non credo di invidiarti però... allimite mi trasferirei a Fiesole o in Umbria...
poverina la tua vicina di casa...poi mi dicono gli usa, gli usa per chi è ricco e basta, secondo me. Cmq, volevo chiederti un piacere, se puoi, ho una curiosità da quando ho cominciato a pubblicare e cioè: chissà se è possibile ordinare il mio libro da lì (attenzione non dico comprare, non prendermi per una spammatrice, ti prego) solo sapere se si può ordinarlo. Se ti capita mi togli la curiosità? è un romanzo Eraclito e il muro,di Cinzia Pierangelini, ed. GBM, messina. Se non ti capita va bene uguale e spero che vorrai tornare a visitarmi, tu sì che hai scelto una strada nuova... in bocca al lupo, cara.

www.cochina63.splinder.com

NinaVonBondies ha detto...

Nina

bellissima foto nonsisamai!

brava.

mitile ha detto...

Argomento troppo delicato! Credo dalla soluzione impossibile!
Bella la foto del presidente in bagno! Assomiglia a Berlusconi! ;)

simple ha detto...

La situazione è talmente complicata che qualunque tipo di soluzione che si possa (o si voglia) mettere in atto, sarebbe comunque insufficiente per alcuni e ingiusta per altri ...
Purtroppo.

PS: lo volgo anch'io il pupazzetto di bush!

nonsisamai ha detto...

pluto: capisco cosa intendi, ma il fatto e' che non sarebbe stato per niente facile comunque. forse e' per questo che la cosa non e' passata. ciao e alla prossima!

cinzia: do un'occhiata, non mi costa nulla. magari lo compro anche, eraclito e il muro e' un titolo che incuriosisce. e grazie per la visita.

nina: ecco come si presentava il mio bagno il primo giorno dopo il trasloco qui. era un po' vuoto e cosi'...ma no, e' ancora cosi'. ci sta troppo bene... :)

mitile: he gia', e parla anche!

simple: e' proprio quello che volevo esprimere anch'io con questo post, a presto

alicesu ha detto...

purtroppo l'immigrazione è un problema grave (inutile fingere il contrario e fare i buonisti e dire apriamo le porte a tutti).
Difficile capire cosa fare.
O forse sono quelli lassù che la rendono più difficile di quel che è?

Greenwich ha detto...

ma poi Bush ci salta nel cesso?

Massima comprensione per vicina&coinquilini.

nonsisamai ha detto...

alicesu: difficile e' difficile e poi magari lo si complica ancora di piu'

greenwich: se non casca mai evidentemente ci sara' qualcuno che lo tiene a galla...

iggy ha detto...

quel brutto omino dimmerda ch'è bush ella sua amministrazione fasciobigotta ci proverà ancora a far passare una legge per regolarizzare i chicanos. i nazirepubblicani han parecchio bisogno dei loro voti e di uomini da spedire in guerra a morire per (il petrolio del)la patria.

Giuy ha detto...

Ne ho sentito parlare, ma non ho ancora approfondito. E' difficile prendere una posizione, ci sono troppi interessi importanti e diversi tra di loro...
Certo da una parte sarebbe ingiusto per alcuni, non farla potrebbe essere ingiusto per altri...
Io il pupazzo di Bush non lo voglio :)

nonsisamai ha detto...

iggy: sicuramente questo puo' essere uno dei tanti motivi

giuy: sei la prima a non volerlo, quais quasi te lo regalo :)

TheLegs ha detto...

Mi ricorda un po' i dibattiti angoscianti sull'immigrazione in Italia... e se un po' consola, un po' è anche brutto vedere che questo problema è comune un po' a tutti.

Mannaggia.

nonsisamai ha detto...

the legs: mi sa che se non si cambia mentalita' sara' sempre peggio...