martedì 24 aprile 2007

le cose che sappiamo ma non sappiamo di sapere

C'e' un cespuglio molto alto che sta fiorendo sotto le mie finestre, cosi' oggi c'era un profumo diverso, ma familiare.
(Qui quasi tutte le case sono circondate da cespugli perche' questo dovrebbe aiutare ad allontanare un po' il caldo d'estate)
Ho cercato per ore di ricordare dove ho sentito quel profumo. Poi all'improvviso, non so come, ho ricordato tutto. Quelle piante erano nel giardino dell'asilo. I bambini, la sabbia, l'altalena, quei grossi tubi di cemento colorato dove si giocava. Insomma, mi sono ricordata una cosa di quando avevo 3-5 anni che non pensavo minimamente di sapere grazie a un profumo. Allora mi sono messa a pensare che sicuramente ci sono un sacco di cose interessanti che in questo momento galleggiano allo stesso modo da qualche parte nel mio cervello e nella memoria, ma probabilmente non hanno nessuna occasione di venire fuori e magari finiro' per perderle.


Poi per caso, ma veramente per caso, mi sono imbattuta in questa canzone.

Quando ascolti una canzone e pensi che l'abbiano scritta per te, solo perche' tu potessi ascoltarla in quel preciso momento.
"Un pensiero improvviso m'illumina
Come una lanterna
Non so come si sia acceso
Ma un motivo di sicuro ci sarà
Mi dico che devo tenere
I piedi ben piantati a terra
Per far radicare desideri
Che nessuno mai nessuno estirperà
Sognando ad occhi aperti vedo il mondo che vorrei"

10 commenti:

unaltrasera ha detto...

hai espresso in maniera elegante e per me commovente una cosa che quando capita mi fa l'effetto di mettermi ttta sottosopra, coem se si spalancassero delle porte per i ricordi e altri ondi che alrimenti sono chiuse.

nonsisamai ha detto...

mi fa piacere di non essere l'unica...

greatmonkey ha detto...

I ricordi hanno odori e sapori. :-)

dea ha detto...

un profumo, un sapore, spesso fanno riaffiorare ricordi lontani ed è meraviglioso...

p.s. pensa Proust quanto ha scritto sul punto :)

Anonimo ha detto...

verissimo! io sto considerando l'ipnosi!
mau

netstar ha detto...

Anche a me a volte capita, sono sensazioni strane ma allo stesso tempo piacevoli.

Anonimo ha detto...

non conoscevo la canzone, carina e anche il post.

g.

emme ha detto...

ma guarda..mi attiri qui con un commento su una canzone e ne trovo un'altra che anch'io ho incontrato da poco.. e mi ci sono subito affezionata a quest'idea delle forti radici terrene dei sogni. sì, spesso le cose vengono da posti strani.

stardust781 ha detto...

...è per quello che esistono le canzoni...no?

i ricordi appaiono cosi, sono convinta che nulla si dimentica mai davvero... solo, a volte, serve qualcosa che ce lo ricordi...

Laqueta ha detto...

Interesting to know.