giovedì 9 aprile 2009

eli e eli

Comunque i miei preferiti rimagono Eli, da donna, che si pronuncia cosi' come si legge e Eli, da uomo, che si pronuncia qualcosa tipo Ilai. La mia domanda e': come fai a sapere come pronunciarlo quando leggi e non sai ancora se si sta parlando di un uomo o di una donna?

E' che sono confusionari, non ce n'e'.

Ok, me ne vado al lavoro.

Buona giornata. O buon pomeriggio.

6 commenti:

sancla ha detto...

Certi problemi non si pongono per il popolo ameircano! (un mio conoscente americano ha risposto così alle mie perplessità linguistiche di tenore simile a questa tua)
:D

nonsisamai ha detto...

questo e' poco ma sicuro. e' tutto sulle spalle di noi poveri stranieri.

MarKino ha detto...


Esmeralda: What is your name?
Butch: Butch.
Esmeralda: What does it mean?
Butch: I'm American, honey. Our names don't mean shit.

nonsisamai ha detto...

:))

e.l.e.n.a. ha detto...

o, forse, si tengono sempre aperta la porta di una seconda possibilità!

palbi ha detto...

Bah io da poco ho un Andrea in ufficio. Stara' qui qualche mese in prestito dall'Italia. Ogni giorno e' un siparietto con un cliente o fornitore che se lo aspetta donna