venerdì 30 marzo 2007

dall'Italia

- Cosa vorresti vedere piu' di tutto qui in America?

- Tutto. Immagina che sia un bambino in un immenso negozio di giocattoli.

La fa facile lui, pero' la responsabilita' per noi che dobbiamo mostrargliela questa 'America' e' grande.
Primo volo e States per la prima volta.
E' un momento importante nella vita di una persona perche' che poi l'America ti piaccia o no e' la prima volta che l'assapori e ti aprira' comunque la mente, lo racconterai a tutti, ci ripenserai tanto e chi lo sa se mai ci tornerai. Io sono un po' in subbuglio. Ho cominciato a esserlo gia' quando siamo andati a prenderlo all'aeroporto e lo abbiamo aspettato vicino al nastro che porta i bagagli.

- Caspita l'odore dell'aeroporto...
- Io veramente sento odore di Mc Donald...
- Gia' e' vero, anch'io...
- Senti io vado a fare un giro che mi viene l'ansia. Aspettalo tu.

E' un posto che mi fa un effetto tremendo forse perche' sono oramai almeno 5 anni che li' si scandiscono i momenti piu' cruciali della mia vita.
In questi giorni sto ripassando il mio shock culturale. Si perche' mi sono accorta che oramai le mie osservazioni sono su un livello molto piu' raffinato, dedicate alle piccole cose della vita di tutti i giorni. Mentre per lui tutto e' ancora fresco ed e' interessante specchiarmi nei suoi interrogativi ingenui dopo tutti questi mesi.

Lui al supermercato americano:

- Ma questo non e' un centro commerciale?

Lui dice che mi sono gia' un po' americanizzata, dice che e' una cosa buona perche' mi vuole bene, ma lo so che se un italiano ti dice una cosa cosi' e' come escluderti dalla tribu', e' come tacciarti di alto tradimento.

4 commenti:

Pluto ha detto...

indimenticabile la mia prima volta negli states! le dimensioni enormi di tutto e gli spazi cosi vasti. una nuova realtà

Marco Inz ha detto...

In realtà se ti abitui, e sopratutto se ti ricrei una rete sociale, non è spiazzante come sembra all'inizio, no?

Con colpevole ritardo, ti ho "linkata " anch'io...
Saluti

nonsisamai ha detto...

E' vero...e' tutt'altro che spiazzante, ma a casa non lo capiscono... :(

Marco: per il link, per me e' solo una comodita'. Linko i blog che mi piacciono come il tuo cosi' mi ricordo di farmici un giretto, visto che ci trovo sempre qualcosa di interessante. Ce ne sono anche alcuni che mi ispirano li per li' e poi tolgo perche', dopo averli letti un po' meglio, non mi piacciono.

Marco Inz ha detto...

Concordo con la comodità...alla fine sennò mi tocca cercare qualche commento per trovare il blog che voglio vedere.